ritratti in B/N

Discussioni su tecniche fotografiche, esposizione, sistema zonale, post produzione digitale ed altro

Moderatore: etrusco

Avatar utente
guarrellam
guru
Messaggi: 1128
Iscritto il: 11/02/2010, 21:46
Reputation:

ritratti in B/N

Messaggioda guarrellam » 04/10/2011, 22:26

Ciao ragazzi,dovendo fare dei ritratti in b/n,volevo chiedervi,
se dovessi applicare il sistema zonale,come devo esporre il viso?
In che zona dovrei porlo?
Nel caso in cui invece,non vorrei,basterebbe leggere l'esposizione sul viso?


Non mi interessano i paesaggi di bellezza disinfettata, tipo Ansel Adams.

Don McCullin



Ho una reflex digitale da 4000 euro,
che può scattare fino 128.000 ISO,
e mi piace aggiungere la grana
in post,come per la pellicola.........

Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11277
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: ritratti in B/N

Messaggioda Silverprint » 04/10/2011, 23:01

guarrellam ha scritto:Ciao ragazzi,dovendo fare dei ritratti in b/n,volevo chiedervi,
se dovessi applicare il sistema zonale, come devo esporre il viso?
In che zona dovrei porlo? Nel caso in cui invece, non volessi, basterebbe leggere l'esposizione sul viso?


Dipende! Dipende dal colore della pelle, dalle condizioni di illuminazione e da come li vuoi tu.

Si potrebbe pensare a una zona VI per l'incarnato caucasico abbastanza illuminato, zona V per un volto caucasico abbastanza in ombra. Zona VII per una pelle abbastanza chiara ben illuminata, etc. etc. In linea di massima sarà tutto compreso tra la zona IV e la VII con pochissime punte in zona III, III 1/2 (una persona di colore in ombra molto profonda) e la VIII una carnagione molto chiara in sole pieno.
Questo ovviamente per una resa "realistica", salvo, appunto interpretazioni personali.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
guarrellam
guru
Messaggi: 1128
Iscritto il: 11/02/2010, 21:46
Reputation:

Re: ritratti in B/N

Messaggioda guarrellam » 05/10/2011, 19:56

Grazie Andrea,preciso come sempre ;)


Non mi interessano i paesaggi di bellezza disinfettata, tipo Ansel Adams.

Don McCullin



Ho una reflex digitale da 4000 euro,
che può scattare fino 128.000 ISO,
e mi piace aggiungere la grana
in post,come per la pellicola.........

Avatar utente
Aprovel88
appassionato
Messaggi: 8
Iscritto il: 14/05/2012, 0:12
Reputation:

Re: ritratti in B/N

Messaggioda Aprovel88 » 14/05/2012, 1:15

in linea di massina tieni zona VI per un caucasico



Advertisement
Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8417
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: ritratti in B/N

Messaggioda chromemax » 14/05/2012, 12:19

Magari suona come una bestemmmia ma io per i ritratti, inteso come primo piano, preferisco la lettura incidente.



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11277
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: ritratti in B/N

Messaggioda Silverprint » 14/05/2012, 12:24

A me non suona tale ...

È in effetti uno dei pochi casi in cui funziona. :)) Sempre che il contrasto non sia elevato...
Io ho solo l'esposimetro spot, mi adatto. :D


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8417
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: ritratti in B/N

Messaggioda chromemax » 14/05/2012, 12:27

La mia è "deformazione professionale" :D





  • Advertisement

Torna a “Tecniche fotografiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti