Rivelatore Tri-x 400 - Lezioni di fotografia

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11913
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Rivelatore Tri-x 400 - Lezioni di fotografia

Messaggio da Silverprint »

Continuando la risposta (sperando che non balli tutto ancora...) nella procedura test a cui Gonfiacani si riferisce suggerisco di controllare bene le zone basse proprio per una verifica della esattezza dell'esposizione e di controllare la resa delle zone alte per verificare che il tempo di sviluppo sia adeguato.

Naturalmente una volta che si siano trovate la sensibilità effettiva ed il giusto tempo di sviluppo, cioè una volta che il negativo sia equilibrato, in stampa si può fare quello che si preferisce, è uguale.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it
[email protected]

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 10061
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Rivelatore Tri-x 400 - Lezioni di fotografia

Messaggio da chromemax »

Ma si riferisce alla stampa in genere e non ad una verifica tramite stampa dell'esattezza dei negativi,
Nella stampa di verifica dei negativi (indipendentemente dal tipo di carta) bisognerebbe avere cura di utilizzare un tempo di sviluppo ed una procedura che garantisca sul grado medio di ottenere un contrasto medio, cioè non lavorarla né in sovra, né in sottosviluppo, né con rivelatori particolari.
Naturalmente una volta che si siano trovate la sensibilità effettiva ed il giusto tempo di sviluppo, cioè una volta che il negativo sia equilibrato, in stampa si può fare quello che si preferisce, è uguale.
Ho straquotato Silveprint proprio per sottolineare la differenza di approccio tra la modalità di test e di verifica e la modalità di stampa "espressiva". La procedura indicata da AA è utilizzabile (in stampa "espressiva") anche con le carte VC e la base teorica sulla quale poggia è spiegata in questo articolo sul blog, dove si può vedere anche che si può procedere in maniera opposta, con gli stessi risultati.

Avatar utente
uomosbe
appassionato
Messaggi: 12
Iscritto il: 02/08/2012, 13:06
Reputation:

Re: Rivelatore Tri-x 400 - Lezioni di fotografia

Messaggio da uomosbe »

Ce l'ho fatta!!! Ho letto e riletto tutto. Grazie a Silverprint e a tutti voi!!! Con questo thread mi avete cambiato la vita... fotografica si intende :ymhug:

Tra i vari dubbi ce n'è uno che non riesco a risolvere leggendo le discussioni. In pratica in situazioni di fotografia "da lontano" dove non si riesce a puntare l'espositore verso la zona scura come ci si deve comportare per esporre in modo corretto?

Esempio, io mi trovo all'interno di un palazzo e dalla mia finestra, alle ore 20:00 ho un panorama metropolitano dove vedo in lontananza un grande palazzo con un lato in ombra e dietro di esso spunta una bella cupola di una cattedrale illuminata da un raggio di sole che fuoriesce da una nuvola. Nella foto entra anche il cielo chiaro e uniforme con una chiara luce diffusa. (imposto la SE della T-Max400 a 200). Uso un obietivo Zuiko zoom 75-150mm con duplicatore di focale e macchina OM2 su cavalletto.

Come faccio ad esporre per il lato in ombra del palazzo?

GRAZIE ANCORA ! ! ! :-bd

Avatar utente
bafman
superstar
Messaggi: 2048
Iscritto il: 04/06/2012, 22:25
Reputation:
Località: MO
Contatta:

Re: Rivelatore Tri-x 400 - Lezioni di fotografia

Messaggio da bafman »

sei sul piccolo formato... se ci tieni, perchè non un bel bracketing a partire da un "cielo + 2" ? ;)

Avatar utente
uomosbe
appassionato
Messaggi: 12
Iscritto il: 02/08/2012, 13:06
Reputation:

Re: Rivelatore Tri-x 400 - Lezioni di fotografia

Messaggio da uomosbe »

bafman ha scritto:sei sul piccolo formato... se ci tieni, perchè non un bel bracketing a partire da un "cielo + 2" ? ;)
Ciao bafman, grazie della risposta ma il problema è che per fare un bracketing devi avere un punto di partenza. Il mio problema è proprio quello. Come mi calcolo l'esposizione che voglio (cioè il lato del palazzo in zona III) da lontano? Una volta stabilito questo posso anche fare diversi scatti con tempi differenti. Non so se mi sono spiegato.

Avatar utente
ciromattia
esperto
Messaggi: 183
Iscritto il: 02/05/2013, 15:10
Reputation:
Località: Rovigo
Contatta:

Re: Rivelatore Tri-x 400 - Lezioni di fotografia

Messaggio da ciromattia »

Senza un esposimetro spot io farei un bracketing prendendo come mediana la lettura della OM-2...
So long, and thanks for all the fish.

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 10061
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Rivelatore Tri-x 400 - Lezioni di fotografia

Messaggio da chromemax »

Si può prendere come riferimento un'area più vicina e che abbia un'illuminazione simile.

Avatar utente
uomosbe
appassionato
Messaggi: 12
Iscritto il: 02/08/2012, 13:06
Reputation:

Re: Rivelatore Tri-x 400 - Lezioni di fotografia

Messaggio da uomosbe »

Stavo guardando ora la scena per vedere se trovavo aree che potrebbero essere simili. Diciamo che l'ho trovata. Potrei procedere in questo modo: Prendo una prima esposizione sulla foto escludendo però il cielo, ne prendo una seconda sulla parte vicina che assomiglia a quella alla base della cattedrale e poi faccio una media. Da qui + 2 a -2 che ne dite è logica come cosa oppure è totalmente sballata? :-)

Grazie!

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11913
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Rivelatore Tri-x 400 - Lezioni di fotografia

Messaggio da Silverprint »

Ciao Uomosbe,

Non è tanto logico fare una media. Per quanto sia "pesata" su toni medi e scuri e quindi meno fuorviante di una media che includa anche toni chiari, sempre una media è.

L'esposizione va regolata solo sui toni più scuri.
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it
[email protected]

Avatar utente
uomosbe
appassionato
Messaggi: 12
Iscritto il: 02/08/2012, 13:06
Reputation:

Re: Rivelatore Tri-x 400 - Lezioni di fotografia

Messaggio da uomosbe »

Silverprint ha scritto:Ciao Uomosbe,


L'esposizione va regolata solo sui toni più scuri.
Grazie Silverprint,
allora provo a scegliere una zona scura vicina e faccio da -3 a +3. Vediamo che cosa esce.

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Bloccato