Rodinal Special e varie pellicole

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
Bonne
appassionato
Messaggi: 17
Iscritto il: 28/12/2017, 11:31
Reputation:
Località: San Cesario s/P

Re: Rodinal Special e varie pellicole

Messaggioda Bonne » 05/02/2018, 16:00

Ragazzi mi si è aperto un mondo davanti, ora ho capito i vostri discorsi, in pausa pranzo mi sono letto la discussione di Silverprint "lezioni di fotografia analogica". Ora non mi resta che provare, almeno ho capito i vari problemi di sovra/sotto-esposizione e sovra/sotto-sviluppo. Sicuramente farò delle prove e prove e prove, devo mettere in pratica quello che ho letto. Ho anche capito che per i primi tre rulli circa è meglio che io non faccia fotografie a soggetti che mi interessano davvero...ahahah.

Per lo studional farò delle prove e mi segnerò sul taccuino i risultati.

Intanto grazie a tutti



Advertisement
Avatar utente
Bonne
appassionato
Messaggi: 17
Iscritto il: 28/12/2017, 11:31
Reputation:
Località: San Cesario s/P

Re: Rodinal Special e varie pellicole

Messaggioda Bonne » 09/02/2018, 8:56

Buongiorno a tutti, ieri sera, messa a letto la triplice prole, in assenza della moglie ;) ho fatto lo sviluppo del primo rullino.
I dati sono questi, poi vi allego le foto fatte col telefono, ovviamente non ho pretese, è la prima pellicola e mi serve come metro di misura e come esperienza.
I dati dello sviluppo sono:
Pellicola Ilford HP5+ esposta a 400 asa
Sviluppo a 20°c in R09 spezial 1+30 per 7'30" (i vari bugiardini davano 4' con 1+15)
Arresto con acido citrico 18g/litro
Fissaggio Agefix 1+5 per 4'
Lavaggio pellicola 5' in acqua corrente
Ultimo passaggio con imbibente.

A voi la parola, cosa devo correggere?
Ah, le fotografie sono state scattate con una Pentax KM che funziona molto bene, ma che non mi assicura garanzia sui tempi di scatto (ho sempre questo dubbio).
Allegati
IMG_20180209_070501 - Copia.jpg
IMG_20180209_070456 - Copia.jpg
IMG_20180209_070415 - Copia.jpg
IMG_20180209_070358 - Copia.jpg
IMG_20180209_070341 - Copia.jpg



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9021
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Rodinal Special e varie pellicole

Messaggioda chromemax » 09/02/2018, 12:56

A occhio il contrasto sembra buono, la pellicola è un po' sottoesposta, la HP-5 è intorno ai 250 come sensibilità effettiva. Prova a stampare, è lì che avrai la conferma :)



Avatar utente
Bonne
appassionato
Messaggi: 17
Iscritto il: 28/12/2017, 11:31
Reputation:
Località: San Cesario s/P

Re: Rodinal Special e varie pellicole

Messaggioda Bonne » 15/02/2018, 11:36

Purtroppo per la stampa mi manca ancora un po' di tempo, sto ristrutturando una stanza apposita, ma mi ci vorrà ancora un po' di tempo. Intanto scatto scatto scatto e, a tempo perso sviluppo, una pellicola alla volta, variando poche cose, peravere un confronto e mi segno tutto sul taccuino.
Già che ci sono faccio un'altra domanda.
Ho notato dal lato del supporto (lato lucido) che sono rimaste alcune strisce dovute alle gocce d'acqua in fase di asciugatura. Io non ho toccato la pellicola, l'ho semplicemente appesa con la molletta dentro al box doccia.
L'ultimo risciacquo l'ho fatto con imbibente, pensando fosse sufficiente a non avere tracce. Nel frattempo sono riuscito ad eliminare le righe con un pannetto in microfibra (qualche piccolissimo graffio l'ho fatto, ma nulla di preoccupante). Ho fatto qualche errore? Dovevo tergere la pellicola con qualcosa? È che ho sempre paura di lasciare dei graffioni imbarazzanti!
Grazie ancora



Advertisement
Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9021
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Rodinal Special e varie pellicole

Messaggioda chromemax » 15/02/2018, 11:56

La pellicola è come le lenti degli obbittivi, meno si tocca meglio è, soprattutto quando è bagnata. La dose di imbibente va calibrata sull'acqua che si usa, molto spesso ne basta meno di quanto suggerito, nei prossimi sviluppi diminuisci la concentrazione finché non trovi più macchie (occhio che se la diminuisci troppo spuntano le macchie di calcare)



Avatar utente
ammazzafotoni
superstar
Messaggi: 2233
Iscritto il: 03/08/2015, 20:08
Reputation:

Re: Rodinal Special e varie pellicole

Messaggioda ammazzafotoni » 15/02/2018, 12:30

Mi associo, comincia con poco imbibente (ad es 1:400), se rimane calcare basta reimmergere la pellicola nello stop, anche senza spirale ma andandoci piano, e poi aumentarne un po' la dose.
Tieni presente che l'alcool isopropilico è la "morte sua" per togliere aloni e polveri superficiali dalla pellicola, sempre andandoci leggeri.



Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4623
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Rodinal Special e varie pellicole

Messaggioda impressionando » 15/02/2018, 19:09

Consigliare un rivelatore senza almeno sapere che ingranditore userai e su che carta stamperai è piuttosto arduo.
Mi accodo a Sandro nel consigliarti il D76.... è tra i più "facili" da gestire.
Lo Studional è un rivelatore tanto eccellente quanto ostico..... se stampi a luce condensata dovrai stare su tempi molto brevi anche a 1+30.... se diluisci di più cambia caratteristiche e diventa meno brillante..... se sviluppi troppo (e basta poco) avrai da inseguire le luci in stampa. Molto bello lo Studional ma devi aver già l'occhio dello stampatore.





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: ric1854 e 4 ospiti