Rullini in bianco e nero

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
maxnumero1
guru
Messaggi: 1177
Iscritto il: 13/01/2011, 12:50
Reputation:
Località: Parma

Re: Rullini in bianco e nero

Messaggioda maxnumero1 » 13/02/2011, 15:39

sono d'accordo,
cerchiamo di tenere le cose separate.



Advertisement
Avatar utente
Tecnico73
esperto
Messaggi: 227
Iscritto il: 06/07/2010, 8:32
Reputation:
Località: ABRUZZO - CHIETI - ORTONA
Contatta:

Re: Rullini in bianco e nero

Messaggioda Tecnico73 » 13/02/2011, 19:53

maxnumero1 ha scritto:sono d'accordo,
cerchiamo di tenere le cose separate.



non solo le due cose vanno tenute separate ma sono due cose separate, la prima antica di anni è la tecnica di scrivere con la luce, la seconda una forma moderna di immagine che non ti spinge a studiare, pensare, provare e sperimentare, una moderna fotocamera passa da iso 100 a 1600 premendo un tasto senza pensare la fotografia analogica passa da 400 iso a 1600, ma devi sapere a cosa vai in contro e come comportarsi per sviluppare il rullo ottenendo un negativo stampabile con ombre, luci e contrasto accettabile o semplicemente nei gusti del fotografo


Ogni cosa che vedi guardando sulla lastra di vetro della tua reflex è la realtà, le cose come sono.
La fotografia è ciò che tu deciderai di farne di tutto questo. George Rodger

Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4634
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Re: Rullini in bianco e nero

Messaggioda etrusco » 13/02/2011, 19:58

Tecnico73 ha scritto:non solo le due cose vanno tenute separate ma sono due cose separate, la prima antica di anni è la tecnica di scrivere con la luce, la seconda una forma moderna di immagine che non ti spinge a studiare, pensare, provare e sperimentare, una moderna fotocamera passa da iso 100 a 1600 premendo un tasto senza pensare la fotografia analogica passa da 400 iso a 1600, ma devi sapere a cosa vai in contro e come comportarsi per sviluppare il rullo ottenendo un negativo stampabile con ombre, luci e contrasto accettabile o semplicemente nei gusti del fotografo


Hai colto l'essenza del mio pensiero :-)


ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9121
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Rullini in bianco e nero

Messaggioda chromemax » 13/02/2011, 23:29

Beh, io volevo dire che oramai la risoluzione di una digitale full frame supera di gran lunga...... C'eravate cascati :lol: :lol: :lol:

L'uso di una pellicola cromogena (es. XP2Super) permette con qualche compromesso una discreta variabilità di sensibilità con lo stesso rullino. Va trattata in C-41, quindi o ci si attrezza per lo sviluppo neg. colore o laboratorio.



Advertisement


  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti