Scanner e stampante a3

Discussioni sugli scanner per l'acquisizione digitale dei rullini fotografici

Moderatori: etrusco, isos1977

Avatar utente
Stefano86
appassionato
Messaggi: 5
Iscritto il: 23/09/2011, 2:57
Reputation:

Scanner e stampante a3

Messaggio da Stefano86 »

Ciao a tutti, ieri mi sono presentato e oggi parto con le prime richieste!!!! ;)
Ora che ho la mia bella fe2 e tutto il necessario per lo sviluppo è in arrivo, mi serve qualcosa per stampare...
Essendo praticamente all'oscuro di tutto ciò chiedo consiglio a voi su uno scanner e relativa stampante in formato a3+
la mia idea era per la stampante una tra epson 1400 o canon 9000 sarei più orientato verso quest'ultima per una questione di ugelli e frequenza di utilizzo, con epson ho avuto esperienze poco felici :( Ci sono alternative valide in questa fascia di prezzo (sotto i 400€) da tenere in considerazione?
Per lo scanner mi affido completamente a voi... Canon 9000f? plustek 7400? reflecta crystalscan? epson? Che software hanno in dotazione? Bisogna acquistarne separatamente? Illuminatemi! (scarterei Coolscan a priori per questioni economiche)
Grazie anticipatamente
Stefano



Avatar utente
guarrellam
guru
Messaggi: 1176
Iscritto il: 11/02/2010, 21:46
Reputation:

Re: Scanner e stampante a3

Messaggio da guarrellam »

Stefano86 ha scritto:Ciao a tutti, ieri mi sono presentato e oggi parto con le prime richieste!!!! ;)
Ora che ho la mia bella fe2 e tutto il necessario per lo sviluppo è in arrivo, mi serve qualcosa per stampare...
Stefano

Stefano,scusami,ma hai un'ingranditore?Ti stai attrezzando alla grande per la pellicola,
e salti l'ultimo passo? :(
Non mi interessano i paesaggi di bellezza disinfettata, tipo Ansel Adams.

Don McCullin



Ho una reflex digitale da 4000 euro,
che può scattare fino 128.000 ISO,
e mi piace aggiungere la grana
in post,come per la pellicola.........

Avatar utente
Stefano86
appassionato
Messaggi: 5
Iscritto il: 23/09/2011, 2:57
Reputation:

Re: Scanner e stampante a3

Messaggio da Stefano86 »

eh cacchio hai ragione!!! Non sai la voglia che ho dentro di chiudermi in CO a vedere la mia foto che prende vita...
Sicuramente è un passo che farò ma essendo completamente autodidatta cercavo nel frattempo un circolo o qualche anima pia che mi assisstesse/accogliesse nelle prime stampe con ingranditore prima di acquistarne uno, però vorrei intanto qualcosa che mi permettesse comunque di stampare "in casa" e siccome la stampante la devo comprare ho detto: già che faccio 30... Mi prendo anche lo scanner, al massimo in futuro lo relegherò al ruolo modesto di archivio digitale/provinatore rapido...

Avatar utente
Mithrill
fotografo
Messaggi: 49
Iscritto il: 29/01/2012, 9:27
Reputation:
Località: Civitanova Marche

Re: Scanner e stampante a3

Messaggio da Mithrill »

per la stampante io ho sempre evitato come la peste le epson per via della loro breve vita, ma quando si è trattato di prendere una stampante seria ho scelto la r2880 (usata per di più) perchè su questi livelli epson ha pochi rivali. Gli ugelli si seccano se usi inchiostri non originali, si presuppone che se vuoi stampare foto (e non documenti) devi usare solo inchiostri originali e a me fin'ora non ha dato problemi. inoltre anche per la carta è preferibile usare quella dello stesso marchio, l'unica pecca è che la epson beve inchiostro come una spugna, non so la canon.
Alla stampante epson ho preferito accoppiare uno scanner epson, ma avendolo da pochi giorni ancora non ti so dire molto, ho provato a scannerizzare un rullino e il software in dotazione mi è parso molto buono.
Primo rullino sviluppato il 30-01-12! t-max 100 b/n
Toppato al quinto rullino (12-02-12): non avete idea di quanti danni possano fare 5 ml di fissaggio messi nel posto sbagliato...o forse si! Immagine

Avatar utente
tomaso5906
fotografo
Messaggi: 61
Iscritto il: 06/05/2013, 16:40
Reputation:

Re: Scanner e stampante a3

Messaggio da tomaso5906 »

Per quanto riguarda lo scanner io ho preso un Reflecta Cristalscan 7200, con il quale ho scannerizzato diversi negativi 35mm con risultati ottimi ("ottimi" dopo averli passati in Photoshop per le dovute correzioni).
Per quanto riguarda la stampante A3 ho una Epson Stylus P2000. Ho stampato solo foto BN (non moltissime) con risultati paragonabili a quelli ottenuti da un Laboratorio Fine Art (dove ho inviato gli stessi files per una prova- paragone). Dà un BN dai toni leggermente caldi, molto ma molto gradevoli. Costo della cartuccia BN: 40,00. Veramente un pò tanto, ma la qualità è alta.
Spero di esserti stato d'aiuto. Ti saluto.

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 5694
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Scanner e stampante a3

Messaggio da impressionando »

Il modo migliore per allontanarsi dall'analogico e stamparlo con una sputainchistro.
Non vedo perchè usare l'analogico come supporto di ripresa se poi ci si ferma li. Al limite una buona scansione del negativo con macchine di qualità in grado di "vedere" ciò che c'è sul negativo e a seguire una stampa di un laboratorio di qualità che sappia il fatto suo. La stampa a getto è quanto di peggio si possa vedere... figurati poi in A3... senza parlare dei costi astronomici.
Mi chiamo Pierpaolo.... non impressionando
Uso fotocamere a molla con sensore intercambiabile di dimensioni minime 6x6 cm.

Clicca qui! ...e qui!
Chi mi parla alle spalle lo guarda il mio culo

utente04

Re: Scanner e stampante a3

Messaggio da utente04 »

La stampa a getto di inchiostro via scanner la trovo di una certa utilità solo come fase provvisoria.
Se si vuole fare fotografia analogica è inutile spendere troppo denaro in questi aggeggi e fare troppo affidamento su di essi.
Trovo particolarmente privo di senso dal mio punto di vista il "metodo ibrido" (orribile modo di dire), ovvero esporre in analogico e stampare in digitale.
Se alla fine va stampato un file digitale, tanto vale partire da un file digitale nativo e buona notte.

Avatar utente
guarrellam
guru
Messaggi: 1176
Iscritto il: 11/02/2010, 21:46
Reputation:

Re: Scanner e stampante a3

Messaggio da guarrellam »

Gli ibridi non si riproducono......... ;)
Non mi interessano i paesaggi di bellezza disinfettata, tipo Ansel Adams.

Don McCullin



Ho una reflex digitale da 4000 euro,
che può scattare fino 128.000 ISO,
e mi piace aggiungere la grana
in post,come per la pellicola.........

Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 2096
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: Scanner e stampante a3

Messaggio da NikMik »

Stefano86 ha scritto:Ciao a tutti, ieri mi sono presentato e oggi parto con le prime richieste!!!! ;)
Ora che ho la mia bella fe2 e tutto il necessario per lo sviluppo è in arrivo, mi serve qualcosa per stampare...
Essendo praticamente all'oscuro di tutto ciò chiedo consiglio a voi su uno scanner e relativa stampante in formato a3+
la mia idea era per la stampante una tra epson 1400 o canon 9000 sarei più orientato verso quest'ultima per una questione di ugelli e frequenza di utilizzo, con epson ho avuto esperienze poco felici :( Ci sono alternative valide in questa fascia di prezzo (sotto i 400€) da tenere in considerazione?
Per lo scanner mi affido completamente a voi... Canon 9000f? plustek 7400? reflecta crystalscan? epson? Che software hanno in dotazione? Bisogna acquistarne separatamente? Illuminatemi! (scarterei Coolscan a priori per questioni economiche)
Grazie anticipatamente
Stefano
Ciao,
scusa se mi permetto di abusare del tuo tempo, ma io pensavo esattamete come te fino a poco tempo fa. Ti racconto la mia esperienza. Dopo vent'anni di diapositive e le ultime mazzate (cessazione della produzione delle "mie" Kodak E100 VS e, già da prima, cessazione della possibilità di avere stampe analogiche da dia in Cibachrome) mi son deciso a passare al bianco e nero. Anch'io sono partito esattamente come te, ma proprio uguale uguale. Digiuno di camera oscura ho pensato: ecco il flusso di lavoro ideale, pulito e facile: pellicole, scanner e stampante A3+. Che ci vuole?
Poi, dopo qualche mese di reperimento informazioni ho scoperto che per avere un buono scanner per 35mm (buono per ottenere stampe eccellenti in A3+) si devono spendere molti ma molti soldi, e oltretutto quelli buoni della Nikon non ci son più; ho scoperto che per una stampante devi spendere molti molti altri soldi e spendere altri molti molti molti soldi per il costo di gestione del tutto (photoshop, computer, schermo, cartucce carissime, carte fotografiche per Ink jet, ecc.). Per non parlare del tempo per usare tutta quella roba (star seduti ore ore ore ore davanti a scanner e monitor a imparare i settaggi complessi dello scanner, le calibrazioni dell'immagine sullo schermo, le variabili della stampa Ink-jet in BN, dove ci scappano spesso dominanti impreviste, ecc.). Inoltre tutto questo da cambiare ogni due anni rispendendo vagoni di banconote. E poi i risultati... per avere qualcosa di bello servono troppi troppi soldi (ma tanti) e moltissimo tempo sottratto al fare le fotografie (cioè andare a scattare).E non sarà mai una stampa analogica.
INVECE: un piccolo ingranditore (per 30x40) e tre bacinelle... che ci vuole? È eterno (io uso quello di mio padre, ha quarant'anni ed è perfetto... l'ingranditore, non mio padre...) e molto più facile che dominare il flusso di lavoro ibrido, che, credimi, è una gran rogna. Dopo un'ora di camera oscura ho tirato fuori una stampa, niente più che dignitosa, di una Tri-x su politenata Ilford. Ma messa accanto a tutto quello che avevo tirato fuori da ink jet mi ha fatto immediatamente smettere di stampare quel che scatto in pellicola a getto d'inchiostro. Mai più neanche una stampa, neanche per prova, mi sono vaccinato.
Non hai da accendere scanner, computer, schermo, stampante, niente: solo una lampadina. E ti concentri soltanto sulla luce. Niente rumori, cigolii dello scanner, singhiozzi delle stampanti epson, la tastiera del computer che ticchetta.... niente: soltanto silenzio e luce. Una vera ascesi. E se penso che per vent'anni (mentre facevo le dia) ho pensato che la camera oscura fosse una cosa complicatissima! Quanto tempo ho perso. Intendiamoci: è complicato diventarci bravi, io ne sono lontano anni luce; ma dopo un'ora di pratica si comincia subito a stampare e a divertirsi. E poi soprattutto a imparare moltissimo sulla fotografia, si migliora tanto.

Poi un giorno... ho venduto tutto e ho preso una Nikon D3 ! :))

Avatar utente
zone-seven
guru
Messaggi: 954
Iscritto il: 18/02/2012, 22:16
Reputation:
Località: italia

Re: Scanner e stampante a3

Messaggio da zone-seven »

Ciao Stefano...
discussioni sull'argomento ce ne sono più di una... ma... ... parafrasando:

tu sei qui perchè intuisci qualcosa che non riesci a spiegarti ....
puoi scegliere di digitalizzare e stampare i tuoi negativi con l'acqua colorata (inkjet) e domani ti sveglierai nella tua camera e crederai a quello che vorrai..

Oppure, entrare in camera oscura e stampare i tuoi negativi.... ...ricorda, ti stiamo offrendo soltanto la verità, ricordalo niente di più.

http://www.youtube.com/watch?v=spOBkd0P5Mc


qiù una delle discussioni...
http://www.analogica.it/scanner-ok-ma-n ... t4858.html
Ultima modifica di zone-seven il 07/05/2013, 11:21, modificato 1 volta in totale.
viviamo in un mondo dove il sapone per i piatti è fatto con vero succo di limone, la limonata con aromi artificiali.
Enzo

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi