secondo corpo......fotografia analogica

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

luibargi
guru
Messaggi: 446
Iscritto il: 14/02/2012, 22:56
Reputation:
Località: Città di Castello

Re: secondo corpo

Messaggioda luibargi » 03/01/2014, 10:46

maxnumero1 ha scritto:
luibargi ha scritto:Ce l'avevo un secondo corpo per la mia Canon. Sono riuscito a venderlo e ne sono contento.

Sent from iPhone with Tapatalk

mi dici cosa aveva che non andava?

La prima Canon é manuale con esposimetro spot, pensavo che un secondo corpo con misurazione media e automatismo mi sarebbe stata utile, specialmente con il colore. Quindi presi un' altra F1 ma in un anno l'avrò usata tre volte; quando ho imparato ad usare il SZ la seconda é diventata inutile e l'ho venduta. Mi sono convinto che due corpi servono solo per uscite particolari, se si viaggia molto con la borsa a tracolla uno diventa un'inutile peso.


Sent from iPhone with Tapatalk



Advertisement
Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2829
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: secondo corpo

Messaggioda Elmar Lang » 03/01/2014, 13:51

Ottimo acquisto.

Sempre dello stesso autore, "La Nuova Tecnica della Fotografia", Garzanti, 1965 (ed edizioni successive), rimane sempre un'ottima lettura.

Altrimenti, i validissimi volumi editi a suo tempo dalla editrice di "Fotografare" (Cesco Ciapanna, Roma) tra cui il bel volume di Swedlund, "Photography".

Una domanda: perché proprio non vuoi provare a sviluppare il negativo b/n?

E.L.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

MarcoLeoncino

Re: secondo corpo

Messaggioda MarcoLeoncino » 03/01/2014, 14:14

Principi di composizione è un ottimo libro. E' fuori cataogo da tanto tempo (piu' di 30 anni credo) e quindi non dovrebbero esserci problemi:

http://tmax66.altervista.org/archivio/l ... ninger.pdf

In caso contrario invito chi di dovere a cancellare il mio post.



Avatar utente
nikon_fm2n
fotografo
Messaggi: 66
Iscritto il: 27/12/2013, 10:52
Reputation:

Re: secondo corpo

Messaggioda nikon_fm2n » 03/01/2014, 16:41

Elmar Lang ha scritto:Ottimo acquisto.

Sempre dello stesso autore, "La Nuova Tecnica della Fotografia", Garzanti, 1965 (ed edizioni successive), rimane sempre un'ottima lettura.

Altrimenti, i validissimi volumi editi a suo tempo dalla editrice di "Fotografare" (Cesco Ciapanna, Roma) tra cui il bel volume di Swedlund, "Photography".

Una domanda: perché proprio non vuoi provare a sviluppare il negativo b/n?

E.L.

ho letto una guida su questo sito.... ci vuole troppo tempo sinceramente mi dite xkè su questo sito insistete tutti al fai da tè? costerà anche poko il kit di sviluppo ma non sono interessato per quanto affascinante può essere farlo da sè!


NIKON FM2n - NIKON FE2

Advertisement
Avatar utente
Luca Ghedini
guru
Messaggi: 651
Iscritto il: 02/02/2012, 15:26
Reputation:

Re: secondo corpo

Messaggioda Luca Ghedini » 03/01/2014, 16:45

Perché i laboratori, al 99% ti consegnano delle stampe di merda.
Perché se non stampi da solo non sai come previsualizzare quello che fotografi;
Perché ci piace;
Perché non scriviamo perché con la k :-)


Luca Ghedini - Bologna (San Lazzaro di Savena)

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2829
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: secondo corpo

Messaggioda Elmar Lang » 03/01/2014, 16:59

nikon_fm2n ha scritto:ho letto una guida su questo sito.... ci vuole troppo tempo (...) costerà anche poko il kit di sviluppo ma non sono interessato per quanto affascinante può essere farlo da sè!
.

Troppo tempo?

Allora: tra preparazione dei liquidi di sviluppo, sviluppo/fissaggio vero e proprio ed asciugatura della pellicola, ti ci vorrà al massimo una mezzora.

Calcola il tempo necessario a portare o spedire il/i rullino/i; attendere che il tutto sia pronto, andare a ritirarlo o farselo spedire, ecc. ecc.: tutto tempo noiosamente sprecato.

Circa l'uso della "k" nell'italiano, potrei citare la storica "Charta Capuana", quella in cui abbiamo una delle prime testimonianze dell'italiano volgare, nella quale leggiamo il famoso testo "Sao ko kelle terre per kelli fini que ki kontene, trenta anni le possette parte Sancti Benedicti".

Ma temo che il "linguaggio da sms" non discenda certo da sì nobili lombi. E forse sarebbe regola di buona educazione e soprattutto di rispetto per i lettori, evitarne l'uso dove non si sia limitati dai 140 caratteri. Personalmente, ho quasi tolto il saluto ad un peraltro buon conoscente, pure lui appassionato di Contax a telemetro, che s'è fatto una T-shirt con l'immagine della storica fotocamera Zeiss e subito sotto, "TVB, Contax!".

E.L.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
Walter
guru
Messaggi: 367
Iscritto il: 11/04/2010, 10:06
Reputation:
Località: Firenze

Re: secondo corpo

Messaggioda Walter » 03/01/2014, 17:38

Tempo o non tempo se non tratti da solo il tuo materiale avrai sempre risultati nella media quando ti va bene.
Il fatto che alcuni grandi della fotografia si rivolgevano/rivolgono ad uno stampatore non fa testo,.
Primo perché i costi non sono un problema, secondo lo stampatore sa quello che il fotografo vuole.
Nel tuo caso il lab lavorerà "mediamente bene" ....... se sono competenti e offrono il servizio personalizzato.
Ti sei informato sui prezzi di chi lavora DAVVERO in maniera artigianale?
Cerca Agenzia Luce e Fotomorgana, guarda i prezzi e poi mi sai dire.
Secondo me visto che lavorano "a mano" non sono nemmeno esagerati, ma in assoluto e' un bagno di sangue.
Chi ti prende poco sviluppa/stampa a macchina

Qui non siamo fissati per il fai-da-te, ci siamo arrivati per forza di cose.
Il mio prossimo passo sarà lo sviluppo delle diapositive e dei negativi colore, mi sono rotto dei graffi, dei puntini di sporco, dei tagli sportivi a metà fotogramma.......


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk



Avatar utente
gergio
guru
Messaggi: 787
Iscritto il: 14/03/2013, 16:57
Reputation:

Re: secondo corpo

Messaggioda gergio » 03/01/2014, 17:59

gergio ha scritto:
nikon_fm2n ha scritto:per lo sviluppo non penso mi cimenterò mai!!!! [-x

L'approccio mi sembra formalmente corretto: non hai necessita' di svilupparli da te se non vedi i limiti nello sviluppo altrui.

Quindi il mio consiglio e' di far sviluppare le tue pellicole agli altri.
Se ti applichi vorrai avere delle caratteristiche particolare dallo sviluppo, quindi le chiederai allo sviluppatore. Poi ne vorrai altre e le chiederai ancora allo sviluppatore, e poi altre ancora, finche' ti renderai conto che fai prima a svilupparle da te piuttosto che chiederle.
Fino ad allora non hai necessita' di farlo da te, quindi non ti cimentare.


Insisto che noi non dobbiamo insistere :)
Se si decide chiedera' sicuramente qualche consiglio, altrimenti se gli va bene cosi' (e ne sembra certo) puo' benissimo continuare in questo modo, l'importante e' averglielo detto.
Per farlo da solo deve prima trovare i limiti nell'operato altrui



Avatar utente
nikon_fm2n
fotografo
Messaggi: 66
Iscritto il: 27/12/2013, 10:52
Reputation:

Re: secondo corpo

Messaggioda nikon_fm2n » 03/01/2014, 18:02

Luca Ghedini ha scritto:Perché i laboratori, al 99% ti consegnano delle stampe di merda.
Perché se non stampi da solo non sai come previsualizzare quello che fotografi;
Perché ci piace;
Perché non scriviamo perché con la k :-)

si parlava di sviluppo in casa non anche di stampa......
ci sono laboratori cmq in italia e questo me lo confermate anche voi che lavorano ancora alla vecchia maniera...... tipo officine k oppure http://www.laboratoriobn.com/index.html
e tanti altri ...... poi ragazzi io non vivo di fotografia seppur una passione...... vivo di agricoltura..... :))


NIKON FM2n - NIKON FE2

Avatar utente
nikon_fm2n
fotografo
Messaggi: 66
Iscritto il: 27/12/2013, 10:52
Reputation:

Re: secondo corpo

Messaggioda nikon_fm2n » 03/01/2014, 18:03

gergio ha scritto:
gergio ha scritto:
nikon_fm2n ha scritto:per lo sviluppo non penso mi cimenterò mai!!!! [-x

L'approccio mi sembra formalmente corretto: non hai necessita' di svilupparli da te se non vedi i limiti nello sviluppo altrui.

Quindi il mio consiglio e' di far sviluppare le tue pellicole agli altri.
Se ti applichi vorrai avere delle caratteristiche particolare dallo sviluppo, quindi le chiederai allo sviluppatore. Poi ne vorrai altre e le chiederai ancora allo sviluppatore, e poi altre ancora, finche' ti renderai conto che fai prima a svilupparle da te piuttosto che chiederle.
Fino ad allora non hai necessita' di farlo da te, quindi non ti cimentare.


Insisto che noi non dobbiamo insistere :)
Se si decide chiedera' sicuramente qualche consiglio, altrimenti se gli va bene cosi' (e ne sembra certo) puo' benissimo continuare in questo modo, l'importante e' averglielo detto.
Per farlo da solo deve prima trovare i limiti nell'operato altrui

ecco questa mi sembra una risposta adeguata...ma cmq si aprrezza i suggerimenti per la stampa e sviluppo solo che per ora non ne sento la vocazione :D


NIKON FM2n - NIKON FE2



  • Advertisement

Torna a “35mm”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite