Sekonic L-208

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

Avatar utente
EmanueleS
fotografo
Messaggi: 89
Iscritto il: 16/02/2017, 11:23
Reputation:
Contatta:

Re: Sekonic L-208

Messaggioda EmanueleS » 04/01/2018, 14:24

vngncl61 II° ha scritto:Di sicuro hai preso un esemplare difettoso, magari uno già venduto e poi tornato da mamma amazon :D , mezz'ora fa sono stato da un amico, che ha un negozio di fotografia, ha in vendita il Sekonic L-208, a 99€ nuovo, e va benissimo, confrontato con il mio Pentax digitale, le differenze nelle letture sono irrilevanti.


Allora stamattina sono andato in un negozio e ho provato il Sekonic L 308B... Ho capito che quello che cercavo io era un esposimetro a spot, mentre questi servono per misurazioni della luce ambiente e devono essere interpretati. Fatta una prova confrontando il mio 208 col 308 nuovo, le misurazioni risultano uguali e perfette. 33° non danno però una misurazione precisa come quella che cercavo io, tuttavia smanettando sto capendo come interpretare al volo la misurazione... Grazie per la pazienza, ma purtroppo non sono esperto in esposimetro esterni... O:-)



Advertisement
vngncl61 II°
superstar
Messaggi: 2044
Iscritto il: 26/12/2015, 14:32
Reputation:

Re: Sekonic L-208

Messaggioda vngncl61 II° » 04/01/2018, 18:30

EmanueleS ha scritto:Ho capito che quello che cercavo io era un esposimetro a spot, mentre questi servono per misurazioni della luce ambiente


Pure gli esposimetri spot leggono la luce ambiente, la differenza è nel campo inquadrato, il 208 legge su un angolo che è 33 volte più ampio di quello del mio Pentax, è un buon apparato, non solo per il prezzo, una volta imparato ad usarlo non darà più problemi.


Nicola


Meglio farlo, e poi pentirsi, che rimpiangere di non averlo fatto.

Avatar utente
EmanueleS
fotografo
Messaggi: 89
Iscritto il: 16/02/2017, 11:23
Reputation:
Contatta:

Re: Sekonic L-208

Messaggioda EmanueleS » 04/01/2018, 18:45

vngncl61 II° ha scritto:
EmanueleS ha scritto:Ho capito che quello che cercavo io era un esposimetro a spot, mentre questi servono per misurazioni della luce ambiente


Pure gli esposimetri spot leggono la luce ambiente, la differenza è nel campo inquadrato, il 208 legge su un angolo che è 33 volte più ampio di quello del mio Pentax, è un buon apparato, non solo per il prezzo, una volta imparato ad usarlo non darà più problemi.


Sì me ne sto rendendo conto... è un ottimo punto di riferimento quando si capisce come sfruttarlo. Prima di adesso mai utilizzato esposimetri esterni, dunque mi sono trovato un po' spiazzato!!



Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 3313
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Sekonic L-208

Messaggioda graic » 04/01/2018, 19:13

Solo due commenti lo L-208 è ben noto come strumento non particolarmente affidabile, c'è di molto meglio anche rimanendo nella piccola dimensione, ovviamente nellusato spendendo anche meno che con un 208 nuovo.
L'altra considerazione riguarda la ferma convinzione che gli esposimetri funzionano perfettamente in quanto alimentati con pile zinco-aria la cui tensione NOMINALE è di 1.35V come per la PX625. Le pile al mercurio mantenevano praticamente inchiodato il valore di 1.35 per la loro vita di circa un anno le zinco-aria variano fa 1.45 a 1.25 in un paio di mesi, per fare le foto vanno pure bene ma non aspettiamoci degli strumenti campione.


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
Ivan
guru
Messaggi: 329
Iscritto il: 08/09/2016, 23:48
Reputation:
Località: Merano (BZ)

Re: Sekonic L-208

Messaggioda Ivan » 04/01/2018, 20:05

graic ha scritto:.........
L'altra considerazione riguarda la ferma convinzione che gli esposimetri funzionano perfettamente in quanto alimentati con pile zinco-aria la cui tensione NOMINALE è di 1.35V come per la PX625. Le pile al mercurio mantenevano praticamente inchiodato il valore di 1.35 per la loro vita di circa un anno le zinco-aria variano fa 1.45 a 1.25 in un paio di mesi, per fare le foto vanno pure bene ma non aspettiamoci degli strumenti campione.


Non tutti, i miei Sekonic usano normali pile a stilo, mentre per le macchine fotografiche dipende dall’età, la R5 ed R8 appena vendute usavano pile moderne come la M6 che pure avevo a solo titolo di esempio


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 3313
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Sekonic L-208

Messaggioda graic » 04/01/2018, 21:58

Ovviamente mi riferito ai modelli citati da Emanuele8 molto orgoglioso delle sue pile a zinco-aria al punto di usarle negli esposimetri previsti per le mercurio per verificare le tarature di altri. Come giustamente dice Ivan gli esposimetri moderni spesso usano le pile alcaline che non sono affatto stabili ma alimentano circuiti comprendenti stabilizzatori


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
Ivan
guru
Messaggi: 329
Iscritto il: 08/09/2016, 23:48
Reputation:
Località: Merano (BZ)

Re: Sekonic L-208

Messaggioda Ivan » 05/01/2018, 11:36

Ora è più chiaro, tornando all’autore del post gli consiglio un L-408 che legge luce incidente e riflessa Spot, impermeabile e molto pratico anche se non piccolissimo....certo costa qualcosa in più, ma un esposimetro dura una vita


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



Avatar utente
EmanueleS
fotografo
Messaggi: 89
Iscritto il: 16/02/2017, 11:23
Reputation:
Contatta:

Re: Sekonic L-208

Messaggioda EmanueleS » 05/01/2018, 22:47

graic ha scritto:Ovviamente mi riferito ai modelli citati da Emanuele8 molto orgoglioso delle sue pile a zinco-aria al punto di usarle negli esposimetri previsti per le mercurio per verificare le tarature di altri. Come giustamente dice Ivan gli esposimetri moderni spesso usano le pile alcaline che non sono affatto stabili ma alimentano circuiti comprendenti stabilizzatori

Nessun orgoglio, avevo semplicemente letto questo in una descrizione relativa al prodotto: "queste batterie zinco/aria mantengono nel tempo una corretta e costante tensione di 1,35 V "... Quella messa nella CL ha 4 mesi e per adesso si mantiene costante. Vorrà dire che di tanto in tanto la monitorerò.



Avatar utente
EmanueleS
fotografo
Messaggi: 89
Iscritto il: 16/02/2017, 11:23
Reputation:
Contatta:

Re: Sekonic L-208

Messaggioda EmanueleS » 05/01/2018, 22:49

Ivan ha scritto:Ora è più chiaro, tornando all’autore del post gli consiglio un L-408 che legge luce incidente e riflessa Spot, impermeabile e molto pratico anche se non piccolissimo....certo costa qualcosa in più, ma un esposimetro dura una vita


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Grazie per la dritta Ivan ma alla fine mi sto abituando a questo 208 e non mi ci sto trovando per niente male...



vngncl61 II°
superstar
Messaggi: 2044
Iscritto il: 26/12/2015, 14:32
Reputation:

Re: Sekonic L-208

Messaggioda vngncl61 II° » 05/01/2018, 23:12

EmanueleS ha scritto: mi sto abituando a questo 208 e non mi ci sto trovando per niente male...


E pensare che appena ieri l'altro lo odiavi.
Magari potresti dare una revisione alla recensione su Amazon.

:-*


Nicola


Meglio farlo, e poi pentirsi, che rimpiangere di non averlo fatto.



  • Advertisement

Torna a “35mm”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite