Sensibilità e Sviluppo

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
paolob74
guru
Messaggi: 820
Iscritto il: 30/05/2010, 10:48
Reputation:

Re: Sensibilità e Sviluppo

Messaggio da paolob74 »

Ciao nepalese....
Mi inserisco nella discussione sperando di non andare OT.
Non credo....
Vorrei chiederti le tue impressioni generali sul Neofine Blu e, in particolare, sui suoi risultati con le Across100 (se le hai usate).
Ottime davvero, il neofin con questa pellicola regala dei toni alti stupendi.... Per il mio punto di vista neofin/acros sono davvero una bellissima coppia.

Ho iniziato a usarli in coppia seguendo un consiglio di silverprint, cercavo un sistema per avere dettaglio nelle alte luci col mio ingranditore a condensatori. Mi piacciono molto le zone alte!

Dopo svariati test sono arrivato ad un buon controllo della pellicola, mi ha regalato davvero una grande soddisfazione.

La discussione chilometrica è la seguente:

http://www.analogica.it/test-sistema-zonale-t1282.html

Dove trovi anche i tempi per per arrivare a determinate zone.... Se hai voglia di leggerlo tutto...
Te lo chiedo perchè a breve inizieró anch'io i test di densità e sviluppo stampando su Rollei 111 e vorrei testare una 100 asa (probabilmente la Across)
Oggi ho sentito silverprint (Andrea) per un problema che ho su un obiettivo, abbiamo parlato anche un attimo di sviluppo/pellicola/carta.

Andrea ha iniziato a parlare di piede, spalla e compagnia bella.... Ho faticato a capire il ragionamento.... :)) :))

Ma credo di aver capito che la Rollei 111, acros e neofin facciano proprio un bel terzetto...

C'era anche di mezzo la fp4, spero di non aver capito male!

Sarebbe meglio far intervenire Andrea e cercare di capire la logica del discorso, almeno se lo scrive lo possiamo leggere diverse volte!!!
L'ho trovato in confezioni monouso...5x500ml; come va diluito? 1 fialetta = 1 sviluppo?
Loro dicono di usarne una fiala per sviluppo...

Con quale formato lo usi?

Con la tank normale usavo tutta la fiala, adesso utilizzo il sistema jobo, lavora con 270ml per una lastra 4x5.

Mi dispiace usare tutta la filetta per solo 300ml, inoltre mi darebbe tempi inferiori ai 3 minuti...

Utilizzo quindi una bilancia di precisione per fare dosi da 15ml.

15 ml è circa la meta della fialetta, io riempio d'acqua la metà rimanente, si conserva per qualche giorno.
Paolo grazie per i consigli che potrai darmi e scusa le molte domande
Questo forum mi ha aiutato tantissimo...

Risponderò sui miei esperimenti a chiunque sia interessato.... Ma attenzione.... Sono casinista!!!! :)) :)) :(( :((

Notte ragazzi



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11913
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Sensibilità e Sviluppo

Messaggio da Silverprint »

Ciao!
paolob74 ha scritto:Andrea ha iniziato a parlare di piede, spalla e compagnia bella.... Ho faticato a capire il ragionamento.... :)) :)) Ma credo di aver capito che la Rollei 111, acros e neofin facciano proprio un bel terzetto... C'era anche di mezzo la fp4, spero di non aver capito male!
Sarebbe meglio far intervenire Andrea e cercare di capire la logica del discorso, almeno se lo scrive lo possiamo leggere diverse volte!!!
.

Intermezzo sull'accoppiamento carta-pelicola. :)

(S)ragionavo su come mettersi in condizione di lavorare con tranquillità con la Bergger (che lo merita), ovvero su quali caratteristiche cercare nella curva caratteristica della pellicola che ne compensassero il carattere "scontrosetto". La Fuji Acros che è molto lineare non mi sembra l'accoppiamento adatto, forse meglio la FP4, che avendo un piede ed una spalla lunghi ed una elevata pendenza sui toni medi, potrebbe "compensare" e creare un andamento tonale più naturale.
Spiegar bene questo mezzo ragionamento è complicato, molto "fine art" e forse inutilmente accademico. Sarà molto più interessante fare confronti sul campo con le immagini reali senza (s)ragionar troppo sui numeretti. ;)
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it
[email protected]

Avatar utente
nepalese
guru
Messaggi: 470
Iscritto il: 03/02/2012, 15:38
Reputation:

Re: Sensibilità e Sviluppo

Messaggio da nepalese »

Grazie Paolo:) Tutto chiarissimo...svilupperei pellicole 120; solitamente uso 600ml di liquido per evitare che eventuali bolle in superficie possano in qualche modo provocare delle macchie. 500ml credo vadano comunque bene.
Non mi resta che provare. Grazie ancora, Ale :-bd

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11913
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Sensibilità e Sviluppo

Messaggio da Silverprint »

paolob74 ha scritto:Sviluppo 15 ml neofin e acqua fino a 300ml, 12 minuti

I 0,06
II 0,18
III 0,44
IV 0,64
V 0,85
VI 1,15
VII 1,46
VIII 1,64
IX 1,82
X 2,00
XI 2,12
XII 2,28

Ma fino a dove arriva?
Per il mio sistema zona I 0,10 / zona VIII 1.30.... Non va bene..... :(( :(( :((
Altro test, potrei arrivare a N+2 esponendo a iso 80 e facendo 12 minuti e 30...
Cosa dite? Almeno 12 minuti e 30 sembrano umani....
12'30" sembrano umani e con un pizzico di luce in più (80 asa), a naso, dovrebbe andare tutto a posto, con la Zona VI verso gli 1.30 (N+2) e la Zona I a 0.10 o poco più (meglio che poco meno).
Il problema sarà trovare soggetti da -2... :)) :ymdevil: (ci avrò fatto 2/3 foto in vita mia...).

In genere cambiare la diluizione per regolare il contrasto comporta differenze più marcate sull'aspetto della grana che non cambiare il tempo, ma sul 4x5 con un 100 asa come la Acros forse non si vedrà proprio alcuna differenza.

Dove arriva? Più o meno li, credo che se non hai raggiunto D-max a 2.28 ci sei vicino.
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it
[email protected]

Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

Re: Sensibilità e Sviluppo

Messaggio da franny71 »

Silverprint ha scritto:
(S)ragionavo su come mettersi in condizione di lavorare con tranquillità con la Bergger (che lo merita), ovvero su quali caratteristiche cercare nella curva caratteristica della pellicola che ne compensassero il carattere "scontrosetto". La Fuji Acros che è molto lineare non mi sembra l'accoppiamento adatto, forse meglio la FP4, che avendo un piede ed una spalla lunghi ed una elevata pendenza sui toni medi, potrebbe "compensare" e creare un andamento tonale più naturale.
Spiegar bene questo mezzo ragionamento è complicato, molto "fine art" e forse inutilmente accademico. Sarà molto più interessante fare confronti sul campo con le immagini reali senza (s)ragionar troppo sui numeretti. ;)
oh, quando parla di ste cose non mi ci raccapezzo più e mi viene il mal di testa.... 8-} 8-} 8-}
Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11913
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Sensibilità e Sviluppo

Messaggio da Silverprint »

franny71 ha scritto:oh, quando parla di 'ste cose non mi ci raccapezzo più e mi viene il mal di testa.... 8-} 8-} 8-}
E hai proprio ragione. Robaccia. :))

È difficile, e poi dovendo essere sintetico, ho tralasciato qualche decina di pagine che spiegherebbero (forse) lo (s)ragionamento.

Il discorso sarebbe molto più comprensibile se invece che leggere un discorso astratto vedessi le immagini e provassi a fare delle stampe con questi accoppiamenti di materiali. Purtroppo il linguaggio tecnico (pure tirato pei capelli per far prima) necessario per descrivere certi fenomeni è veramente tremendo.

Scusa :) .
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it
[email protected]

Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

Re: Sensibilità e Sviluppo

Messaggio da franny71 »

e de che Andrea???
sto pensando di farmi il famoso WS con te, ma sono ancora in alto mare...
come appoggio ho un carissimo amico dalle tue parti, quindi non avrei problemi logistici...
a fra qualche tempo.... ;)
(sto a rosicà come un matto che non posso subito...)
Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi