Serve un nuovo esposimetro?

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
fujiAleck
fotografo
Messaggi: 65
Iscritto il: 28/02/2016, 14:33
Reputation:

Serve un nuovo esposimetro?

Messaggioda fujiAleck » 27/04/2016, 17:02

Ho riesumato i due vecchi esposimetri che avevo in casa. Uno è un Leningrad 4 al selenio, l'altro un Gossen Lunasix del '61. Il primo parrebbe essere ancora funzionante, ma, man mano che la luce viene a mancare, diventa impreciso. Usato all'aperto in una bella giornata di sole da delle misurazioni accettabili, in casa già inizia a faticare con la luce diurna nelle zone in ombra. Immagino sia un limite tecnico legato alla poca sensibilità del sensore. Il Lunasix è fermo da diversi decenni, io non l'ho mai usato ma so che le sue pile non sono più disponibili.

Immagine

Immagine

Secondo voi val la pena di trovare una soluzione per sfruttare il Lunasix o conviene lasciare il Gossen nella sua custodia e acquistare un nuovo esposimetro quando ne avrò l'occasione? Il Lunasix è effettivamente uno strumento più accurato e tecnicamente avanzato rispetto al Leningrad?



Advertisement
Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4351
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Serve un nuovo esposimetro?

Messaggioda graic » 27/04/2016, 17:30

Il lunasix, se ancora funzionante, è ottimo, le pile non sono più in commercio (Px625) ma vi sono varie soluzioni alternative (se ne è già parlato diverse volte) pre vedere alla svelta se è ancora buono ci puoi mettere della 625A alcaline che hanno la stessa forma e dimensioni delle originali ma una tensione leggermente più alta (e di conseguenza letture leggermente errate)


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
fujiAleck
fotografo
Messaggi: 65
Iscritto il: 28/02/2016, 14:33
Reputation:

Re: Serve un nuovo esposimetro?

Messaggioda fujiAleck » 27/04/2016, 21:35

graic ha scritto:Il lunasix, se ancora funzionante, è ottimo, le pile non sono più in commercio (Px625) ma vi sono varie soluzioni alternative (se ne è già parlato diverse volte) pre vedere alla svelta se è ancora buono ci puoi mettere della 625A alcaline che hanno la stessa forma e dimensioni delle originali ma una tensione leggermente più alta (e di conseguenza letture leggermente errate)


Con le zinco aria per apparecchi acustici invece non avrei questi problemi, giusto?



Avatar utente
Ri.Co.
guru
Messaggi: 905
Iscritto il: 06/09/2015, 23:36
Reputation:

Re: Serve un nuovo esposimetro?

Messaggioda Ri.Co. » 28/04/2016, 0:17

io ho un profisix, mi diceva un fotoriparatore con poca spesa un esposimetro con le batterie al mercurio si può tararlo per l'uso con le pile alcaline.
Quindi nel caso considera la cosa se il lunasix funziona ancora



Advertisement
Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2820
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Serve un nuovo esposimetro?

Messaggioda Elmar Lang » 28/04/2016, 9:21

Altrimenti, per continuare ad usare il Lunasix senza farlo modificare, basta acquistare due adattatori MR-9 (costano, ma una volta fatta la spesa si potrà poi utilizzarli in qualunque apparecchio che richieda le vecchie pile al mercurio PX625) ed inserirvi le normali pile SR44 o LR44.

Il Profisix, così come il Lunalite, sempre di Gossen, ha il vantaggio di utilizzare le comunissime pile a mattoncino da 9volt.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
Ri.Co.
guru
Messaggi: 905
Iscritto il: 06/09/2015, 23:36
Reputation:

Re: Serve un nuovo esposimetro?

Messaggioda Ri.Co. » 28/04/2016, 11:06

Su un sito, circa l'adattatore MR9 leggevo questo:

L’adattatore MR9, p......, serve per sostituire le batterie all’ossido di mercurio da 1.35 volt tipo PX625 (Mallory) e PX13, con batterie all’ossido d’argento da 1,55 volt tipo IECSR44 (386).

La pila all’ossido d’argento si inserisce all’interno dell’adattatore, facendo in modo che il polo positivo (+) sia rivolto verso l’interno dell’adattatore MR9. L’adattatore, con la pila inserita, va poi sistemato all’interno del vano batteria della macchina o dell’esposimetro separato, rispettando l’originaria polarità.

L’adattatore MR9 può essere usato solo con le batterie indicate. Non usare le pile alcaline, in quanto forniscono risultati mediocri, a causa dell’elevata scarica della tensione.


mi interessa per la Yashica MAT124G.
Avete qualche riscontro circa l'uso delle alcaline anzichè le ossido d'argento?



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5548
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Serve un nuovo esposimetro?

Messaggioda -Sandro- » 28/04/2016, 12:35

Ri.Co. ha scritto:Avete qualche riscontro circa l'uso delle alcaline anzichè le ossido d'argento?


mi sembra che...

Ri.Co. ha scritto:
L’adattatore MR9 può essere usato solo con le batterie indicate. Non usare le pile alcaline, in quanto forniscono risultati mediocri, a causa dell’elevata scarica della tensione.[/i]




Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4351
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Serve un nuovo esposimetro?

Messaggioda graic » 28/04/2016, 12:56

Vi sono degli economici adattatori di dimensione pari alla pila PX625 nel cui interno si inserisce una zinco-aria più piccola il risultato è una pila che ha la tensione giusta per sostiture le mercurio, le dimensioni giuste e un costo pari ad una piccola frazione del MR9.

Lo svantaggio è la durata inferiore infatti le zinco-aria durano da quando sono state 'sbollinate' solo ALCUNI MESI (non mi pare una cosa grave)

Del resto la Weincell, soluzione altrettanto nominata e (altrettanto costosa) del MR9 è esattamente realizzata cosi solo che dopo gli alcuni mesi butti tutto.


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
Ri.Co.
guru
Messaggi: 905
Iscritto il: 06/09/2015, 23:36
Reputation:

Re: Serve un nuovo esposimetro?

Messaggioda Ri.Co. » 28/04/2016, 14:11

-Sandro- ha scritto:
Ri.Co. ha scritto:Avete qualche riscontro circa l'uso delle alcaline anzichè le ossido d'argento?


mi sembra che...

Ri.Co. ha scritto:
L’adattatore MR9 può essere usato solo con le batterie indicate. Non usare le pile alcaline, in quanto forniscono risultati mediocri, a causa dell’elevata scarica della tensione.[/i]


Sandro mi riferivo all'affermazione di Elmar Lang che parlava di adattatore MR9 e pile alcaline. In rete anche si leggono affermazioni discordanti, da chi sostiene che con le alcaline ci siano errori nella misurazione non apprezzabili a chi dice -2 stop...
Io sarei conservativo, ma chiedevo se ci fossero esperienze dirette di qualcuno qui. :)
per ora c'è ancora su una px625, ma chissà!! :D
(ok, a parte che uso l'esposimetro Gossen, ma tanto per avere tutto in funzione correttamente)



Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4351
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Serve un nuovo esposimetro?

Messaggioda graic » 28/04/2016, 14:14

Non credo propio che la px625 che hai montata sia al mercurio, l'ultima pila al mercurio ha smesso di funzionare almeno 20 anni fa, sarà una compatibile PX625 alcalina, se ne sei soddisfatto, quando finisce rimetticene un'altra uguale e vivi felice.


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.



  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite