Set fotografico casalingo per riproduzione tele ad olio

Discussioni su tecniche fotografiche, esposizione, sistema zonale, post produzione digitale ed altro

Moderatore: etrusco

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9412
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Set fotografico casalingo per riproduzione tele ad olio

Messaggioda chromemax » 07/07/2012, 11:27

Ha ragione vngncl61, la riproduzione di opere d'arte è quanto di più professionale e difficile ci possa essere in campo fotografico.
Imho dipende esclusivamente da qual è il livello del lavoro che deve fare davdesmo e in ogni caso anche io lascerei perdere la pellicola. Per l'illuminazione le lampade a basso consumo non vanno bene, anche col digitale, se si ricerca almeno un minimo di fedeltà cromatica, come pure non vanno bene qualsiasi altro tipo di lampade a spettro discontinuo (neon, fluorescenti, led, scariche di qualsiasi tipo, vapori di metalli, ecc). Le lampade a incandescenza tipo photoflood sono troppo calde e con la pellicola bisogna filtrare, ci vorrebbero le alogene, che costano, scaldano e consumano. Ma il problema maggiore con i quadri ad olio sono i riflessi, soprattutto se la superficie del colore è spessa e corrugata e 2 lampade a 45°non sono il sistema migliore per eliminarli. Imho per un lavoro "andante" sul lato della riproduzione cromatica forse è meglio usare la luce naturale, costruendo magari un piccolo limbo con dei teli o del polistirolo. Se invece il lavoro deve essere "serio", allora il mio consiglio è quello di lasciar perdere e rivolgersi ad un professionista.



Advertisement
Avatar utente
davdesmo
esperto
Messaggi: 215
Iscritto il: 22/04/2012, 23:27
Reputation:
Località: Giusto di fronte ad un vulcano apparentemente tranquillo...

Re: Set fotografico casalingo per riproduzione tele ad olio

Messaggioda davdesmo » 09/07/2012, 1:30

Urca, vado via due giorni e ritrovo mille risposte, grandi!!

Nell'ordine (sparso):

- la "mia amica" è colei che mi sta dando una bimba... diciamo qualcosa di più di "un'amica"? :D :D
- le tele sono ad olio e come tali piene di riflessi
- l'amico con la D800 la possiede da una settimana e non ho idea di che sw possieda
- [zip]

Mi avete convinto, ci tolgo mano... :wall:
AAA cercasi professionista non (troppo) ladro per riproduzioni tele ad olio :)) :)) :))

Grazie a tutti e per la birra... ne ho sempre in fresco, non la faccio svaporare, tranquilli ;)



Avatar utente
stormy
guru
Messaggi: 617
Iscritto il: 31/01/2010, 11:52
Reputation:

Re: Set fotografico casalingo per riproduzione tele ad olio

Messaggioda stormy » 09/07/2012, 9:13

Non per creare polemiche, però non credo che a davdesmo interessi la qualità impeccabile, o sbaglio?
Per i riflessi potrebbe essere utile il polarizzatore (la mia è piu una domanda che un consiglio...)


Non c'è strada che porti alla pace che non sia la pace, l'intelligenza e la Verità. (M. K. Gandhi)
Per me nessun colore avrà mai tinte piu forti del bianco e nero (Alex Del Piero)
flickr
Immagine

Avatar utente
fzernike
esperto
Messaggi: 256
Iscritto il: 27/03/2012, 10:02
Reputation:
Località: roma

Re: Set fotografico casalingo per riproduzione tele ad olio

Messaggioda fzernike » 09/07/2012, 15:58

davdesmo ha scritto:
Resta il problema del PC: chi ca(BEEEP) ce l'ha un computer in grado di "maneggiare" file raw da 36MP?
Il mio probabilmente se gli poso davanti la D800 spenta... si spegne per simpatia! :D



Non ho neanch'io l'ultimo grido in fatto di PC,ma un comunissimo Mac Powerbook 1.7GHZ 2 GB ram di 6 anni fa,che mi permette di lavorare file da 100MP scannerizzati dal 6x6 che pesano 651 MB in tempi umani,non conosco la tua attrezzatura ma forse ti stai sottovalutando...
36MP..? Equivalgono ad appena 75 MB di file raw
Dai su,che ce la puoi fare... :)


Zeiss Ikon Stuttgart
1948-1971
No substitute

Advertisement
Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4635
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Set fotografico casalingo per riproduzione tele ad olio

Messaggioda etrusco » 09/07/2012, 19:04

Io prima proverei da solo, in analogico e/o in digitale ... Sempre che tu non abbia necessità impellenti legate a date e scadenze...

Se i risultati non fossero all'altezza allora chiederei ad un professionista


Etrusco.

Sent from my iPhone using Tapatalk.


ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Avatar utente
davdesmo
esperto
Messaggi: 215
Iscritto il: 22/04/2012, 23:27
Reputation:
Località: Giusto di fronte ad un vulcano apparentemente tranquillo...

Re: Set fotografico casalingo per riproduzione tele ad olio

Messaggioda davdesmo » 09/07/2012, 19:26

La qualità dev'essere di livello tale da poter mandare le foto a gallerie e critici senza fare una figura barbina.
Ora, vero che si tratta di esperti di pittura e non di fotografia, ma certo non gli possiamo mandare le foto fatte con la compatta... ;)
Insomma, dev'essere un lavoro di livello professionale, non se ne esce.

In ogni caso ci proverò, se non per avere le foto PRO, quantomeno per imparare quanto possibile.
E non si impara niente se non si FA.
E poi perché sapendo, si valuta meglio ciò che fanno i PRO, che ahimè troppo spesso tanto "pro" alla fine mica sono... se non sulla ricevuta (quando la fanno...).

Quanto alla D800 e relativi files... appena vedo il mio amico mi faccio passare le foto che ho scattato al suo matrimonio con la sua fotocamera :ymblushing: e vediamo come reagisce il mio mostrillo... B-)

Un saluto a tutti e grazie ancora per i consigli

PS: il polarizzatore elimina i riflessi delle superfici metalliche, ma non so se elimini quelli della pittura ad olio... francamente ne dubito un po' ma chissà?



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11664
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Set fotografico casalingo per riproduzione tele ad olio

Messaggioda Silverprint » 09/07/2012, 19:44

davdesmo ha scritto:PS: il polarizzatore elimina i riflessi delle superfici NON metalliche, ma non so se elimini quelli della pittura ad olio... francamente ne dubito un po' ma chissà?


Come si comporti il polarizzatore nel caso specifico non lo so neanche io... Che i rilievi dell'olio, così come le sue variazioni di lucentezza, siano da trattare con estrema cura in fase di illuminazione invece ne sono certo.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp



  • Advertisement

Torna a “Tecniche fotografiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti