smaltatura foto

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
robi 64
esperto
Messaggi: 120
Iscritto il: 25/02/2011, 22:42
Reputation:

smaltatura foto

Messaggioda robi 64 » 07/11/2014, 14:40

salve, mi sono messo a smaltare le fotografie 30x40 , vorrei sapere a che temperatura ottimale le poso smaltare. ? grazie a presto.



Advertisement
Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5631
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: smaltatura foto

Messaggioda -Sandro- » 07/11/2014, 16:59

circa 80-90°C



Avatar utente
valgian
guru
Messaggi: 404
Iscritto il: 23/06/2010, 8:50
Reputation:
Località: Lucca

Re: smaltatura foto

Messaggioda valgian » 09/11/2014, 18:12

Concordo con Sandro 80/90 gradi anche per la mia esperienza vanno bene. Individuare la giusta temperatura però potrebbe non essere sufficiente per un risultato ottimale. Fino ad alcuni anni fa veniva commercializzato un prodotto della Ornano " Spiano", che facilitava l'operazione, ora non più reperibile, però puoi procurarti in farmacia del glicerolo che assolve il solito compito, ti garantisco che funziona, ma non so dirti come possa influire sulla conservabilita' della stampa.
Altro prodotto usato come aiuto alla smaltatura dai laboratori fino agli anni 60/70 era il fiele di bue ma questo non l'ho mai provato.


Valentino Giannini, alias valgian
Luci e ombre d'argento
La grande foto è l’immagine di un’idea.
Imparare sempre
=V=

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11597
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: smaltatura foto

Messaggioda Silverprint » 09/11/2014, 18:23

Lo spiano e gli altri prodotti per smaltatura funzionano perché rompono o allentano la fibra della carta. Non sono adatti alla conservazione a lungo termine.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Advertisement
Avatar utente
valgian
guru
Messaggi: 404
Iscritto il: 23/06/2010, 8:50
Reputation:
Località: Lucca

Re: smaltatura foto

Messaggioda valgian » 09/11/2014, 18:33

Grazie Andrea, il glicerolo se non sbaglio è un prodotto di origine vegetale, lo sospettavo.


Valentino Giannini, alias valgian
Luci e ombre d'argento
La grande foto è l’immagine di un’idea.
Imparare sempre
=V=

Avatar utente
elimatilde
guru
Messaggi: 730
Iscritto il: 16/11/2012, 15:49
Reputation:

Re: smaltatura foto

Messaggioda elimatilde » 10/11/2014, 15:09

Ciao
Dico la mia esperienza.

Premesso per smaltare uso una macchina a tamburo rotante, una vecchia A.L.F.
Dopo varie prove ho constatato che smalta a dovere a 120° (non giuro sulla precisione del termostato)
La carta impiega circa un 2 minuti a compiere il giro attorno al tamburo ed a uscire bella lucida.

Il primo uso risale a più di un anno fa, e le stampe sono ancora come appena smaltate, sia le normali che le virate.

Ciao
Elia

p.s. non so che smaltatrice usi, ma con un po di fortuna con pochissimi euri ne prendi una a tamburo, che all'occorrenza funge anche da asciugatrice, (basta che abbia il telo originale, che è pelucchi free!!)


.. Sbagliando s'impara....
........... Spero !!!!!....



  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti