Sonnar and Planar

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
Ferod2
fotografo
Messaggi: 54
Iscritto il: 26/06/2013, 10:44
Reputation:

Re: Sonnar and Planar

Messaggioda Ferod2 » 06/07/2013, 4:56

Bafman, in questo topic chiedono pregi e difetti, c'è chi ha risposto parlando di poesia degli Zeiss, chi di magnifica resa dei colori, di stacchi dei piani, di sfocati ecc ecc., non vedo perchè il mio intervento riguardo il fregarsene di tutte queste cose debba essere criticato, non lo capisco.



Advertisement
Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5522
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Sonnar and Planar

Messaggioda -Sandro- » 06/07/2013, 7:48

Perché esprime soltanto dei luoghi comuni (non è la macchina che fa la foto ma il fotografo ecc. ecc.).

Pasukaru85 ha chiesto pregi e difetti di due obiettivi che sono universalmente riconosciuti come lo stato dell'arte: questi due obiettivi non hanno NESSUN difetto, nessuno, assolutamente nessuno. Se leggi bene, i due obiettivi li ha, non deve comprarli, chiede solo come sono (io non lo farei, ma questo è un'altro discorso).
Intendiamoci, non voglio passare per snob che usa solo hasselblad, ho avuto (e prontamente rivenduto) un sistema bronica del quale non mi piacque la resa ottica (alle macchine ho il dono di adattarmi (purché siano semplici e prive di inutili cazzate) ma se non mi piace la resa degli obiettivi non c'è storia), e possiedo anche obiettivi russi che qualcuno ritiene straordinari, ma alla fine sono quel che sono: prendere o lasciare.
Se tutto il mondo ritiene lo sfocato del sonnar qualcosa di straordinario e tu no, forse non hai avuto modo di rendertene conto appieno, fuorviato da considerazioni secondarie sull'usabilità, da qui la storiella della volpe e l'uva che però è decisamente fuori posto.
E poi c'è la questione dei vecchi attriti, logora ed insopportabile: in passato ed altrove hai sostenuto tesi indifendibili che sicuramente, almeno per me, hanno minato la tua credibilità. Impossibile non vedere la sottile vena polemica del tuo intervento. Senza offesa, ovviamente.



Avatar utente
Ferod2
fotografo
Messaggi: 54
Iscritto il: 26/06/2013, 10:44
Reputation:

Re: Sonnar and Planar

Messaggioda Ferod2 » 06/07/2013, 8:17

voi siete fuori, chi ha mai detto che gli obiettivi Zeiss non sono buoni? Sono l'unica cosa buona delle hasselblad, senza Zeiss quella scatola di metallo non avrebbe avuto fortuna, ne abbiamo discusso altrove.
Infatti Sandro, sei prevenuto perchè le mie tesi sono contro la scatola di metallo ciofeca non contro Zeiss, ma mi stai portando tu ora verso l'OT, ripeto inutile farsi le seghe (perchè queste sono), di qualsiasi obiettivo si parli.
Stranamente, i fotografi professionisti con i quali mi sono trovato varie volte a parlare non se ne fregano proprio niente di questi discussioni, con loro si parla di altro.



Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 2983
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Re: Sonnar and Planar

Messaggioda Pacher » 06/07/2013, 8:19

Ferod2 ha scritto:Bafman, in questo topic chiedono pregi e difetti, c'è chi ha risposto parlando di poesia degli Zeiss, chi di magnifica resa dei colori, di stacchi dei piani, di sfocati ecc ecc., non vedo perchè il mio intervento riguardo il fregarsene di tutte queste cose debba essere criticato, non lo capisco.


Semplicemente perche se apro un topic con una domanda cosi è perche a priori non me ne frego, sei criticato perche la tua risposta è semplicemente inutile.



Advertisement
Avatar utente
Ferod2
fotografo
Messaggi: 54
Iscritto il: 26/06/2013, 10:44
Reputation:

Re: Sonnar and Planar

Messaggioda Ferod2 » 06/07/2013, 8:36

l'altro campione è intervenuto, siamo al completo.



Avatar utente
Esaurito
esperto
Messaggi: 175
Iscritto il: 20/03/2013, 21:26
Reputation:
Località: Caltanissetta/Palermo

Re: Sonnar and Planar

Messaggioda Esaurito » 06/07/2013, 12:05

Ferod2 ha scritto:Bafman, in questo topic chiedono pregi e difetti, c'è chi ha risposto parlando di poesia degli Zeiss, chi di magnifica resa dei colori, di stacchi dei piani, di sfocati ecc ecc., non vedo perchè il mio intervento riguardo il fregarsene di tutte queste cose debba essere criticato, non lo capisco.


io invece trovo che abbia ragione. E' un'affermazione frutto di un percorso interiore che lo avrà portato a comprendere definitivamente che dopo le centinaia di macchine che un fotografo può provare nella vita a volte è il fotografo il problema...



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5522
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Sonnar and Planar

Messaggioda -Sandro- » 06/07/2013, 12:19

Esaurito ha scritto:
io invece trovo che abbia ragione. E' un'affermazione frutto di un percorso interiore che lo avrà portato a comprendere definitivamente che dopo le centinaia di macchine che un fotografo può provare nella vita a volte è il fotografo il problema...



Cito da un articolo di Paolo Pellegrineschi apparso su Tutti Fotografi del Marzo 1973 a proposito della prova della Canon F-1:

Se proprio esiste un apparecchio (fotografico) irritante e scorbutico lo è per quell'individuo in poltrona che non sa usarlo perché non lo usa e quindi non lo conosce.


E con questo ho detto tutto ciò che c'è da dire sulla questioncina: una persona si giudica anche da come scrive.



utente04

Re: Sonnar and Planar

Messaggioda utente04 » 06/07/2013, 12:51

-Sandro- ha scritto:Cito da un articolo di Paolo Pellegrineschi apparso su Tutti Fotografi del Marzo 1973 a proposito della prova della Canon F-1:

Se proprio esiste un apparecchio (fotografico) irritante e scorbutico lo è per quell'individuo in poltrona che non sa usarlo perché non lo usa e quindi non lo conosce.

Con tutto il rispetto per il Pellegrineschi che leggevo sempre con piacere ai tempi che furono, questa mi pare una bella baggianata.
E lo dico non solo perchè io nonostante ne possegga diverse e le ho usate (e le uso) con una certa frequenza trovo ad esempio le biottiche molto indigeste, ma perchè trovo abbastanza senza senso sostenere che tutti dovremmo essere uguali e se qualcuno non apprezza quello che tutti o molti sembrano apprezzare, è una sorta di acerebrato o se va bene un insipiente.
Io trovo irritanti e scorbutiche un sacco di cose che pure capisco e so usare, anzi proprio perchè le conosco e le so usare le trovo scorbutiche e irritanti, alcune di esse anche nel mondo della fotografia e tra queste alcune anche molto osannate e apprezzate dai più.



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5522
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Sonnar and Planar

Messaggioda -Sandro- » 06/07/2013, 13:58

In senso assoluto forse è una baggianata, ma fa riflettere su un genere di comportamento assai diffuso: disprezzare senza conoscere a fondo, vuoi per moda, vuoi per apparire, vuoi per "insegnare". La mia esperienza con le macchine (in senso lato) è diversa, riesco facilmente ad adattarmi anche a qualche stramberia progettuale. Ma il nostro amico altrove ha più volte denigrato il sistema hasselblad che otticamente è decisamente superiore alle varie bronica ancorché d'annata e viene qui a raccontarci che non dobbiamo inseguire certe cose, che le foto non le fanno gli obiettivi, che i "professionisti" parlano di ben altre cose (come se tutti i professionisti fossero fonte di eterna conoscenza) e così via.
E quest'aria da maestrino che proprio non mi va.



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9047
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Sonnar and Planar

Messaggioda chromemax » 06/07/2013, 14:38

Mi sembra che siamo un po' OT...





  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti