Street photography: cosa fare se vi chiedono di cancellare la foto

Discussioni sull'etica e sulla filosofia applicata alla fotografia

Moderatore: etrusco

Avatar utente
claullla
fotografo
Messaggi: 53
Iscritto il: 23/05/2020, 18:45
Reputation:

Street photography: cosa fare se vi chiedono di cancellare la foto

Messaggio da claullla »

Ciao a tutte/i,

esordisco sul forum con una riflessione e una domanda sulla street photography (o fotografia di costume, di reportage, documentaristica, insomma: l’etichetta che preferite) a pellicola. Non so nemmeno se sia necessaria quest’ultima precisazione, sia perché, be’, si tratta di questo forum, sia perché qualitativamente e quantitativamente la fotografia di strada è (stata) scattata per la maggior parte su pellicola.

Ciò nonostante, il digitale si è intromesso pesantemente nel modo di fare fotografia di strada. Da più lati: del fotografo, del pubblico e dei soggetti stessi. Parlando di questi ultimi, mi sembra di riscontrare, almeno in occidente, un rapporto diverso tra soggetti e fotografo rispetto a quanto raccontato in interviste e memorie dai (dalle) grandi fotografi del passato.

Nonostante la mia età (27) non mi permetta di sapere in prima persona come si comportasse la gente degli anni '50-'60-'70 se ripresa da uno sconosciuto, credo che l’affacciarsi massiccio della tecnologia del controllo (videosorveglianza ubiqua, tracciamento degli spostamenti ecc.) con tutte le conseguenze in tema di protezione dei dati nonché il timore, reale o presunto, che la propria immagine possa finire diffusa in rete con chi sa quali conseguenze abbiano mutato profondamente la reazione della gente davanti all’intrusione di una macchina fotografia. In Italia poi più che altrove; per non parlare del triveneto dove vivo.

E se da un lato il digitale ha democratizzato la possibilità di registrare immagini, dall’altro le ha svalutate, perché queste diventano un semplice flusso di bit di cui disporre a piacimento. Il mio non è un discorso morale, bensì materiale: se fotografo su pellicola l’unica copia della foto è in mano mia; al massimo potrò farne delle stampe da diffondere ma, di nuovo, sono oggetti materiali per giunta costosi. Una foto (o un video) su schermo è invece infinitamente copiabile, diffondibile o rimuovibile in poche operazioni. Tralasciamo per ora le scansioni (che richiedono comunque molto più tempo e sbattimento che non in un flusso di lavoro tutto digitale).

E qui, dopo questa luuunga premessa, veniamo alla domanda: che fare se ci si chiede di cancellare la foto, il che è normalissimo sul digitale ma impossibile a pellicola a meno di non gettare un intero rullo? A me la domanda è stata posta più volte e, a parte una volta che avevo per sbaglio fotografato degli spaccini e un’altra un matto, me la sono sempre cavata dopo una discussione più o meno stancante. Vorrei sentire però il vostro parere. E scusate la prolissità: è il mio primo post, lasciatemi ciacolare un po’ 😀



Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Avatar utente
emag
guru
Messaggi: 514
Iscritto il: 15/12/2017, 21:10
Reputation:
Località: Busto Arsizio

Re: Street photography: cosa fare se vi chiedono di cancellare la foto

Messaggio da emag »

una volta mi era successo di fare una inquadratura dove improvvisamente era entrata una persona, in maniera riconoscibile. non aveva voluto sentir ragioni, per quella persona io l'avevo fotografata e la fotografia doveva sparire. alla fine si era attaccata ai cosiddetti e io me l'ero cavata con un ritratto da parte sua (sto ancora ridendo). se la cosa fosse proseguita, ipotizzando un intervento delle autorità (sicuramente nel mondo esiste qualche pazzo abbastanza pazzo da chiamarli per una cosa del genere), non so cosa sarebbe potuto accadere. nell'internet si legge di tutto e di più, ma sgrossando rimane la possibilità di fotografare liberamente, e l'impossibilità di pubblicare e/o utilizzare quegli scatti dove compaiono persone riconoscibili senza la loro liberatoria, a meno che si tratti di fatti di cronaca e qualche altro frangente. da questo punto di vista sembrerebbe esserci il via libera allo scatto. ma se tuttavia una persona fotografata tirasse fuori di sentirsi molestata? bho.

Avatar utente
.ila.
guru
Messaggi: 735
Iscritto il: 13/02/2020, 15:33
Reputation:
Località: Emilia DOC

Re: Street photography: cosa fare se vi chiedono di cancellare la foto

Messaggio da .ila. »

Apri la macchina e bruci la pellicola alla luce e ti metti l'anima in pace.
Altrimenti insisti sperando che ti vada bene. Col GDPR la faccenda privacy si è incattivita oltremisura: trovi chi ignora e te la cavi con una discussione; trovi chi ama cavillare e te la cavi con una denuncia.

Preparati una liberatoria a norma di Legge da portarti sempre dietro da far firmare ai soggetti previa ripresa e non dovrai cancellare nulla.
In realtà la liberatoria è lo strumento compagno di chi pratica street anche da prima del GDPR.

Esistono piccole accortezze in merito al GDPR che ti permettono delle riprese non perseguibili. Ti tocca studiare. E abbastanza perché il GDPR è stato redatto in una lingua fortemente ambigua.

Adesso la street funziona così.
Inutile arrabbiarsi se ami fotografare: bere o affogare.

Inviato dal mio ZX80 con Tapatalk

“quando ci penso vorrei tornare
dalla mia bella al casolare
Emilia mia Emilia in fiore
tu sei la stella tu sei l’amore”

Avatar utente
rogi mignon
appassionato
Messaggi: 9
Iscritto il: 13/01/2016, 21:48
Reputation:

Re: Street photography: cosa fare se vi chiedono di cancellare la foto

Messaggio da rogi mignon »

Se stai fotografando in un luogo pubblico dove non esistono specifici divieti (Caserme, stazioni, ponti, stabilimenti industriali ecc...) senza dissimulazione e senza disturbare le persone tu sei tutelato dalla costituzione in merito alla libertà di espressione personale. Nessuno può chiederti nemmeno di vederle le foto.
Tuttavia consiglio sempre di cercare una soluzione pacifica anche rinunciando allo scatto visto che con certa gente a volte le cose finiscono male.
Il problema legale può nascere dalla pubblicazione o diffusione dell’immagine.

Avatar utente
areabis
guru
Messaggi: 805
Iscritto il: 21/03/2014, 15:20
Reputation:
Località: Cervia
Contatta:

Re: Street photography: cosa fare se vi chiedono di cancellare la foto

Messaggio da areabis »

tutto e tutti hanno un prezzo .. .quindi dipende da te e da quanto sei disposto a pagare :)) :))

Avatar utente
.ila.
guru
Messaggi: 735
Iscritto il: 13/02/2020, 15:33
Reputation:
Località: Emilia DOC

Re: Street photography: cosa fare se vi chiedono di cancellare la foto

Messaggio da .ila. »

E col GDPR i prezzi sono aumentati di un bel botto

Inviato dal mio ZX80 con Tapatalk

“quando ci penso vorrei tornare
dalla mia bella al casolare
Emilia mia Emilia in fiore
tu sei la stella tu sei l’amore”

Avatar utente
claullla
fotografo
Messaggi: 53
Iscritto il: 23/05/2020, 18:45
Reputation:

Re: Street photography: cosa fare se vi chiedono di cancellare la foto

Messaggio da claullla »

Mi sono state date risposte diverse come diverso è ogni fotografo e diverse le situazioni. Mi sembra di capire che piuttosto che una discussione è meglio non scattare. Non lo so, alcuni argomentano che avendo tutto il diritto di scattare foto (chiaramente nella buona fede), davanti a proteste dei soggetti se ne vanno, educatamente.
Va da sé che un conto è riprendere una scena di strada qualsiasi, un altro persone in condizioni di salute, economiche ecc. critiche. E paradossalmente, tranne i due spaccini (ma in quel caso colpevole era la mia inesperienza del luogo nonché della vita lol), ogni volta che ho avuto problemi era con gente che non stava facendo assolutamente nulla di significativo
Ultima modifica di claullla il 25/05/2020, 20:04, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
claullla
fotografo
Messaggi: 53
Iscritto il: 23/05/2020, 18:45
Reputation:

Re: Street photography: cosa fare se vi chiedono di cancellare la foto

Messaggio da claullla »

Quanto al GDPR, temo che con chi non voglia ragionare potrei pure portarmi un giudice costituzionale europeo appresso che tanto la risposta sarebbe «Eh Ma lEi NoN pUò FaRe Le f0t0 aLl3 pErSoNe cOsì pEr StRaDa» 😗

Avatar utente
.ila.
guru
Messaggi: 735
Iscritto il: 13/02/2020, 15:33
Reputation:
Località: Emilia DOC

Re: Street photography: cosa fare se vi chiedono di cancellare la foto

Messaggio da .ila. »

GDPR o meno, la liberatoria è tra gli strumenti che non devono mancare nella borsa di chi fa street. Importante quanto il tuo 85mm per il tuo miglior ritratto.
Col GDPR oggi cambia la forma di redazione.
Ma la sostanza è sempre la stessa, se tu l'hai fatto sempre senza protezione che ti devo di'? Buon per te. Sei stato fortunato, t'è andata bene in un ambito giuridico poco soggettivo e molto legiferato.

Io invece ho dovuto eliminare un repertorio di foto tra le più belle che avessi mai realizzato per non aver avuto quel piccolo pezzo di carta autografato dal fotografato. E non è che è venuto col GiuDIc3 3UrOpeO, me l'hanno semplicemente chiesto cortesemente. L'educazione ha vinto su tutto.

Orbene vorrei capire: sei venuto qui a cercar consigli o polemizzare le tue ragioni sperando in un seguito di sostegno?

Inviato dal mio ZX80 con Tapatalk

“quando ci penso vorrei tornare
dalla mia bella al casolare
Emilia mia Emilia in fiore
tu sei la stella tu sei l’amore”

Avatar utente
claullla
fotografo
Messaggi: 53
Iscritto il: 23/05/2020, 18:45
Reputation:

Re: Street photography: cosa fare se vi chiedono di cancellare la foto

Messaggio da claullla »

Temo di essere stato frainteso: non polemizzavo con chi suggerisca di portarsi una liberatoria, bensì con ipotetici (e reali) soggetti delle foto che, a torto o a ragione, sostengano a prescindere di non poter essere fotografati.

Comunque sì, finora per incoscienza o fiducia nel prossimo non ho mai avvertito la necessità di portare con me documenti legali e mi è sempre andata bene. C’è anche da dire che non ho alle spalle le decine di migliaia di rulli di Winogrand e potrebbe trattarsi solo di non avere ancora incontrato il matto con manie di persecuzione? :D In ogni caso, in epoca di autocertificazioni, forse sarebbe il caso di attrezzarsi. La mia domanda iniziale era un’altra, ma insomma, un suggerimento tira l’altro!

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi