Svilpuppo Caffenol

Discussioni sui chimici puri e formule di preparazione delle soluzioni di sviluppo/arresto/fissaggio ed altro.

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
gianfranco242
esperto
Messaggi: 218
Iscritto il: 09/04/2012, 8:20
Reputation:

Svilpuppo Caffenol

Messaggioda gianfranco242 » 24/06/2012, 11:12

Francamente non lo avevo mai sentito ma se qualcuno vuole provare e fare una recensione:http://www.youtube.com/watch?v=zYjOqcbBEco&feature=watch_response.
Ciao
Gianfranco



Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11567
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Svilpuppo Caffenol

Messaggioda Silverprint » 24/06/2012, 11:30

Eh... mode. Magari con un poco bi Kbr (potassio Bromuro) si evita un po' quel velo disastroso e non uniforme, lavare un po' meglio non guasterebbe, e l'imbibente va meglio del sapone, etc, etc... :(

Ne abbiamo parlato abbastanza qui: quale-pellicola-t1787.html?hilit=caffenol
E qui: caffenol-e-soluzione-satura-di-sale-come-fissante-funziona-t2438.html?hilit=caffenol

Ciaoo! :)


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

Re: Svilpuppo Caffenol

Messaggioda franny71 » 24/06/2012, 19:37

io ho provato sia con le pellicole che con le stampe...
risultati scarsi, tendenti all'orrido.
non mi è piaciuto, ma se si vuole provare per sfizio o cosa ok.
gli alchimisti di Kodak, Ilford & Co. non hanno nemmeno preso in considerazione il caffenol, questo mi fa pensare.... :-h


Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9208
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Svilpuppo Caffenol

Messaggioda chromemax » 24/06/2012, 20:34

gli alchimisti di Kodak, Ilford & Co. non hanno nemmeno preso in considerazione il caffenol, questo mi fa pensare.... :-h

Se è per questo non hanno preso in considerazione , almeno ufficialmente, un sacco di ottimi sviluppi



Advertisement
Avatar utente
Devis91
guru
Messaggi: 494
Iscritto il: 25/06/2012, 1:13
Reputation:

Re: Svilpuppo Caffenol

Messaggioda Devis91 » 10/07/2012, 17:48

chromemax ha scritto:
gli alchimisti di Kodak, Ilford & Co. non hanno nemmeno preso in considerazione il caffenol, questo mi fa pensare.... :-h

Se è per questo non hanno preso in considerazione , almeno ufficialmente, un sacco di ottimi sviluppi

Secondo me gli alchimisti kodak e ilford non lo hanno preso in considerazione per questioni economiche, pensate a cosa sarebbe successo se avessero detto: "vendiamo i chimici x sviluppare a x euro (prezzo alto), ma anche il vostro caffè da 50 centesimi va benissimo"... Sarebbero andati in fallimento mooooolto tempo fa



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11567
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Svilpuppo Caffenol

Messaggioda Silverprint » 10/07/2012, 17:58

Mah! Devis91... :-\

Il reparto R&D, il controllo di qualità, la verifica del grado di purezza dei chimici in modo da garantire perfetta riproducibilità, le pubblicazioni scientifiche, le innovazioni, i materiali eccellenti che usiamo con piacere e poche rogne, la standardizzazione dei processi e dei metodi di misura, in due parole il progresso che migliaia di ricercatori ci hanno dato in tanti anni di duro lavoro NON è giusto pagarlo... :(

Vorrei proprio sapere se fossimo andati avanti solo a forza di intrugli casalinghi con cosa faremmo fotografie, daguerrotipi, calotipie?


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
Devis91
guru
Messaggi: 494
Iscritto il: 25/06/2012, 1:13
Reputation:

Re: Svilpuppo Caffenol

Messaggioda Devis91 » 10/07/2012, 20:08

Silverprint ha scritto:Mah! Devis91... :-\

Il reparto R&D, il controllo di qualità, la verifica del grado di purezza dei chimici in modo da garantire perfetta riproducibilità, le pubblicazioni scientifiche, le innovazioni, i materiali eccellenti che usiamo con piacere e poche rogne, la standardizzazione dei processi e dei metodi di misura, in due parole il progresso che migliaia di ricercatori ci hanno dato in tanti anni di duro lavoro NON è giusto pagarlo... :(

Vorrei proprio sapere se fossimo andati avanti solo a forza di intrugli casalinghi con cosa faremmo fotografie, daguerrotipi, calotipie?

Senza dubbio i chimici "ufficiali" danno piú sicurezza e creano meno problemi, se non altro perché chi sviluppa SA che con quei chimici e quella pellicola ci tempiben precisi e un procedimemto studiato e comfermato, invece col caffenol il tutto è meno sicuro... Però viste le recensioni in rete, visto che figura tra le ricette di digitaltruth insieme ai chimici ufficiali e visto che addirittura ci sono intere community e blog che lo supportano io un tentativo lo farei, e se va bene perché non continuare?



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11567
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Svilpuppo Caffenol

Messaggioda Silverprint » 10/07/2012, 20:16

Prova! :D
Non ho certo preconcetti ;)

In giro però ci sono molti dati altamente approssimativi e sopratutto non adatti a produrre negativi adatti alla stampa. Non è un caso che la moda si sia diffusa con la web-fotografia: scansione dei negativi, ritocco con photoshop e condivisione.
Tra le varie formule proverei il Caffenol C-H che almeno è pensata bene...

Ps. Digital truth non è attendibile, molto meglio i bugiardini.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
Devis91
guru
Messaggi: 494
Iscritto il: 25/06/2012, 1:13
Reputation:

Re: Svilpuppo Caffenol

Messaggioda Devis91 » 11/07/2012, 12:47

Non sapevo esistessero negativi non adatti alla stampa (mi sono avvicinato all'analogico da poco)... Cosa sono i bugiardini? :-\



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11567
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Svilpuppo Caffenol

Messaggioda Silverprint » 11/07/2012, 13:01

Ciaoo,

I bugiardini sono le istruzioni allegate alle pellicole od ai prodotti chimici. Di solito sono un po' troppo riassuntivi, ma ok. Per informazioni più dettagliate ci sono le schede tecniche, scaricabili dai siti dei produttori o qui nella sezione documenti.

Il processo di scansione è molto diverso dalla stampa, sia come risultati sia come caratteristiche che dovrebbe avere il negativo per ottenere risultati ottimali. I negativi per la stampa hanno esigenze più stringenti ;) .


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp



  • Advertisement

Torna a “Chimici Puri”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti