Sviluppo - chimica "universale" per diverse pellicole

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Rispondi
Avatar utente
fabriziog
guru
Messaggi: 1045
Iscritto il: 06/06/2011, 11:05
Reputation:
Località: Paese, Treviso

Sviluppo - chimica "universale" per diverse pellicole

Messaggio da fabriziog »

Buongiorno a tutti, oltre ad essere nuovo del forum sono anche abbastanza nuovo per quanto riguarda camera oscura, per cui prima di tutto mi resento (anche se non c'è molto da dire...)
Sono Fabrizio ed abito a Treviso. Fino ad ora ho fotografato prevalentemente DIA (che mi sviluppo in casa da qualche mese con grandi soddisfazioni :) ) ed ora voglio iniziare con il B/N che più si addice a quello che vorrei fare in futuro con la fotografia.
Obiettivo finale è sicuramente la stampa della foto in CO, ma per ora mi accontento di svilupparmi i rullini e farmi i provini. Per ora per la stampa mi appoggerò ad un amico che già ha la CO.
Ho già una decina di rullini pronti per lo sviluppo di diverso tipo, TMAX 100 e 400, Delta 3200 e Neopan 1600, FP4+ ed HP5. Praticamente di tutto un pò.
Volevo chiedervi se esiste un unico sviluppo che posso utilizzare per le diverse pellicole oppure se devo acquistare tipi diversi di sviluppi.
E per il fissaggio? Kodak produce un fissaggio apposito per le TMAX, un fissaggio tipo ILFOR RAPIDFIXER non va bene per le TMAX?
Se qualche anima pia mi da una mano mi fa un grosso favore. Mi trovo con molti negozi on line che offrono tutto, ma purtroppo così manca il negoziante che da e spiegazioni :(

Grazie mille
Fabrizio



Avatar utente
elderet
fotografo
Messaggi: 56
Iscritto il: 24/05/2011, 22:11
Reputation:

Re: Sviluppo - chimica "universale" per diverse pellicole

Messaggio da elderet »

Lo sviluppo "generico" diciamo che può essere il D-76, ma comunque la scelta di uno sviluppo è molto personale, dipende se vuoi avere immagini con più o meno grana, se vuoi tirare o no le pellicole. Per il fissaggio vai tranquillo con il rapid fixer ;) con le Tmax allunga il tempo nel bagno di uno o due minuti. Buona fortuna nello sviluppo :mrgreen:

Avatar utente
antofoto
appassionato
Messaggi: 23
Iscritto il: 13/09/2010, 10:59
Reputation:

Re: Sviluppo - chimica "universale" per diverse pellicole

Messaggio da antofoto »

Perfettamente d'accordo con la risposta di Elderet .E' importante comunque che tu abbia disponibili i tempi per i diversi tipi di pellicola : prova con il seguente link http://www.aphog.de/downloads/agfa/Rodinal.pdf dove trovi i tempi per tutte le tue pellicole usando il Rodinal.

Avatar utente
bcfoto
esperto
Messaggi: 209
Iscritto il: 22/01/2011, 15:04
Reputation:

Re: Sviluppo - chimica "universale" per diverse pellicole

Messaggio da bcfoto »

Io ho provato di tutto, ma mi sono un pò rotto di sperimentare e tra l' altro non produco così tanto da smaltire rapidamente i vari rivelatori.
Ho così scelto l' HC-110 che diluito a 1+50 mi soddisfa appieno, è versatile e si può usare per trattamenti tirati, pellicole di bassa e di medio alta sensibilità senza grossi problemi.
Tieni presente però che uso il medio formato quindi la grana non è un problema, e prediligo le pellicole classiche non Tgrain (per le quali sceglierei il rivelatore T-max kodak) tipo HP5, FP4, Plus-X, Tri-X, Retro 100.
I risultati sono "classici", sicuramente potrei avere grana più fine o gamma tonale più estesa o acutanza ancora maggiore ma in sostanza ottengo un buon equilibrio e dei negativi che sono facili da stampare e da scansionare.
Inoltre l' HC-110 dura una vita anche aperto ed è sempre pronto all' uso essendo liquido (beh, in realtà un pò denso ma comunque...)
Poi conoscendo meglio un rivelatore giochi sui tempi e ne sfrutti al meglio le caratteristiche, quindi è un' ottima idea cominciare a sperimentare a partire da dei punti fissi.
Ciao Bruno

Avatar utente
fabriziog
guru
Messaggi: 1045
Iscritto il: 06/06/2011, 11:05
Reputation:
Località: Paese, Treviso

Re: Sviluppo - chimica "universale" per diverse pellicole

Messaggio da fabriziog »

Grazie mille a tutti per le risposte, mi sa ke proverò con il rodinal con il quale posso sviluppare tutti i rullini senza dover collezionare tanti chimici diversi. Mi dovrò anche "specializzare" con un paio di pellicole almeno fino a quando non le conosco a fondo altrimenti ogni volta diventa solo una prova senza ben sapere quale sarà il risultato finale. Questo è il secondo passo.
Grazie mille a tutti

Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4654
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Sviluppo - chimica "universale" per diverse pellicole

Messaggio da etrusco »

Con il rodinal fai un'ottima scelta perché è uno sviluppo di qualità che dura nel tempo... Attento solo con le pellicole molto veloci perché tende ad esaltare la grana. Io lo uso spesso, oltre all'id-11 ed al microphen.... l'ultima volta ho fatto uno sviluppo stand ed i negativi son venuti una bellezza... In co mi hanno permesso di fare qualsiasi 'esperimento' tanto erano buoni.


Etrusco.

Sent from my iPhone using Tapatalk.
ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Avatar utente
magasonu
appassionato
Messaggi: 1
Iscritto il: 17/08/2011, 8:53
Reputation:

Re: Sviluppo - chimica "universale" per diverse pellicole

Messaggio da magasonu »

antofoto ha scritto:Perfettamente d'accordo con la risposta di Elderet .E' importante comunque che tu abbia disponibili i tempi per i diversi tipi di pellicola : prova con il seguente link http://www.aphog.de/downloads/agfa/Rodinal.pdf dove trovi i tempi per tutte le tue pellicole usando il Rodinal.
per antofoto
Ciao,
scusa la mia intromissione ma non sono riuscito a mandare un messaggio privato. Ti disturbo per un semplice motivo. Navigando su internet ho trovato un sito di annunci per la vendita di reflex digitali. Un annuncio che mi interessa riporta come nome utente "antofoto", ho chiesto delle informazioni e mi è stato risposto in un italiano poco corretto. Sul forum ho notato il tuo nome utente e allora vista la coincidenza della passione per la fotografia ti volevo chiedere se per caso sei la stessa persona dell'annuncio di vendita di una reflex canon 7d. Ti ringrazio anticipatamente e mi scuso ancora per il disturbo.

Avatar utente
stormy
guru
Messaggi: 617
Iscritto il: 31/01/2010, 11:52
Reputation:

Re: Sviluppo - chimica "universale" per diverse pellicole

Messaggio da stormy »

Gli sviluppi piu usati, e conosciuti, chi piu e chi meno, sono compatibili con quasi tutte le pellicole, a meno di non fare accoppiate impossibili e strane...
Ci sono poi situazioni in cui uno è piu adatto di un altro, in funzione del risultato che si vuole ottenere, ma detto in parole povere, le foto le porti a casa sempre, magari con alcuni hanno piu grana che altri...
stesso discorso vale per l'arresto e per il fixer
Non c'è strada che porti alla pace che non sia la pace, l'intelligenza e la Verità. (M. K. Gandhi)
Per me nessun colore avrà mai tinte piu forti del bianco e nero (Alex Del Piero)
flickr
Immagine

Avatar utente
guarrellam
guru
Messaggi: 1170
Iscritto il: 11/02/2010, 21:46
Reputation:

Re: Sviluppo - chimica "universale" per diverse pellicole

Messaggio da guarrellam »

Magasonu,devi passare a presentarti.
Non mi interessano i paesaggi di bellezza disinfettata, tipo Ansel Adams.

Don McCullin



Ho una reflex digitale da 4000 euro,
che può scattare fino 128.000 ISO,
e mi piace aggiungere la grana
in post,come per la pellicola.........

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi