Sviluppo foto notturne

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
ammazzafotoni
superstar
Messaggi: 2246
Iscritto il: 03/08/2015, 20:08
Reputation:

Re: Sviluppo foto notturne

Messaggioda ammazzafotoni » 20/01/2016, 20:27

(Ovviamente, per rendere le idee più chiare, sulla confezione del D76 c'è scritto 12 minuti e mezzo...)



Advertisement
Avatar utente
ammazzafotoni
superstar
Messaggi: 2246
Iscritto il: 03/08/2015, 20:08
Reputation:

Re: Sviluppo foto notturne

Messaggioda ammazzafotoni » 24/01/2016, 1:28

Beh dunque, alla fine ho optato per un tempo di sviluppo di otto minuti.
Nonostante tutto quello che mi sia capitato di storto in questa mia seconda sessione, il negativo è uscito bene, le densità sembrano decenti. Le foto notturne anche non sembrano sparate; che poi non siano venute granché per colpa dell'attrezzatura improvvisata, è un altro discorso.

Un paio di domandine: è normale che la tank Paterson perda liquido? Non è che ne sgorghi a fiumi, ma un po' ne esce.
Il fix utilizzato si è tinto di rosa; è ancora utilizzabile per la carta?

Infine, due cose che ho imparato da questa sessione di sviluppo:
1) Far asciugare PERFETTAMENTE la spirale. Era leggerissimamente umida e, prima che me ne accorgessi, mi ha fatto buttare il sangue; il rullo si inceppava, usciva, ci sono stato appresso almeno mezz'ora, ho pensato di non farcela :D
2) Stilare una checklist, scritta grossa col pennarello nero. Ad esempio, ho versato il lavaggio con l'imbibente prima del lavaggio ad acqua semplice...





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Feedfetcher e 2 ospiti