Sviluppo negativi

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
Luigi65
esperto
Messaggi: 128
Iscritto il: 05/11/2010, 20:29
Reputation:
Località: Roma

Re: Sviluppo negativi

Messaggioda Luigi65 » 02/02/2011, 8:44

Gacchan, le tue foto sono belle, fossi in te ne sarei piu' che contento. Unico consiglio che mi sento di darti. quando c'è il mare l'orizzonte deve essere perfettamente piano, altrimenti anche una piccola pendenza si vede e danneggia la foto.

Etrusco, le tue foto sono state fatte a Civiavecchia? Molto belle complimenti!

Luigi



Advertisement
Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4626
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Re: Sviluppo negativi

Messaggioda etrusco » 02/02/2011, 10:14

Si, hai ragione....con il mare spesso ci litigo per la pendenza :-)

Le foto le ho fatte a Montalto di Castro....se ci fai caso si vede la centrale ex nucleare (mostro in cemento)!!!!


ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Avatar utente
gacchan
fotografo
Messaggi: 30
Iscritto il: 31/01/2011, 22:04
Reputation:

Re: Sviluppo negativi

Messaggioda gacchan » 02/02/2011, 10:55

si lo so ma non mi riesce mai stare dritto...
Sono soddisfatto (ora che le ho passate col nuovo scanner) del risultato di 4 o 5 foto di quel rullino. Più che altro dopo un'agitazione ogni 3 secondi per 12 minuti un minimo di riconoscimento ci vuole :D
comunque molto belli gli scatti di etrusco, come tonalità mi sembrano 100 volte meglio dei miei che mi sembrano un po' più piatti.



Avatar utente
Coglians79
guru
Messaggi: 407
Iscritto il: 10/12/2009, 0:20
Reputation:
Località: Paluzza (UD)

Re: Sviluppo negativi

Messaggioda Coglians79 » 02/02/2011, 11:29

Orpo scusa mi ero dimenticato...
Dunque, per caricare la spirale paterson:

-procurati un estrattore di code x pellicola o + semplicemente quando riavvolgi il rullino lascia fuori la coda
-fai la "testa" alla coda della pellicola con le forbici
-infila i primi 3 com di pellicola nella spirale, senza aprire il rullino, alla luce
-spegni la luce, srotola il rullino per 30 cm alla volta e avvolgi sulla spirale
-a fine rullino taglia via il caricatore, avvolgi gli ultimi cm e infila tutto nella tank
-accendi la luce e sviluppa


Chissà se sono stato chiaro...
:-)


[i]Non importa quante volte vai al tappeto. L'importante è rialzarsi e continuare a combattere.[/i]

http://www.flickr.com/photos/[email protected]/

Advertisement
Avatar utente
Coglians79
guru
Messaggi: 407
Iscritto il: 10/12/2009, 0:20
Reputation:
Località: Paluzza (UD)

Re: Sviluppo negativi

Messaggioda Coglians79 » 02/02/2011, 11:31

Il tiraggio appiattisce un pochetto. normale


[i]Non importa quante volte vai al tappeto. L'importante è rialzarsi e continuare a combattere.[/i]

http://www.flickr.com/photos/[email protected]/

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8395
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Sviluppo negativi

Messaggioda chromemax » 02/02/2011, 12:07

Coglians il tuo metodo per caricare la tank mi sembra molto intelligente.



Avatar utente
gacchan
fotografo
Messaggi: 30
Iscritto il: 31/01/2011, 22:04
Reputation:

Re: Sviluppo negativi

Messaggioda gacchan » 02/02/2011, 12:56

se ho capito bene il tuo metodo è parecchio comodo. Io ficco tutto nella sacca scura, cavatappi per aprire il rullino e poi alla cieca cerco di avvolgere nella spirale. Almeno col metodo tuo riuscirei a vedere nella prima parte semplificando parecchio. L'unica è che mi serve questo strano aggeggio per estrarre dal rullino la coda, perché quando riavvolgo non resta fuori nulla e non mi regolo su quando fermarmi.
Grazie del consiglio!



Avatar utente
maxnumero1
guru
Messaggi: 1177
Iscritto il: 13/01/2011, 12:50
Reputation:
Località: Parma

Re: Sviluppo negativi

Messaggioda maxnumero1 » 02/02/2011, 12:58

visto che siamo in tema di negativi,volevo chiedere una cosa:
meglio fotografare col filtro rosso attaccato all'obiettivo o mettere un filtro rosso,tipo ilford multigrade,in fase di stampa?



Avatar utente
Coglians79
guru
Messaggi: 407
Iscritto il: 10/12/2009, 0:20
Reputation:
Località: Paluzza (UD)

Re: Sviluppo negativi

Messaggioda Coglians79 » 02/02/2011, 13:41

No, non funziona così.
Il filtro rosso in ripresa ti aumenta il contrasto, schiarisce i toni rossi e scurisce i complementari, che non ricordo quali sono.
Se tu metti un filtro rosso in stampa, non ti si impressiona la carta...
Se invece usi i multigrade giochi sul contrasto della carta, ma non ottieni l'effetto del fitro colorato sui colori delle cose fotografate.


[i]Non importa quante volte vai al tappeto. L'importante è rialzarsi e continuare a combattere.[/i]

http://www.flickr.com/photos/[email protected]/

Avatar utente
Coglians79
guru
Messaggi: 407
Iscritto il: 10/12/2009, 0:20
Reputation:
Località: Paluzza (UD)

Re: Sviluppo negativi

Messaggioda Coglians79 » 02/02/2011, 13:45

Quel sistema l'ho adottato per recuperare i caricatori per ribobinarli (così un rullo di foma 400 mi costa 1,70 €) e poi mi sono accorto che è molto + pratico x la paterson.


[i]Non importa quante volte vai al tappeto. L'importante è rialzarsi e continuare a combattere.[/i]

http://www.flickr.com/photos/[email protected]/



  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti