Sviluppo negativi

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
maxnumero1
guru
Messaggi: 1177
Iscritto il: 13/01/2011, 12:50
Reputation:
Località: Parma

Sviluppo negativi

Messaggioda maxnumero1 » 14/01/2011, 12:42

salve a tutti
mi stò allestendo,per l'ennesimo tentativo,una camera oscura
nella stampa ho gia avuto qualche esperienza,ma una cosa che non ho mai provato,è,svilupparmi i negativi
dovrei avere il tank e la spirale
e ora vi chiedo:
cosa mi serve per sviluppare i negativi?



Advertisement
Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9416
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Sviluppo negativi

Messaggioda chromemax » 14/01/2011, 14:18

Analogica ha un canale su youtube dove puoi trovare degli ottimi video fatti da etrusco; un'immagine vale più di mille parole, figurati un video :D

Qui lil link

http://www.youtube.com/user/analogicait#p/a/u/0/689xUiuO6-c



Avatar utente
maxnumero1
guru
Messaggi: 1177
Iscritto il: 13/01/2011, 12:50
Reputation:
Località: Parma

Re: Sviluppo negativi

Messaggioda maxnumero1 » 15/01/2011, 17:18

ok,per ora stampo solamente,se continuo,mi impegnerò anche per sviluppare i negativi



Avatar utente
maxnumero1
guru
Messaggi: 1177
Iscritto il: 13/01/2011, 12:50
Reputation:
Località: Parma

Re: Sviluppo negativi

Messaggioda maxnumero1 » 22/01/2011, 0:13

esiste una tabella che mi indichi i tempi di sviluppo in base agli asa?



Advertisement
Avatar utente
Coglians79
guru
Messaggi: 407
Iscritto il: 10/12/2009, 0:20
Reputation:
Località: Paluzza (UD)

Re: Sviluppo negativi

Messaggioda Coglians79 » 22/01/2011, 0:17

Certo
http://www.digitaltruth.com/devchart.ph ... mdc=Search

dove non è riportato il valore asa/iso vuol dire in linea di massima che per quella pellicola-rivelatore non va bene


[i]Non importa quante volte vai al tappeto. L'importante è rialzarsi e continuare a combattere.[/i]

http://www.flickr.com/photos/[email protected]/

Avatar utente
gacchan
fotografo
Messaggi: 30
Iscritto il: 31/01/2011, 22:04
Reputation:

Re: Sviluppo negativi

Messaggioda gacchan » 31/01/2011, 22:17

salve, vi seguo da un po', da quando ho iniziato a scattare in analogico e mi unisco al thread per i primi consigli. L'altro giorno ho acquistato tank, chimici ecc per provare a sviluppare i miei rullini. Per la precisione ho preso il Tetenal Ultrafin 1+4 perché mi hanno detto che era semplice per iniziare. Il primo rullino che ho sviluppato è stato un Neopan 400 tirato a 1600, vi lascio immaginare il risultato: 1 capovolgimento ogni 3 secondi per 12 minuti, ho pensato al suicidio :D

A parte questo primo rullino che era proprio di prova generale, volevo cercare di capire una cosa. Il tempo di sviluppo e ogni quanto fare i capovolgimenti dovrebbe dirmelo il bugiardino dello sviluppo? Ci sono schemi che non ho capito, e al limite credo che mi dica i tempi di immersione nello sviluppo, ma non come e quanto agitare e lasciare fermo.
Sto guardando i video youtube di analogica.it e il tipo usa HC 110 con ribaltamenti ogni minuto. Anche un mio amico con HC 110 fa lo stesso, ma è per il tipo di sviluppo o perché generalmente si fanno quei capovolgimenti?
Ultima domanda, forse la più scema. Ho la stessa tank del video di analogica ma a me escono litrate di sviluppo e fissaggio. Ma è normale? cavolo mi sembra di averla tappata bene!

Grazie mille e scusate lo scarsume delle domande che vi faccio



Avatar utente
Coglians79
guru
Messaggi: 407
Iscritto il: 10/12/2009, 0:20
Reputation:
Località: Paluzza (UD)

Re: Sviluppo negativi

Messaggioda Coglians79 » 31/01/2011, 22:29

Ciao. Allora, in quanto moderatore voglio invitarti a presentarti nell'apposita sezione.
Detto questo, ti posso dire che io generalmente per il bianco e nero uso il sistema "ilford" per i ribaltamenti, come nel video da te visto, con tutti i rivelatori che uso. L'ultrafin non lo conosco, magari richiede un sistema diverso.
Ad ogni modo, per quanto sembri un ossimoro, il bugiardino dice la verità. E' sempre utile consultarlo, di solito è riportato tutto quello che c'è da sapere.
La tua tank è la Paterson? Se si spessono spandono, bisogna sigillare l'anello rosso con l'attak, o se no fregatene e usa l'alberino in dotazione e in vece di ribaltare la tank ruoti l'alberino. Io faccio così, mi trovo meglio


[i]Non importa quante volte vai al tappeto. L'importante è rialzarsi e continuare a combattere.[/i]

http://www.flickr.com/photos/[email protected]/

Avatar utente
gacchan
fotografo
Messaggi: 30
Iscritto il: 31/01/2011, 22:04
Reputation:

Re: Sviluppo negativi

Messaggioda gacchan » 31/01/2011, 22:43

Presentato! :D

Allora il bugiardino è in tedesco (credo) ma qualche informazione è anche in italiano.
Lo schema che presumo sia per i tempi di sviluppo è veramente strano da capire.
Ma uno schema come questo ( http://www.digitaltruth.com/devchart.ph ... mdc=Search ) mi dice qualcosa sui tempi di sviluppo ma non sul tipo di agitazione. Per questo cercavo di capire se il metodo del video è standard per tutti



Avatar utente
Coglians79
guru
Messaggi: 407
Iscritto il: 10/12/2009, 0:20
Reputation:
Località: Paluzza (UD)

Re: Sviluppo negativi

Messaggioda Coglians79 » 31/01/2011, 22:50

oso dire che è standard.
In pratica:

30 sec di ribaltamenti all'inizio, poi 10 sec di ribaltamenti ogni minuto restante.
Se non è specificato diversamente fai così.
Tranne che per il colore C41, che richiede ribaltamenti continui per la durata totale del trattamento. Ma anche una temperatura di 30° o di 38° costante, e numerosi lavaggi.


[i]Non importa quante volte vai al tappeto. L'importante è rialzarsi e continuare a combattere.[/i]

http://www.flickr.com/photos/[email protected]/

Avatar utente
gacchan
fotografo
Messaggi: 30
Iscritto il: 31/01/2011, 22:04
Reputation:

Re: Sviluppo negativi

Messaggioda gacchan » 31/01/2011, 22:59

scatto solo in bn per ora e svilupperò solo in bn anche dopo. La procedura per il colore mi sembra troppo arzigogolata (non avrei mai pensato di dire arzigogolato al di sotto dei 75 anni). Grazie dei preziosi consigli, tenterò di farne tesoro al prossimo sviluppo.

Ultima domandina. Se uso il pirulicchio invece dei ribaltamenti, sono giri continui per 10 secondi ogni minuto giusto?





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite