tecnica del BN infrarosso...

Disussioni sulle tecniche alternative come l'infrarosso od il foro stenopeico

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4626
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

tecnica del BN infrarosso...

Messaggioda etrusco » 13/03/2010, 22:37

Nessuno ha mai sperimentato la tecnica del BN infrarosso?
Ho solo una perplessità....è sufficiente la pellicola IR o serve comunque anche il filtro?


ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Advertisement
Avatar utente
Coglians79
guru
Messaggi: 407
Iscritto il: 10/12/2009, 0:20
Reputation:
Località: Paluzza (UD)

Re: tecnica del BN infrarosso...

Messaggioda Coglians79 » 14/03/2010, 2:05

Credo che serva anche il filtro......
Mi affascina molto anche a me, ma nutro un profondo timore reverenziale.
Non ho mai provato una ir, credo sia troppo complesso gestirla....


[i]Non importa quante volte vai al tappeto. L'importante è rialzarsi e continuare a combattere.[/i]

http://www.flickr.com/photos/[email protected]/

Avatar utente
stormy
guru
Messaggi: 617
Iscritto il: 31/01/2010, 11:52
Reputation:

Re: tecnica del BN infrarosso...

Messaggioda stormy » 14/03/2010, 10:25

Non c'è nulla di complesso, solo qualche piccolo accorgimento nell'esposizione e nella valutazione della distanza, che è diversa ed è indicata in alcuni obiettivi con un pallino rosso sulla ghiera delle distanze.
Io dopo un inizio disastroso, dovuto al fatto che mi affidavo all'esposimetro, ho finalmente capito il funzionamento, e cioè che bisogna misurare la luce senza filtro per poi applicarlo e calare almeno 4 stop, ragione per la quale spesso occorre un treppiedi.
Per il resto va trattata come una normale pellicola, nella peggiore delle ipotesi ti potranno uscire foto, senza il caratteristico effetto dreamy


Non c'è strada che porti alla pace che non sia la pace, l'intelligenza e la Verità. (M. K. Gandhi)
Per me nessun colore avrà mai tinte piu forti del bianco e nero (Alex Del Piero)
flickr
Immagine

Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4626
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Re: tecnica del BN infrarosso...

Messaggioda etrusco » 14/03/2010, 13:45

Per cui serve sia il filtro che (ovviamente) la pellicola IR....

tu quale pellicole hai provato?


ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Advertisement
Avatar utente
stormy
guru
Messaggi: 617
Iscritto il: 31/01/2010, 11:52
Reputation:

Re: tecnica del BN infrarosso...

Messaggioda stormy » 14/03/2010, 22:35

Ho provato unicamente la rollei retro 400 IR, ho fatto la stupidaggine di comprarne 20 tutte in un botto, credo ci vorrà un bel pò prima di smaltirle...
Per i filtri ho un 720nm ma so che che ce ne sono anche da 820nm o da 900, e ad essere sincero non so bene la differenza sull'effetto finale, so che ovviamente tagliano fuori la lunghezza d'onda.
Ho anche letto che alcuni usano semplicemente un filtro rosso scuro...


Non c'è strada che porti alla pace che non sia la pace, l'intelligenza e la Verità. (M. K. Gandhi)
Per me nessun colore avrà mai tinte piu forti del bianco e nero (Alex Del Piero)
flickr
Immagine

Avatar utente
sadmaster
appassionato
Messaggi: 23
Iscritto il: 28/01/2010, 18:32
Reputation:

Re: tecnica del BN infrarosso...

Messaggioda sadmaster » 15/03/2010, 12:59

hai qualche esempio da mostrarci? Mi interessa molto anch a me...

Per lo sviluppo? Come per il BN normale?



Avatar utente
stormy
guru
Messaggi: 617
Iscritto il: 31/01/2010, 11:52
Reputation:

Re: tecnica del BN infrarosso...

Messaggioda stormy » 15/03/2010, 14:34

Non sono nulla di eccezionale, anzi c'è un pò di micromosso, perchè scattavo a 1/15 o giu di li a mano libera, ma sono le prime che mi sono riuscite, e quindi sono state a suo tempo motivo di orgoglio.
http://www.flickr.com/photos/stormymond ... 220839361/


Non c'è strada che porti alla pace che non sia la pace, l'intelligenza e la Verità. (M. K. Gandhi)
Per me nessun colore avrà mai tinte piu forti del bianco e nero (Alex Del Piero)
flickr
Immagine

Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4626
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Re: tecnica del BN infrarosso...

Messaggioda etrusco » 15/03/2010, 16:32

Non male il set....forse con un cavalletto sarebbe andata meglio

Leggendo sul web ho visto che la messa a fuoco con l'IR è diversa, o meglio c'è all'invirca un 20% di sfasatura rispetto allo spettro del visibile.
Alcuni Obiettivi hanno un pallino rosso per indicare la messa a fuoco, questa sera dovrò verificare sui miei, forse il 50ino ce l'ha


ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Avatar utente
NoDigital
appassionato
Messaggi: 14
Iscritto il: 24/03/2010, 2:21
Reputation:
Località: Zena

Re: tecnica del BN infrarosso...

Messaggioda NoDigital » 24/03/2010, 2:44

Scusate ma quando leggo discussioni sull'infrarosso... mi prudono le dita!

Innanzitutto salve a tutti.
2 parole sulle pellicole all'infrarosso (mi riferirò sempre alla Kodak HIE).
Si conservino rigorosamente al fresco, meglio in frigorifero.
Si tiri fuori dal frigorifero mezz'ora prima dell'uso, giusto per farla ambientare alla temperatura esterna, si carichi AL BUIO ASSOLUTO in una macchina con dorso senza finestrelle, per evitare infiltrazioni di infrarossi da dietro.
A meno di usare ottiche apocromatiche bisogna sempre correggere la messa a fuoco (seguendo il segno rosso sulla scala della profondità di campo), quindi è inutile l'autofocus; oppure chiudere a sufficienza il diaframma da garantirsi sufficiente profondità (tipo 8 o 11, a seconda della lunghezza focale usata).
Filtro rosso scuro, esposizione per 800 iso (o 400 se si vogliono negativi più densi) se si usa l'esposimetro interno, 200 iso se si usa l'esposimetro esterno (la differenza è data dall'assenza del filtro, che non deve essere compensata).
Scaricare AL BUIO ASSOLUTO e riporre nel suo scatolotto originale
Per lo sviluppo seguire questa tabella: è aggiornata e affidabile.
N.B. molte sviluppatrici, come le Paterson, sono permeabili agli infrarossi: ricopritele con carta stagnola oppure tenetele al buio fino al momento dello sviluppo, magari fatto in luce attenuata...
Con tank in acciaio non c'è il problema.

Scansione non consigliata, la Hie è una bestia da camera oscura...

Oltre alla HIE provai, tempo fa, le maco ir820c aura, ma non mi piacquero molto; credo siano molto simili alle attuali efke (ovvero le rollei) anche se di minore sensibilità (100 iso contro le 400 delle rollei).


Fotografia: traduzione ottica e chimica della luce.

Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4626
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Re: tecnica del BN infrarosso...

Messaggioda etrusco » 24/03/2010, 10:31

Dove si trovano queste pellicole? Tra i negosi web che "frequento" non le ho trovate...

ALtra cosa, il filtro deve essere rosso standard o infrarosso?


ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna



  • Advertisement

Torna a “Tecniche alternative”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti