Temporizzatore ingranditore

Discussioni su ingranditori e tecniche di stampa

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
Pagfe
appassionato
Messaggi: 29
Iscritto il: 15/08/2015, 0:41
Reputation:

Re: Temporizzatore ingranditore

Messaggioda Pagfe » 29/09/2016, 12:28

Grazie @
Avatar utente
kiodo
!! Chiarissimo! Ultima domandina e poi vi lasciamo in pace: se con un 105mm riesco ad arrivare a un ingrandimento di 13x18.. con un 75mm a quanto arriverei? Grazie mille a tutti :-* Intanto condivido il primo tentativo di ieri sera di stampare a muro per ovviare al problema obiettivo (l'unico problema che ho riscontrato è che la testa non fosse perfettamente in asse e quindi la proiezione sul muro era leggermente asimmetrica), buona giornata!
Allegati
IMG_1005.JPG



Advertisement
Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4640
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Temporizzatore ingranditore

Messaggioda impressionando » 29/09/2016, 12:31

Se quanto sopra fosse vero nessuno avrebbe mai prodotto i un condensatore per ogni focale ma abrebbe indicato la lampada più adatta o unserito un variatore di luminosità elettronico o meccanico.
L'uso di un condensatore non pensato per quella focale da luogo ai compromessi che ho enunciato più sopra....
....comunque si può vivere di compromessi ;)



Avatar utente
SamueleB
fotografo
Messaggi: 87
Iscritto il: 15/07/2016, 11:42
Reputation:

Re: Temporizzatore ingranditore

Messaggioda SamueleB » 29/09/2016, 14:10

impressionando ha scritto:Se quanto sopra fosse vero nessuno avrebbe mai prodotto i un condensatore per ogni focale ma abrebbe indicato la lampada più adatta o unserito un variatore di luminosità elettronico o meccanico.


Conoscendo le logiche dell'industria viene da pensare anche di peggio.

Se non erro ci sono degli ingranditori (credo siano i Beseler) che oltre all'ottica hanno anche quella di "mettere a fuoco" il condensatore.
In questo caso è evidente la necessita e il vantaggio di una giusta accoppiata condensatore/formato. Ma per gli ingranditori normali che non hanno questa possibilità (condensatore fisso non fuocheggiabile) credo sia possibile senza svantaggi utilizzare il condensatore maggiore per i formati minori.

Se ne fossi certo lo affermerei ma poichè ho dei dubbi lo chiedo a voi esperti( ^:)^ ).
Un conto sono le convinzioni personali ed altra cosa sono i "fatti" certi.

Grazie a tutti per le calorose risposte.

Poiché ho aperto in merito un argomento specifico vi chiedo cortesemente di continuare lì
Mi scuso per il casino creato...ma sono nuovo :D :D



Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4640
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Temporizzatore ingranditore

Messaggioda impressionando » 29/09/2016, 18:47

Non capisco comunque perchè dato che ti si risponde qua apri un titolo inerente di la
http://www.analogica.it/topic13993.html?sid=54c90b68b040aaf5a6628097614faff8#p141550
o viceversa.
Forse non credi alle risposte di Andrea o alle mie? :-?
Se tutti facessero così non ci si capirebbe più un tubo (anatomico) e le ricerche sarebbero pressochè inutili



Advertisement
Avatar utente
SamueleB
fotografo
Messaggi: 87
Iscritto il: 15/07/2016, 11:42
Reputation:

Re: Temporizzatore ingranditore

Messaggioda SamueleB » 29/09/2016, 21:27

impressionando ha scritto:Non capisco comunque perchè dato che ti si risponde qua apri un titolo inerente di la
http://www.analogica.it/topic13993.html?sid=54c90b68b040aaf5a6628097614faff8#p141550
o viceversa.
Forse non credi alle risposte di Andrea o alle mie? :-?
Se tutti facessero così non ci si capirebbe più un tubo (anatomico) e le ricerche sarebbero pressochè inutili



Probabilmente non hai letto bene quanto ho scritto all'inizio o sono stato troppo ermetico:

Nessuna risposta?...accidenti non pensavo di aver fatto una domanda così cretina.

Forse ho sbagliato ad accodarla a questo argomento.
Provo a farla in forma diretta


Comunque avevo già provveduto a scusarmi:

Poiché ho aperto in merito un argomento specifico vi chiedo cortesemente di continuare lì
Mi scuso per il casino creato...ma sono nuovo :D :D


Perché quindi questa (inutile) rampogna?
Se è per farti un piacere cambio aria quanto prima.
Basta dirlo a chiare lettere.




Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Temporizzatore ingranditore

Messaggioda Silverprint » 29/09/2016, 21:46

Non solo. Non è detto che la geometria ottica dell'insieme condensatore per 100 mm ed ottica più corta funzioni.
In alcuni casi la luce non risulta uniforme, né uniformabile neanche registrando la lampada (per es sul Durst 1200).


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
DanieleLucarelli
guru
Messaggi: 1135
Iscritto il: 12/08/2010, 16:56
Reputation:
Località: Livorno
Contatta:

Re: Temporizzatore ingranditore

Messaggioda DanieleLucarelli » 30/09/2016, 7:42

Quando avevo il Durst F60 con condensatore per MF e provavo a stampare negativi 35mm con ottica 50mm ottenevo forti vignettature. Ero costretto (non avendo il condensatore per 35mm) a stampare con ottica da 80mm.

Quindi o c'è qualcuno che ha il tuo stesso ingranditore e fa delle prove o puoi provare a prendere l'ottica corta e al limite se non funziona metterti in cerca del condensatore giusto.



Avatar utente
SamueleB
fotografo
Messaggi: 87
Iscritto il: 15/07/2016, 11:42
Reputation:

Re: Temporizzatore ingranditore

Messaggioda SamueleB » 30/09/2016, 9:43

Silverprint ha scritto:Non solo. Non è detto che la geometria ottica dell'insieme condensatore per 100 mm ed ottica più corta funzioni.
In alcuni casi la luce non risulta uniforme, né uniformabile neanche registrando la lampada (per es sul Durst 1200).



Forse mi sono spiegato male e altrettanto male ho impostato il quesito.

Non sto contestando quanto dici/dite cioè che per ogni formato ci vuole il giusto condensatore (quanto meno non mi sembra di averlo fatto in modo apodittico...caso mai dubitativo) quanto piuttosto chiedere il perché di questo, e se esiste una regola che governa questa materia come ce ne sono tante per la fase di ripresa.

Una regola evidente, leggibile e studiabile per capire.
Non ne faccio una questione di fiducia ma di ottica/fisica.

La mia esperienza (probabilmente erroneamente) mi ha indotto a pensare il contrario e leggendo qui sul forum che la pensate diversamente (sicuramente nel giusto) chiedevo lumi "tecnici" per capire il motivo del mio errore.

Se un tale modo di pensare (chiedere per capire) non è ammesso o gradito basta dirlo che la smetto di fare domande senza senso pratico. Poiché non mi sembra educato insistere oltre una certa misura la smetto anche perché non mi sembra che ci siano altri con i miei stessi dubbi.

PS. le prove le ho fatte.



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Temporizzatore ingranditore

Messaggioda Silverprint » 30/09/2016, 10:11

Vedo se riesco a trovare uno schema esplicativo.

Te la cavi con l'inglese?

http://www.durst-pro-usa.com/world_images/theofcon.htm


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp



  • Advertisement

Torna a “Ingranditori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti