test mtf ottiche 35mm

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

Avatar utente
Hulk
fotografo
Messaggi: 81
Iscritto il: 08/06/2010, 7:48
Reputation:

test mtf ottiche 35mm

Messaggioda Hulk » 10/06/2010, 15:19

volevo chiedere se conosce un sito internet affidabile dove si possono comparare e vedere grafici di qualità su obiettivo 35 mm!
non sono molto pratico di internet magari voi avete qualche link utile.
grazie



Advertisement
Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4616
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Re: test mtf ottiche 35mm

Messaggioda etrusco » 10/06/2010, 17:55

Nikon? o altre marche?

Se cerchi Nikon il migliore in assoluto è questo: http://www.kenrockwell.com/index.htm


ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Avatar utente
Walter
guru
Messaggi: 337
Iscritto il: 11/04/2010, 10:06
Reputation:
Località: Firenze

Re: test mtf ottiche 35mm

Messaggioda Walter » 10/06/2010, 21:35

www.photozone.de.
Il brutto è che quasi tutte le ottiche testate riportano i grafici relativi ai sensori APS, comunque aiuta.



Avatar utente
Hulk
fotografo
Messaggi: 81
Iscritto il: 08/06/2010, 7:48
Reputation:

Re: test mtf ottiche 35mm

Messaggioda Hulk » 10/06/2010, 22:14

sarei curioso di sapere nikon e canon,
poi se si trovassero leica.

grazie1000



Avatar utente
wiz
esperto
Messaggi: 141
Iscritto il: 12/10/2010, 9:13
Reputation:

Re: test mtf ottiche 35mm

Messaggioda wiz » 20/10/2010, 9:39

silver ha scritto:chiedo scusa per il ritardo alla risposta ma mi sono accorto solo ora di questo post.

MTF: un test inutile al fine di determinare la piacevolezza della fotografia; difatti, le ottiche che hanno i valori migliori...vedi Canon-Sigma...riproducono in maniera nettamente inferiore rispetto a Leica o Nikon.

Mi hanno sempre divertito i test comparativi fra le ottiche per reflex e le ottiche M...test inutili, fuorvianti e tendenziosi...quasi a definire idioti coloro che spendono cifre elevate per le ottiche M che presentano test MTF inferiori a Canon & C.

Nel MF i test migliori vengono ottenuti dalle ottiche di Mamiya ma le migliori foto si realizzano con le ottiche Zeiss.

Silver


Ciao Silver

Intervengo in veste di moderatore

Ci usi la grande cortesia quando fai affermazioni così assolute - apodittiche direi - di suffragarle con la dovuta documentazione?
Mi vedo anche costretto a ricordarti che sarebbe buona creanza quando ci dai delle tue opinioni utilizzare un tono più mite, più conciliante alla discussione.
Ad esempio potresti dire: " PER ME sono test inutili, fuorvianti e tendenziosi. Voi che ne pensate o quali esperienze avete? "

Non concordi con me che sarebbe meglio? Questo non è un luogo di scontro ma - si spera vivamente - di armonia.

E' gradita una pacata risposta.

W



Avatar utente
gfirmani
fotografo
Messaggi: 86
Iscritto il: 16/02/2010, 13:00
Reputation:
Località: viterbo
Contatta:

Re: test mtf ottiche 35mm

Messaggioda gfirmani » 20/10/2010, 16:21

wiz ha scritto:
silver ha scritto:chiedo scusa per il ritardo alla risposta ma mi sono accorto solo ora di questo post.

MTF: un test inutile al fine di determinare la piacevolezza della fotografia; difatti, le ottiche che hanno i valori migliori...vedi Canon-Sigma...riproducono in maniera nettamente inferiore rispetto a Leica o Nikon.

Mi hanno sempre divertito i test comparativi fra le ottiche per reflex e le ottiche M...test inutili, fuorvianti e tendenziosi...quasi a definire idioti coloro che spendono cifre elevate per le ottiche M che presentano test MTF inferiori a Canon & C.

Nel MF i test migliori vengono ottenuti dalle ottiche di Mamiya ma le migliori foto si realizzano con le ottiche Zeiss.

Silver


Ciao Silver

Intervengo in veste di moderatore

Ci usi la grande cortesia quando fai affermazioni così assolute - apodittiche direi - di suffragarle con la dovuta documentazione?
Mi vedo anche costretto a ricordarti che sarebbe buona creanza quando ci dai delle tue opinioni utilizzare un tono più mite, più conciliante alla discussione.
Ad esempio potresti dire: " PER ME sono test inutili, fuorvianti e tendenziosi. Voi che ne pensate o quali esperienze avete? "

Non concordi con me che sarebbe meglio? Questo non è un luogo di scontro ma - si spera vivamente - di armonia.

E' gradita una pacata risposta.

W


dico la mia (mite-mite). Uno dei più begli obiettivi è il 25 zeiss per Contax, che fa foto stupende e che ha valori bassissimi ai test MTF. Pensiamoci prima di leggere i test :-)



Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4616
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Re: test mtf ottiche 35mm

Messaggioda etrusco » 20/10/2010, 21:29

Caro silver,
non è la prima volta che ti chiediamo di avere un tono più pacato, cerca di ricordarti che sei su un forum e che ti leggono in molti!

Non rileggi i tuoi post? bèh ti consiglio vivamente di farlo prima di postare.

Grazie


ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4616
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Re: test mtf ottiche 35mm

Messaggioda etrusco » 21/10/2010, 10:10

No problem, sarà fatto.

Cordiali Saluti


ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Avatar utente
PIERPAOLO
guru
Messaggi: 908
Iscritto il: 19/10/2010, 17:30
Reputation:

Re: test mtf ottiche 35mm

Messaggioda PIERPAOLO » 29/10/2010, 18:24

occorre distinguere i test MTF dalla resa dell'ottica sulla pellicola: sembrano due cose sequenziali ma non lo sono sempre. Anni fa ho collaborato per 6 anni alla Rivista Classic Camera del gruppo Progresso Fotografico e ho avuto accesso al banco ottico MTF della Oto Melara che era piazzato nella sede di Viale Piceno a Milano.
Mi sono pertanto impratichito della metotologia e dei segreti di questo tipo di misurazione, e poi avendo visitato sia la Zeiss ad Oberkochen (dove sono nate le misurazioni MTF) e la Leica a Solms ho potuto discutere con alcuni tecnici su queste misurazioni, i loro vantaggi e i loro limiti.
Posso trarre, da queste esperienze, queste considerazioni:
- la misurazione MTF è di fatto obiettiva, perchè intrinseca ai valori di risolvenza e contrasto dell'ottica, pertanto risulta un aiuto indispensabile nella progettazione e realizzazione di un obiettivo. Occorre precisare che precedentemente l'unico modo di procedere era di realizzare dei prototipi e poi modificarli progressivamente nei vari punti deboli. Un bel passo avanti, specie dopo l'esplosione del settore zoom.
- i test pubblicati dalla rivista Tutti Fotografi NON sono test MTF ma semplificazioni degli stessi,rappresentati come curva di qualità;
- la lettura di un vero test MTF non è cosa di semplice lettura e interpretazione, in quanto vi sono risposte alle varie intesità della luce, e quasi sempre all'infinito, e solo Zeiss e Leica li pubblicano ufficialmente. Per questo è abbastanza ridicolo vedere prove di ottiche luminose eseguite in piena luce, quando questi obiettivi sono stati concepiti per lavorare a basse frequenze luminose.
- la piacevolezza di un'immagine ha poco a che fare con parametri come contrasto, distorsione, aberrazione cromatica assiale e laterale, coma e astigmatismo. Tuttavia è nel controllo complessivo di questi parametri che si svolge la competizione ottica tra le varie case, e, in ogni caso, vi sono settori fotografici, ove la correzione delle aberrazioni e l'altissima definizione costituiscono un must irrinunciabile. Si pensi alle ottiche nello sport e nella caccia fotografica, alle ottiche in architettura, al settore della macro e micro fotografia, alle ottiche di grande formato, alle ottiche per fotografia aerea ed infrarosso ecc. Forse sono settori fotografici che poco interessano i comuni fotamatori ma costituiscono invece il fondamento della produzione delle grandi case, Canon, Nikon e Zeiss e Schneider. Si pensi ad esempio che una grande casa come Canon possiede un'enorme produzione per ottiche per fotocopiatrici e Nikon ha sviluppato particolari obiettivi per riproduzioni di documenti tecnici (ad esempio i progetti navali, dove la distorsione deve essere pari a 0): in tutte queste ottiche i test MTF svolgono un ruolo fondamentale nello sviluppo e nella vendita, perchè gli utilizzatore le studiano preventivamente con attenzione, prima di acquistarne un intero set, dal costo stratosferico.
- pertanto occorre distinguere la resa ottica nei suoi parametri tecnici fondamentali (e in questo i test MTF sono affidabili) dalla resa in unione alla pellicola (o al sensore) nella specifica fotografica: la piacevolezza di un'immagine nasce (è sempre nata, fin dagli albori dell'ottica, quando i logaritmi venivano eseguiti manualmente da una sfilza di impiegati avventizi) dal controllo e dalla miscela delle varie aberrazioni. che vengono sapientemente mescolati dal progettista, che appunto distribuisce la percentuale delle aberrazioni secondo il suo gusto dell'immagine. Infatti occorre sempre ricordare che la legge delle aberrazioni ottiche NON E' LINEARE, e che, pertanto, più si corregge un'aberrazione, più se ne incrementa un'altra. Attraverso le specifiche di rifrazione dei vetri, il loro numero, la loro curvatura, la loro distanza, la posizione del diaframma, il collaggio di alcuni elementi, il diametro delle stesse, il progettista (di fronte a centinaia se non migliaia di opzioni) controlla e distribuisce le aberrazioni, e in questo i test MTF rappresentano un aiuto fondamentale. In più il progettista deve tenere conto del prezzo imposto dalla Casa Costruttrice, che media tutto il progetto.
- infine una importante considerazione: con la banalizzazione dei test MTF, ovvero con la loro pubblicazione ad un pubblico di inesperti senza i necessari strumenti di lettura e di interpretazione, si è assistito ad una prevalenza di MTF- mania, cui molte case hanno aderito, proponendo ottiche concepite per i test MTF e NON per fotgrafare, sfruttando pertanto non tanto i test MTF ma l'ingnoranza del lettore, spesso sprovveduto.
- infine ricordo quanto affermato da un famoso progettista ottico: siamo ingegneri tecnici, non poeti....

Pierpaolo

------------------
un progettista inarrivabile nel conciliare i parametri tecnici col costo produttivo è stato sicuramente W.Mandler della Leitz canada, mentre un progettista geniale è stato Ludwig Bertele della Zeiss, creatore della focale da 21mm e del Biogon 38mm per Hasselblad,SWC, mentre tra i padri dell'ottica non si può dimenticare Paul Rudolph della Zeiss, creatore di progetti immortali come il Planar e il Tessar (poi copiato da tutte le case). Poi Pierre Angenieux, creatore di zoom cine e del fondamentale disegno retrofocus per grandangolari. Ma i nomi in questo campo sarebbero tanti, e tutti importanti



Avatar utente
wiz
esperto
Messaggi: 141
Iscritto il: 12/10/2010, 9:13
Reputation:

Re: test mtf ottiche 35mm

Messaggioda wiz » 30/10/2010, 9:41

Ciao Pierpaolo

Grazie per queste precise e interessanti delucidazioni in merito agli MTF.
Se ti va di scrivere ancora qualche altra cosa in merito sarà sicuramente bene accetta.

Ciao
W





  • Advertisement

Torna a “35mm”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti