Test Sistema Zonale

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
paolob74
guru
Messaggi: 820
Iscritto il: 30/05/2010, 10:48
Reputation:

Re: Test Sistema Zonale

Messaggioda paolob74 » 30/10/2011, 20:25

Ciao chrome, come stai?

Che ingranditore hai?


Una magnifico durst M805

http://glangl1.free.fr/Photo2/Photo_D_1139.htm

É in francese ma si capisce che macchina é....

Come ottiche utilizzo il 90 apo... Dovrebbe essere apposito per il 6x7 mamiya che uso io...

Avevo già pensato di testare la TMAX100 per la minor grana, ho iniziato a usare la 400 perché é ottima nel formato 35 a mano libera... (per me ovviamente)

Prima che inizio mille test poi salta fuori che sono preferibili le pellicole a grani normali.... Vado bene con la TMAX100?

Secondo le recenti esperienze potrebbe essere una 50 iso.... :D

É in programma l'acquisto di un durst 1200... Prima ci vuole peró una linof tecnica...

Ci vuole un pó di fieno in cascina ragazzi!!!!!



Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11271
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Test Sistema Zonale

Messaggioda Silverprint » 30/10/2011, 22:33

chromemax ha scritto:
La grana, specialmente in alte luci, non aiuta la modulazione fine.

Perché?


Due motivi e mezzo...

Il più rilevante è "grafico". Per ottenere la stessa densità sulla stampa occorrono pochi puntini grandi (grana grossa) o molti puntini piccoli (grana fina). Mano a mano che la densità sulla stampa diminuisce la quantità di puntini per unità di superficie diminuisce a sua volta. Nei toni più chiari la quantità di puntini grossi per unità di superficie può diventare insufficiente per una accurata descrizione del dettaglio e della modulazione tonale. Il mezzo motivo è che all'aumentare della densità sul negativo tende ad aumentare anche la dimensione della grana.

Le pellicole più sensibili tendono ad avere la spalla più in basso, ovvero tendenzialmente presentano un minor microcontrasto in alte luci. Chiaramente non tutte le pellicole sono così, ma in generale è vero. La compianta Agfa APX-400 (probabimente la 400 asa con la miglior modulazione dei toni chiari) per risolvere il problema aveva due emulsioni oltre la 400 nominale c'era una 25. La 25 (sotto di 4 stop) era in piena zona lineare quando la 400 cominciava ad essere sulla spalla. La grana fine della 25 permetteva un'accurata descrizione del tono e del dettaglio in alte luci, inoltre vi rendeva molto poco visibile l'aumento della grana.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11271
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Test Sistema Zonale

Messaggioda Silverprint » 30/10/2011, 23:10

paolob74 ha scritto:Una magnifico durst M805
Come ottiche utilizzo il 90 apo... Dovrebbe essere apposito per il 6x7 mamiya che uso io...

L'805 è una macchina più che discreta, ma con quel popò di ottiche la mandi in crisi! :D
Se poi hai in programma anche un 10x12 e se hai spazio cerca direttamente un ingranditore con la CLS-1000, il 1200 soffre un po' oltre il 6x9. I prezzi non sono dissimili, a volte addirittura capita che per scarsità di mercato gli ingranditori più grossi costino meno... Con molta pazienza potresti avere delle bellissime sorprese.
Io ho due Optigon 13x18 e un 1840, tutti con la CLS-1000 semplicemente li AMO. Quella testa ha qualcosa di speciale, credo dovuta alla distanza della lampada dal negativo che fa si che il microcontrasto sia elevato pur essendo una luce diffusa. Poi ha l'otturatore, poi è precisissima. Goduria.

paolob74 ha scritto:Avevo già pensato di testare la TMAX100 per la minor grana, ho iniziato a usare la 400 perché é ottima nel formato 35 a mano libera... (per me ovviamente)
Prima che inizio mille test poi salta fuori che sono preferibili le pellicole a grani normali.... Vado bene con la TMAX100?


Io non amo molto le Tmax (specialmente la 100), a mio gusto hanno una curva caratteristica troppo rettilinea. In soldoni si finisce sempre a stamparle con un po' di fatica: sovraesposizione e riduzione dello sviluppo per comprimere un po' le basse luci, aumento di contrasto conseguente per riaggiustare la densità de toni medi (necessario anche perché li la curva è meno pendente), ma a quel punto le luci sparano e tocca prevelare o bruciare con contrasto ridotto. Insomma noiosetto per ottenere quello che altre pellicole fanno senza sforzo. Se invece piace come vengono "nature" tutto ok... Mi piacciono la Acros e la Plus-x, comunque, davvero è questione di gusti.

paolob74 ha scritto:Secondo le recenti esperienze potrebbe essere una 50 iso.... :D

Si. Da me tra 40 e 64 a seconda della "broda" e del tempo.

paolob74 ha scritto:Prima ci vuole peró una Linof Tecnica...
Ci vuole un po' di fieno in cascina ragazzi!!!!!

Pianifichi 10x12 a mano libera? :-o
Urca se ci vuole! :((


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8395
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Test Sistema Zonale

Messaggioda chromemax » 31/10/2011, 15:46

Mano a mano che la densità sulla stampa diminuisce la quantità di puntini per unità di superficie diminuisce a sua volta

Scusami ma non ho capito. Man mano che la densità sulla stampa diminuisce (toni chiari-alteluci) la quantità di puntini (gana) per unità di superficie -sul negativo- cresce, non diminuisce :-\

Nei toni più chiari la quantità di puntini grossi per unità di superficie può diventare insufficiente per una accurata descrizione del dettaglio e della modulazione tonale.

Chiarissimo, e d'accordissimo. E' anche il motivo per cui i formati di pellicola più grandi hanno una modulazione tonale maggiore.

Io ho due Optigon 13x18

Che ingranditore è, in rete non ho trovato nulla.



Advertisement
Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8395
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Test Sistema Zonale

Messaggioda chromemax » 31/10/2011, 15:52

Ciao chrome, come stai?

Ciao Paolo, sto bene grazie :)
Sto lurkando questo thread, la discussione è molto interessante, anche se io uso un sistema diverso.



Avatar utente
paolob74
guru
Messaggi: 820
Iscritto il: 30/05/2010, 10:48
Reputation:

Re: Test Sistema Zonale

Messaggioda paolob74 » 31/10/2011, 16:18

Kodak Plus x e HC 110 potrebbe essere una bella coppia per iniziare un nuovo test...

Ormai sono una macchina spietata! :ymdevil:

Procuro il materiale e procedo....

Ancora una cosa:

Film Developer Dilution ASA/ISO 35mm 120 Sheet Temp Notes
Plus-X HC-110 B 125-250 3.5 3.5 20C
Plus-X HC-110 B 125 5 5 5 20C [notes]

Questi i tempi dadigitaltruth, 3.5 minuti!!!!!

Comincio con questo tempo pazzesco? Non é troppo corto?



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11271
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Test Sistema Zonale

Messaggioda Silverprint » 31/10/2011, 16:22

chromemax ha scritto:
Mano a mano che la densità sulla stampa diminuisce la quantità di puntini per unità di superficie diminuisce a sua volta

Scusami ma non ho capito. Man mano che la densità sulla stampa diminuisce (toni chiari-alteluci) la quantità di puntini (grana) per unità di superficie -sul negativo- cresce, non diminuisce :-\


Mi riferivo alla stampa...

Nei toni più chiari la quantità di puntini grossi per unità di superficie può diventare insufficiente per una accurata descrizione del dettaglio e della modulazione tonale.

chromemax ha scritto:Chiarissimo, e d'accordissimo. E' anche il motivo per cui i formati di pellicola più grandi hanno una modulazione tonale maggiore.

Si infatti, stesso discorso.

chromemax ha scritto:
Io ho due Optigon 13x18

Che ingranditore è, in rete non ho trovato nulla.


È un Durst professionale 13x18, monta come altri la CLS-1000. La base è autofocus.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11271
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Test Sistema Zonale

Messaggioda Silverprint » 31/10/2011, 16:35

paolob74 ha scritto:Kodak Plus x e HC 110 potrebbe essere una bella coppia per iniziare un nuovo test...
Ormai sono una macchina spietata! :ymdevil:
Procuro il materiale e procedo....


:ymdevil: :))

paolob74 ha scritto:Ancora una cosa:
Questi i tempi da digitaltruth: 3.5 minuti!!!!!
Comincio con questo tempo pazzesco? Non è troppo corto?


Si, è troppo corto!
Bisogna diluirlo di più o usare qualche altra cosa. A voler fare sviluppi brevi con 4' bisognerebbe fare N-2...


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
paolob74
guru
Messaggi: 820
Iscritto il: 30/05/2010, 10:48
Reputation:

Re: Test Sistema Zonale

Messaggioda paolob74 » 31/10/2011, 19:50

E cosi?

Film Developer Dilution ASA/ISO 35mm 120 Sheet Temp Notes
Plus-X Neofin Blue stock 125 18 18 18 20C [notes

18 minuti direi che non sono male, intanto che sviluppo faccio altre cosette?

Agitazione?

5 iniziali poi 3 ogni minuto?

Anche l'agitazione è importante, meglio poca?

Tanto provo tutto da zero.... :(( :(( :(( :(( :((

BUON HALLOWEEN A TUTTO IL FORUM **== :ymdevil:



Avatar utente
paolob74
guru
Messaggi: 820
Iscritto il: 30/05/2010, 10:48
Reputation:

Re: Test Sistema Zonale

Messaggioda paolob74 » 31/10/2011, 19:52

DA TETENAL:

Fiale pronto uso per sviluppo negativi con altissima risoluzione ed eccezionale nitidezza. La sensibilità delle pellicole è completamente sfruttata. Ideale per pellicole a bassa / media sensibilità.
Capacità per 500 ml: 1 - 2 pellicole 135-36
5 fiale 500 ml

Sti cazz....





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti