Test Sistema Zonale

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Test Sistema Zonale

Messaggioda Silverprint » 13/12/2011, 0:08

Mecoj...! :D :D

Grande Paolo! Un lavorone.

Ad una scorsa veloce dei numeri direi che ci siamo... forse giusto qualcosina. Però ora ho sonno! :p
A domani!


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Advertisement
Avatar utente
paolob74
guru
Messaggi: 820
Iscritto il: 30/05/2010, 10:48
Reputation:

Re: Test Sistema Zonale

Messaggioda paolob74 » 13/12/2011, 11:59

Re: Test Sistema Zonale
da guarrellam » oggi, 1:07

Paolo scusami,ma non me ne intendo.......
Qual'è quindi la sensibilità effettiva?

Grazie


Ciao Guarrellam...

Alla tua domanda potrebbe rispondere un moderatore, io potrei dirti qualche fesseria...

Non ho mai capito perchè ma in anni di test ho sempre trovato che la sensibilità effettiva è circa la metà di quella nominale.

Fabbricante da 400 iso e io misuro 200 iso.

Fabbricante da 100 iso e io misuro 50 iso.

Praticamente ci fanno sottoesporre di una zona, perchè?

Comunque l'impostazione della sensibilità della pellicola varia in base allo sviluppo, sopratutto nella contrazione bisogna stare attenti.

Se esponi alla sensibilità per lo sviluppo normale (50 iso)

E riduci lo sviluppo per avere N-1 avrai una riduzione della Zona IX che diventa la VIII

La Zona I è meno sensibile alla variazione dello sviluppo ma ne risente comunque e potresti avere delle parti del negativo trasparenti (da 0,16 Zona I a 0,10 o meno) insufficiente per avere dettaglio

Quindi in caso di contrazioni bisogna esporre di più per salvare il dettaglio nelle zone d'ombra.

Lo stesso succede per le estensioni, la Zona I con N + 2 potrebbe avere una densità 0,25 / 0,30 troppo chiara e bisogna impostare una sensibilità minore (quindi una 64 iso)

La sensibilità varia in base a come farai lo sviluppo.

Sono più bravo a fare test che a spiegarli, sono concetti che a volte fatico a capire anche io.

Direi di sentire i moderatori!

Ciao



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Test Sistema Zonale

Messaggioda Silverprint » 13/12/2011, 15:46

@
Avatar utente
paolo
:

La risposta è semplice, i fabbricanti NON indicano la sensibilità effettiva, ma quella nominale, vale a dire adatta ad esporre sul grigio medio in una situazione di basso contrasto. Lo dichiarano limpidamente, niente di oscuro. Dichiarano anche chiaramente che per applicazioni critiche la sensibilità effettiva vada di volta in volta determinata sperimentalmente, basta leggere un qualunque data sheet... ;)

@Guarellam:

La sensibilità effettiva, da valutarsi su una catena reale (pellicola, trattamento, ingranditore, carta, etc), è per definizione quel valore di densità del negativo che produce in una stampa esposta per il tempo più breve che dia del nero (sulla base del negativo = porzione non esposta) la più piccola diversità di densità percepibile, quando il negativo riceve una sottoesposizione di 4 stop.
In breve a -4 stop dalla sensibilità effettiva sulla stampa si produce un "quasi nero" appena distinguibile dal nero pieno.
Per convenzione questo valore è fissato in 0.10 unità densitometriche, ma in alcune catene il valore d'uso, e quindi la sensibilità effettiva può richiedere piccoli aggiustamenti.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
paolob74
guru
Messaggi: 820
Iscritto il: 30/05/2010, 10:48
Reputation:

Re: Test Sistema Zonale

Messaggioda paolob74 » 21/12/2011, 18:57

Grazie Andrea! ^:)^ ^:)^

Oggi ho stampato i negativi che ho esposto settimana scorsa in montagna....

Foto fantastiche!!!

Ho fatto un formato 20 x 30 che posterò appena possibile

Devo proprio dirti che sono soddisfatto, le foto sono l'essenza di quello che ricerco da anni senza risultati...

Bianchi puri, neri profondi, separazione tonale.... E con solo una bruciatura ho ottenuto una bellissima stampa!

Culo!?!

In un mese grazie ai tuoi consigli ho raggiunto una consapevolezza che non pensavo possibile, forse queste stampe sono fortuite ma in ogni caso sento che nel mio modo di pensare qualcosa è cambiato.

Grazie davvero.



Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Test Sistema Zonale

Messaggioda Silverprint » 21/12/2011, 19:44

Ciao Paolo!

Ma prego! :D

Culo?
Non dovrebbe! :D
Quando la gamma di densità del negativo corrisponde a quella gestibile dalla carta è ciò che deve succedere. Il lavoro che hai fatto è proprio quello di dare in pasto alla carta ciò che legge senza sforzo.
Quando per stampare ci mettiamo a far un mucchio di correzioni con mascherature e bruciature pesanti (per l'appunto di correzione e non di interpretazione) in realtà stiamo tentando gestire con la forza un negativo con una gamma di densità più vasta di quella che la carta può gestire, a lavoro (lavoraccio) finito compressioni e salti tonali, più o meno localizzati, sono inevitabili. Così come non si ottiene una gamma tonale "ideale" quando per evitare il suddetto lavoraccio si va a stampare su gradazioni troppo diverse dalla normale. In sostanza sono queste le ragioni dell'operare con il Sistema Zonale anche sui versatili materiali moderni.

Bravo! Ci vuole pazienza e testardagine.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
paolob74
guru
Messaggi: 820
Iscritto il: 30/05/2010, 10:48
Reputation:

Re: Test Sistema Zonale

Messaggioda paolob74 » 27/12/2011, 20:57

Ciao Rgazzi,

Tutto bene il Natale?

Ho mangiato per 3 giorni... Evviva la Crisi!! :ymparty:

Volevo caricare una scansione delle foto del Test Acros/Neofin, ma per il discorso digitale sono completamente incompetente (anche analogico =)))

Ho provato diversi sistemi ma la scansione mi esce con i valori alti completamente bruciati, come posso fare per avere una scanzione fedele?

Non mi interessa fare una discussione digitale, voglio solo postare la foto più o meno com'è sulla stampa.

Allego il risultato fino ad ora ottenuto, vi assicuro che la neve in basso ha molto dettaglio.

Cosa ne dite della foto?

Per farla avevo i piedi nel fiume.... Va bene le scarpe impermeabili.... Ma la temperatura :ymsick:

Per aver fatto i posizionamenti delle luci al fresco non è uscita male!
Allegati
devero val buscagna.jpg



Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4634
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Test Sistema Zonale

Messaggioda etrusco » 27/12/2011, 21:32

La trovo semplicemente eccezionale! Bravo, sei riuscito a tirar fuori tutti i neri ed i bianchi con i giusti grigi... Farlo sulla neve risulta sempre difficile per cui di nuovo complimenti. Anche la composizione è buona, un classico ma proprio perché 'classico' la trovo ben equilibrata

Ci piace


Etrusco.

Sent from my iPhone using Tapatalk.


ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Avatar utente
paolob74
guru
Messaggi: 820
Iscritto il: 30/05/2010, 10:48
Reputation:

Re: Test Sistema Zonale

Messaggioda paolob74 » 27/12/2011, 22:30

Grazie Etrusco

Ricevere complimenti fa sempre piacere :ymhug: :ymhug:

Mi dispiace che la scansione non renda giustizia alla giusta estensione tonale.

La composizione?!

Sono stereotipato dal classico, molti mi criticano, ma che ci posso fare?

É anni che mi bombardo il cervello con adams e compagnia bella, quando vado in giro e faccio foto mi escono sempre composizioni "classiche".

Sinceramente é una tipologia di fotografia che amo e ricerco...

So di essere démodé ma come posso fare per sviluppare un mio stile di composizione?

Ci sono stati alcuni tentativi di discussione sul forum ma è complesso, si potrebbe affrontare l'argomento sulla ricerca personale, ma come fare?

Grande Ansel Adams, pagherei solo per avvicinarmi ad un suo classico!! :)) :))



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9125
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Test Sistema Zonale

Messaggioda chromemax » 28/12/2011, 11:36

Complimenti Paolo, l'immagine è veramente molto bella, bravo!!!



Avatar utente
valgian
guru
Messaggi: 395
Iscritto il: 23/06/2010, 8:50
Reputation:
Località: Lucca

Re: Test Sistema Zonale

Messaggioda valgian » 28/12/2011, 12:37

Buone feste a tutti.
ciao Paolo, complimenti per la foto mi sembra ben composta, consolati non sei solo, anche io sono affetto da "classicite" e mi ci trovo bene, dopotutto per me la fotogrfia è una passione ed un lusso nel senso che gli dedico il mio tempo libero che è la cosa più preziosa per me, ed è l'unico ambito dove posso seguire il mio istinto al 100% senza nessuna mediazione, e chissenefrega se sono demodè.
Questo non vuol dire che non sia alla ricerca -ma senza affanno- di un mio stile personale e distinguibile, e quando ci riuscirò sarà per me il giorno più bello.
Saluti
Valgian


Valentino Giannini, alias valgian
Luci e ombre d'argento
La grande foto è l’immagine di un’idea.
Imparare sempre
=V=



  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti