Test tempi delle ottiche

Discussioni sugli accessori per il grande formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
darkrat
guru
Messaggi: 503
Iscritto il: 26/05/2014, 15:23
Reputation:
Località: Lago Maggiore

Test tempi delle ottiche

Messaggioda darkrat » 08/12/2014, 14:09

Ciao a tutti,

ho effettuato un semplice test sulle ottiche che possiedo per verificare i tempi del diaframma. Per il test ho usato semplicemente il microfono del pc e un programma, come Audacity, per l'analisi delle registrazioni. I singoli valori, soprattutto sui valori da 1/15 in poi, li ritengo poco attendibili. Mentre sui valori lenti, da 1/15 in su, lo ritengo un buon metodo, non precisissimo, ma che può dare qualche indicazione.

In allegato i risultati del test.

Secondo voi sulla Rodenstock F115 e sulla Hasselblad SWC gli errori sono troppo elevati? Necessitano l'assistenza tecnica?
Allegati
Immagine.jpg


Andrea

Advertisement
Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 2983
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Re: Test tempi delle ottiche

Messaggioda Pacher » 08/12/2014, 16:52

Avevo letto e probabilmente sarà una cavolata che la tolleranza dei tempi d'otturazione può differire dal reale fino ad un terzo di stop ed essere considerata buona. Sarebbe interessante invece vedere se i tempi sono regolari, cioè se scattano veramente sempre con lo stesso errore.



Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4532
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Test tempi delle ottiche

Messaggioda graic » 08/12/2014, 16:56

darkrat ha scritto:Ciao a tutti,

ho effettuato un semplice test sulle ottiche che possiedo per verificare i tempi del diaframma. Per il test ho usato semplicemente il microfono del pc e un programma, come Audacity, per l'analisi delle registrazioni.


Scusa, cosa intendi "col microfono"? Io ha visto diversi shutter tester che usano Audacity per misurare il tempo ma il segnale è ottico e viene da un fototransitor che viene colpito dalla luce quando l'otturatore è aperto.


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
darkrat
guru
Messaggi: 503
Iscritto il: 26/05/2014, 15:23
Reputation:
Località: Lago Maggiore

Re: Test tempi delle ottiche

Messaggioda darkrat » 08/12/2014, 17:32

Semplicemente registro lo scatto, poi con audacity, tenendo uno zoom alto, verifico il tempo fra i due picchi di rumore che coincidono con l'apertura e la chiusura del diaframma (per chi ha lo specchio conviene escluderlo). Basta selezionare l'area fra i due picchi e leggere in basso la distanza espressa in millesimi di secondo.

È un po' spartano ma ha il vantaggio di essere economico e alla portata di tutti. Quanto meno di evidenziano i problemi sui tempi lenti.
Ciao


Andrea

Advertisement
Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4532
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Test tempi delle ottiche

Messaggioda graic » 08/12/2014, 17:37

Capito,
Grazie


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4746
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Test tempi delle ottiche

Messaggioda impressionando » 08/12/2014, 18:06

Quante volte li usi quei tempi?
Se spesso manda l'apparecchio in assistenza e con una pulitina sicuramente torna tutto regolare.
Se li usi poco vivi felice così, magari usando la macchina tornano regolari..... ma piuttosto....
.....oggi era una magnifica giornata..... non ho misurato i tempi con il microfono ma sono andato a pestare la prima neve su e giù per il crinale e a fare tante belle foto....
....ho preso il sole in faccia..... ho mangiato la neve.... ho fatto a pallate.... 'nzomma ho vissuto ;)

...ma chissà se i tempi di scatto di oggi erano giusti :D



Avatar utente
darkrat
guru
Messaggi: 503
Iscritto il: 26/05/2014, 15:23
Reputation:
Località: Lago Maggiore

Re: Test tempi delle ottiche

Messaggioda darkrat » 08/12/2014, 18:11

Visto che ero a letto con l'influenza il futile è diventato utile. Ma alla prossima scialpinistica mi porto il banco ottico! (Almeno spero...)


Andrea

Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 2983
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Re: Test tempi delle ottiche

Messaggioda Pacher » 08/12/2014, 18:47

impressionando ha scritto:.....oggi era una magnifica giornata..... non ho misurato i tempi con il microfono ma sono andato a pestare la prima neve su e giù per il crinale e a fare tante belle foto....
....ho preso il sole in faccia..... ho mangiato la neve.... ho fatto a pallate.... 'nzomma ho vissuto ;)

...ma chissà se i tempi di scatto di oggi erano giusti :D


Pensa a quelli che vivono quando tu lavori 16 ore al giorno…non è che si possa sempre vivere…si fa anche altro. :D



Avatar utente
darkrat
guru
Messaggi: 503
Iscritto il: 26/05/2014, 15:23
Reputation:
Località: Lago Maggiore

Re: R: Test tempi delle ottiche

Messaggioda darkrat » 08/12/2014, 19:29

Pacher ha scritto:Avevo letto e probabilmente sarà una cavolata che la tolleranza dei tempi d'otturazione può differire dal reale fino ad un terzo di stop ed essere considerata buona. Sarebbe interessante invece vedere se i tempi sono regolari, cioè se scattano veramente sempre con lo stesso errore.

Caspita un terzo di stop mi sembra tanto. Dopo tutte le riflessioni che ho letto sulla catena di lavoro, la se eccetera, mi sembrerebbe una differenza importante, soprattutto nel gf, con l'otturatore nell'obiettivo.


Andrea

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9361
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Test tempi delle ottiche

Messaggioda chromemax » 08/12/2014, 22:40

darkrat ha scritto:Caspita un terzo di stop mi sembra tanto.

Se metti insieme tutte le possibili tolleranza sei fortunato o molto preciso se riesci a rimanere nel terzo di stop :)
Tra le tante cose, ad esempio non si ha la minima garanzia che la scala dei diaframmi incisa sull'obbiettivo sia precisa e, considerando che lo spostamento tra un valore di diaframma e l'altro si misura in millimetri nella maggior parte delle ottiche, basta veramente poco per avere deviazioni consistenti.
Un altro caso sono gli atturatori centrali che variano di efficienza a seconda del diaframma.
Il GF poi è il sistema meno preciso; le ottiche GF hanno in genere diametri abbastanza generosi e e l'otturatore ha il suo da fare; se poi a questo si aggiunge la vignettatura e l'intrinseca disuniformità di sviluppo, che in genere è maggiore nella zona centrale, altro che terzo di stop tra centro e bordi.
Poi ci sono i filtri, praticamente impossibili da calcolare a meno di non portarsi unno spettrometro, l'esposimetro sia come precisione che come risposta sia rispetto allo spettro luminoso che all'accoppiamento con la sensibilità spettrale delle pellicole; le tolleranze dei termometri in CO, le variazioni di temperatura durante il trattamento, la qualità dell'acqua, i dosaggi dei chimici, le variazioni da emulsione a emulsione, ecc, ecc. E se poi si riuscisse a tenere sotto controllo tutti questi fattori ce n'è sempre uno che è impossibile controllare dato che varia di continuo, e che può incidere con variazioni anche superiori allo stop intero, il flare: nell'obbiettivo, all'interno della macchina, nell'esposimetro (soprattutto spot ma non solo), nell'ingranditore e nell'ottica dell'ingranditore e sul piano di proiezione.
Per fortuna che gli errori possono sommarsi o annullarsi e magari il conto finale è zero e il sistema è perfettamente tarato :)) :))
Quindi visto quanto sopra, mi sento di sposare anch'io il consiglio di Paolo e anche con l'influenza passare il tempo allestendo, magari, un piccolo set per still-life o macro sul tavolo della cucina, con due lampadine e tre fogli da disegno come riflessi permette di divertirsi e imparare tanto senza prendere freddo :))





  • Advertisement

Torna a “Grande formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti