TMax 400 tirata a 1600 - Tempi?

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
bafman
superstar
Messaggi: 1912
Iscritto il: 04/06/2012, 22:25
Reputation:
Località: MO
Contatta:

Re: TMax 400 tirata a 1600 - Tempi?

Messaggio da bafman »

Non hai nulla di che scusarti (o forse sì... quell' "involontariamente") :ymdevil:

Quel negativo é molto lontano dall'essere "quasi perfetto". É il frutto di un compromesso mediocre che molti non avrebbero accettato... e io sì.
Buon week end!
Ultima modifica di bafman il 23/10/2015, 21:50, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 2986
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Re: TMax 400 tirata a 1600 - Tempi?

Messaggio da Pacher »

bafman ha scritto:Non hai nulla di che scusarti (o forse sì… quell' "involontariamente") :ymdevil:
l'avevo sottolineato apposta sapendo di far dispetto… :))
Ciao

Avatar utente
pollospiedo
esperto
Messaggi: 202
Iscritto il: 10/01/2015, 17:14
Reputation:

Re: TMax 400 tirata a 1600 - Tempi?

Messaggio da pollospiedo »

Salve a tutti!
Rispolvero questo tread per chiedervi quindi quale sviluppo potrebbe essere più indicato per una tmax 400tirata a 1600.
Nel senso che devo esporre detta pellicola a 1600 per esigenze di luce (scatti in interni specie ritratti ed attualmente è la pellicola a maggiore sensibilità che ho), e sono ancora indeciso se volere accentuare grana e contrasto oppure minimizzare lo stress del tiraggio.
Nel primo caso probabilmente potrebbe essere utile il sempreverde rodinal, giusto? Che ne pensate?
E nel secondo caso?

Grazie a tutti.

PS la finalità dei negativi è ovviamente la stampa e non la scansione...

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11715
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: TMax 400 tirata a 1600 - Tempi?

Messaggio da Silverprint »

Personalmente non userei mai il Rodinal per un tiraggio perché quando ha abbastanza energia (1+25) non è abbastanza compensatore, tende anzi a produrre un aumento della densità delle parti più esposte ben maggiore del solito; alla diluizione maggiore compensa, ma non ha energia sufficiente per un tiraggio.

Liquido concentrato può andare bene l'Ars-Imago FD; in polvere potresti provare il Microphen stock.

Il problema del tiraggio è che serve molta energia per portare un tono scuro a tono medio, ma al contempo bisogna evitare che tanta energia produca un contrasto davvero eccessivo (cioè negativi instampabili); il rivelatore dovrà quindi essere sufficientemente energico, ma al contempo anche compensatore. Chiaramente in queste condizioni la compensazione non può che avvenire chimicamente.
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
pollospiedo
esperto
Messaggi: 202
Iscritto il: 10/01/2015, 17:14
Reputation:

Re: TMax 400 tirata a 1600 - Tempi?

Messaggio da pollospiedo »

Grazie della celere risposta... Quindi sia che voglia enfatizzate grana e contrasto (nei limiti del decente) sia che voglia cercare di contenerli pensi che siano questi due i più indicati?

Inviato dal mio ZP952 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11715
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: TMax 400 tirata a 1600 - Tempi?

Messaggio da Silverprint »

Grana e contrasto saranno comunque enfatizzati. La grana verrà un po' più netta con l'FD, un po' più soft col Microphen
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Rispondi