Daltonismo

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia a colori

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
colonial
esperto
Messaggi: 228
Iscritto il: 06/01/2015, 16:29
Reputation:
Località: Hermosillo Mex

Daltonismo

Messaggioda colonial » 27/07/2015, 22:46

Salve a tutti
Tempo fa ho iniziato a sviluppare - stampare i miei negativi a colore;
Tutto ok in apparenza ma mia moglie mi ha fatto notare che praticamente tutte le stampe erano afflitte da leggere dominanti, che io ovviamente non vedevo.
Sono leggermente daltonico in forma lieve, e so di non cogliere le sfumature piu' tenui, in primo luogo il rosso (rosa) e poi i verdi chiarissimi;
Sapete consigliarmi un qualche sistema per ovviare a questo fastidioso inconveniente?
Ringraziando anticipatamente



Advertisement
Avatar utente
marcotre
guru
Messaggi: 332
Iscritto il: 11/01/2013, 16:04
Reputation:

Re: Daltonismo

Messaggioda marcotre » 28/07/2015, 9:42

Prova a fare il test qui sotto.
http://www.xrite.com/online-color-test-challenge
Potrebbe essrti utile per capire i tuoi limiti e cercare il modo per ovviarli.
Marco



Avatar utente
colonial
esperto
Messaggi: 228
Iscritto il: 06/01/2015, 16:29
Reputation:
Località: Hermosillo Mex

Re: Daltonismo

Messaggioda colonial » 28/07/2015, 10:29

Ti ringrazio per la risposta, sono gia' stato dall'oculista moltissimi anni fa ed il mio leggero deficit e' ben conclamato;
Quello che chiedevo e' se, dovendo stampare a colori, esiste un modo per percepire queste sia pur leggere dominanti senza dover coinvolgere mia moglie che lo apprezza assai poco.
Ho fatto almeno una trentina di brutte stampe contento come una pasqua.



Avatar utente
areabis
guru
Messaggi: 736
Iscritto il: 21/03/2014, 15:20
Reputation:
Località: Cervia
Contatta:

Re: Daltonismo

Messaggioda areabis » 28/07/2015, 11:38

scusami ma però una volta che hi modificato la stampa secondo le indicazioni di tua moglie hai notato la differenza?

io ho una difficoltà simile (faccio fatica a capire come correggere le stampe) però mi baso, nei casi in cui non riesco a venirne a capo, alla foto scansionata... almeno come riferimento e poi uso i filtri della kodak per saggiare la stampa .... ma se non vedi la differenza fra una stampa corretta e una con dominanti .... sarà dura trovare una soluzione.



Advertisement
Avatar utente
colonial
esperto
Messaggi: 228
Iscritto il: 06/01/2015, 16:29
Reputation:
Località: Hermosillo Mex

Re: Daltonismo

Messaggioda colonial » 28/07/2015, 15:34

Si, ma ho sprecato un sacco di carta, perche' lei mi dava indicazioni ed io cercavo di interpretarle per correggere il filtraggio, cosa non facile ed inoltre e' stato un processo lunghissimo.
Se non trovo una soluzione dovro' rinunciare allo sviluppo casalingo del colore, come del resto avevo fatto agli inizi.
Ci sara', penso, un colorimetro o qualcosa del genere che possa aiutarmi?



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5708
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Daltonismo

Messaggioda -Sandro- » 28/07/2015, 18:27

Dovresti poter riuscire a capire se la tua vista ha uno scostamento misurabile da un riferimento corretto. Temo che sia una cosa assai difficile.



Avatar utente
lo_Spocchioso
guru
Messaggi: 943
Iscritto il: 14/01/2015, 16:00
Reputation:
Località: Torino

Re: Daltonismo

Messaggioda lo_Spocchioso » 28/07/2015, 18:32

Temo non si tratti di scostamento, quanto di poca sensibilità a certi colori.


Andrea - le mie foto analogiche sul digitalissimo Flickr

A fare a gara a fare i puri, troverai sempre uno più puro... che ti epura.

Avatar utente
colonial
esperto
Messaggi: 228
Iscritto il: 06/01/2015, 16:29
Reputation:
Località: Hermosillo Mex

Re: Daltonismo

Messaggioda colonial » 09/08/2015, 11:03

Per cercare di risolvere il mio piccolo problema ho cercato una scala colori ( ed anche dei grigi);
Se ne incontrano ma a dei prezzi assurdi, usate, servono oltre 50 euro (spedizione compresa).
Nuove molto di piu'.
Pensate che sia possibile in una qualche maniera stamparsene una?
Se si, dove si potrebbe incontrare un prototipo da stampare?
Se non risolvero' il problema dovro' per forza farle stampare da un qualche stampatore, rigorosamente chimico.
Ringraziando...



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5708
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Daltonismo

Messaggioda -Sandro- » 09/08/2015, 13:36

Non pensare di poter stampare con accuratezza una scala di colori senza una adeguata calibrazione di tutto l'insieme (video e stampante, inchiostri e carta). La cosa costa, e non poco.

Però vorrei capire. A cosa ti serve una scala cromatica di riferimento, se vedi i colori diversi da come li vedono gli altri?



Avatar utente
colonial
esperto
Messaggi: 228
Iscritto il: 06/01/2015, 16:29
Reputation:
Località: Hermosillo Mex

Re: Daltonismo

Messaggioda colonial » 09/08/2015, 21:41

Ti ringrazio per la risposta,
L'idea era quella di cercare di "calibrare" la scarsa sensibilita' che ho verso i colori tenui;
Cioe', fotografo la scala, la stampo e poi comparando con la stampa con la scala, cercare di capire, magari con l'aiuto della solita pazientissima moglie, se il mio problema e' una costante, es. incrementare/decrementare un certo filtraggio con un offset fisso e riuscire ad avere stampe decenti.





  • Advertisement

Torna a “Colore - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti