Sviluppare con rotazione

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
Giamma
fotografo
Messaggi: 54
Iscritto il: 23/09/2010, 12:12
Reputation:
Località: Garbagnate ( Mi )

Sviluppare con rotazione

Messaggioda Giamma » 26/08/2015, 11:30

Buongiorno,
domanda molto probabilmente banale, ma ricercando "rotazione" trovo solo argomenti riferiti alla rotazione con tank Jobo, che immagino sia qualcosa di particolare...
Ultimamente, dato che le mie tank Paterson non hanno un ottima tenuta e perdono liquidi quando ribaltate, ho provato a sviluppare qualche rullo usando il perno centrale in dotazione, quindi ruotando il negativo anziché capovolgere la tank.
La domanda è: una rotazione di 10 secondi può equivalere grossomodo ad un ribaltamento per lo stesso tempo?
Ma soprattutto, che velocità dovrebbero avere le rotazioni, cioè in 10 secondi quante ne faccio?
Grazie!

Gianmarco



Advertisement
Avatar utente
marco66
esperto
Messaggi: 207
Iscritto il: 25/05/2013, 13:13
Reputation:

Re: Sviluppare con rotazione

Messaggioda marco66 » 26/08/2015, 11:43

Domanda da un milione di euro
L'agitazione serve per il rinnovare il rivelatore a contatto con la superfice sensibile.
Se ruoti con la tank in verticale a meno di partenze a razzo il liquido entra in rotazione con il contenitore e probabilmente non si ha lo stesso effetto.
A meno di far ruotare in maniera eccentrica.
Prova a mettere del nastro al teflon sul filetto del contenitore.



Avatar utente
Giamma
fotografo
Messaggi: 54
Iscritto il: 23/09/2010, 12:12
Reputation:
Località: Garbagnate ( Mi )

Re: Sviluppare con rotazione

Messaggioda Giamma » 26/08/2015, 11:51

In effetti... al teflon non avevo pensato...
Risolvo così.
Grazie





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti