rolleiflex T

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
alle
appassionato
Messaggi: 6
Iscritto il: 22/11/2015, 12:55
Reputation:

rolleiflex T

Messaggioda alle » 22/11/2015, 20:23

Salve a tutti sono un nuovo iscritto :)

Ho due domande!
dove posso trovare il manuale in italiano anche in PDF della rolleiflex T

se voglio sostituire il vetrino di messa a fuoco va bene questo? ci possono essere problemi di messa a fuoco?

http://www.ebay.it/itm/272048965697?_tr ... EBIDX%3AIT

grazie



Advertisement
Avatar utente
EffE
guru
Messaggi: 324
Iscritto il: 10/09/2010, 0:05
Reputation:
Località: tra Italia ed Australia.

Re: rolleiflex T

Messaggioda EffE » 22/11/2015, 21:05

http://www.cameramanuals.org/rolleiflex ... uguese.pdf
Non è proprio quello della tua fotocamera, ma dubito che se ne accorgerà. :D

Lo schermo della RB 67 va bene per la tua fotocamera, ma, come specificato nell'inserzione, solo se sei in grado di tagliarlo alla giusta misura, è parecchio più grande.


La somma dell'intelligenza sulla terra è costante; la popolazione è in aumento.

Avatar utente
alle
appassionato
Messaggi: 6
Iscritto il: 22/11/2015, 12:55
Reputation:

Re: rolleiflex T

Messaggioda alle » 22/11/2015, 21:19

Grazie
mi interessa approfondire la funzioni della leva alla sinistra dell'obiettivo con i tre simboli (lampada-fulmine -e V)

per quanto riguarda il vetrino se è materiale plastico per il taglio non ci dovrebbe essere problemi l'importante che non dia problemi con la messa a fuoco,per lo spessore maggiore.

grazie ancora



Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4764
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: rolleiflex T

Messaggioda impressionando » 22/11/2015, 21:33

Quell'operazione l'ho fatta in tutte le mie Rolleiflex.
Il pozzetto cambia in modo radicale diventando più luminoso e agevolando la messa a fuoco con immagine spezzata o microprismi ecc.
Il piano di messa a fuoco a me è sempre cambiato leggermente. Lo puoi correggere spessorando il vetrino o correggendo la posizione dell'ottica di mira. In giro si legge che con c'è bisogno di correzione..... la differenza è veramente minima al limite del trascurabile ma se fai prove la differenza c'è.
Per tagliarli occorre qualche attenzione soprattutto perchè si rigano con estrema facilità ed occorre far si che il centro del vetrino rimanga tale anche tagliato. Io li ho sempre ricoperti con carta gommata su cui disegnavo fin dove tagliare.

Comunque li ho tolti quasi tutti e rimesso quelli originali.... :D

Scritto dallo studio utilizzando un decrepito portatile

.



Advertisement
Avatar utente
EffE
guru
Messaggi: 324
Iscritto il: 10/09/2010, 0:05
Reputation:
Località: tra Italia ed Australia.

Re: rolleiflex T

Messaggioda EffE » 22/11/2015, 21:46

Lo schermo di maf delle rolleiflex, e di moltissime altre, ha la faccia smerigliata rivolta verso lo specchio, in battuta sullo chassis, pertanto lo spessore maggiore non influisce sulla corretta maf, quando vi è necessità di correzione, che è sempre minima, è perché già lo schermo originale ne necessitava, solo che, essendo la grana della smerigliatura più grossa, non era percepibile.
I tre simboli rappresentano rispettivamente, la sincronizzazione con lampade lampo, la sincronizzazione con lampeggiatori elettronici e l'autoscatto.


La somma dell'intelligenza sulla terra è costante; la popolazione è in aumento.

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4764
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: rolleiflex T

Messaggioda impressionando » 22/11/2015, 21:59

Appunto perchè la smerigliatura va messa sotto e il vetro viene premuto da 2 mollettine verso il telaio l'eventuale differenza di spessore influenza la messa a fuoco. Essendo il Mamiya (se ben ricordo) più sottile occorre spessorarlo per riportare la smerigliatura leggermente più in basso.
Questa regolazione non è uguale per tutti gli apparecchi, dipende dal vetro montato. Rollei montò inizialmente schermi di messa a fuoco in vetro per poi passare a schermi in policarbonato; naturalmente hanno spessori diversi quindi la loro sostituzione richiede aggiustamenti diversi.

Scritto dal salotto con un robo piatto con un vetro sopra poco più piccolo della mia ciabatta.

.



Avatar utente
EffE
guru
Messaggi: 324
Iscritto il: 10/09/2010, 0:05
Reputation:
Località: tra Italia ed Australia.

Re: rolleiflex T

Messaggioda EffE » 22/11/2015, 22:24

Paolo, nella mia rollei, una 3,5 E 3 xenotar, la faccia smerigliata va verso lo specchio, in battuta sul telaio, le molle di tenuta sono sopra, pertanto, quale che sia lo spessore dello schermo, sempre all'interno del campo di lavoro delle molle e dello spazio disponibile, la distanza tra faccia smerigliata e specchio rimane invariata. Non so se altri modelli di Rollei hanno sistemi di ritenuta dello schermo diversi.


La somma dell'intelligenza sulla terra è costante; la popolazione è in aumento.

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4764
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: rolleiflex T

Messaggioda impressionando » 22/11/2015, 22:40

Nella E non ricordo.... è la prima che ho fatto; dovrei aprirla ma mi ruga e mi fido di ciò che dici.
Nelle F la molla sta sotto (credimi sulla parola :) )

Inviato dal mio letto con la semiciabatta di cui sopra



Avatar utente
EffE
guru
Messaggi: 324
Iscritto il: 10/09/2010, 0:05
Reputation:
Località: tra Italia ed Australia.

Re: rolleiflex T

Messaggioda EffE » 22/11/2015, 22:58

Ti credo, e, ad esser onesto, non ricordo se la mia sia così da quando l'ho presa, una quarantina di anni fa, oppure l'ho fatta modificare, o modificata io stesso, che un paio le ho modificate di sicuro, per metterci gli schermi brightscreen, ma questa ha lo schermo originale, quello in policarbonato quadrettato :-??


La somma dell'intelligenza sulla terra è costante; la popolazione è in aumento.

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2860
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: rolleiflex T

Messaggioda Elmar Lang » 23/11/2015, 9:46

Ho qui in mano le mie due Rolleiflex 2,8 e 3,5F. In entrambe, le molle sono nel telaio ribaltabile, quindi il vetrino di messa a fuoco ha la smerigliatura sempre alla stessa altezza, indipendentemente dallo spessore dello stesso.

Idem per la 3,5T.

A presto,

E.L.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)



  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti