Lista della spesa per primo sviluppo

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Rispondi
Avatar utente
Smoke99
appassionato
Messaggi: 10
Iscritto il: 28/02/2015, 12:57
Reputation:

Lista della spesa per primo sviluppo

Messaggio da Smoke99 »

Ciao a tutti,
Vorrei attrezzarmi per poter sviluppare da solo a casa qualche rullo bn 135.
Girando fra i vari topic e negozi online ho impostato questa lista, ditemi se manca qualcosa:
1) Camera oscura portatile (Changing Bag XL 91 x 114 cm) ci sono differenze sostanziali tra la versione normale o XL?
2) Recuperatore code pellicole, vorrei cominciare lo sviluppo alla luce estraendo la coda e tagliandola alla luce e inserendo il primo cm sulla spirale per poi passare alla changing bag
3) ars-imago Kit Sviluppo pellicola bianco e nero che comprende:
Tank universale
2x spirali 135/120
1x cilindro graduato 650ml
1x cilindro graduato 50 ml
1x caraffa graduata 1000ml
Termometro Eco
2x bottiglie per chimica vuote
2x pinze in acciaio appendi film
Sviluppo pellicola: ARS-IMAGO FD - FILM DEVELOPER 50ml
Stop: ARS-IMAGO ST - STOP BATH ACID ACETIC 60% 300ml
Fissaggio: ARS-IMAGO FX - FIXER UNIVERSAL 300ml
Imbibente: ARS-IMAGO WB - WASHING BATH 50ml
4) 2 ars-imago Bottiglia per chimica 1000ml ho preso altre due bottiglie in modo da prepararmi tutti i bagli in fila
5) Pergamino per negativi 135 / 100 fogli
6) 3 Kodak TRI-X 400 135-36
7) 3 Kodak T-MAX 100 135-36


La tank universale dovrebbe avere una capacità di 650ml? E se dovessi sviluppare un solo rullo da 135 devo riempirla ugualmente tutta oppure posso dimezzare le dosi?
Ho dimenticato qualcosa?

Grazie



Avatar utente
roby02091987
guru
Messaggi: 1065
Iscritto il: 06/02/2013, 12:50
Reputation:

Re: Lista della spesa per primo sviluppo

Messaggio da roby02091987 »

Ciao!

Qualche appunto:
La camera oscura portatile è comoda, ma non fondamentale. Puoi risolvere chiudendoti in uno sgabuzzino cieco in un armadio o simile, magari di sera. Tanto ti serve giusto per caricare la pellicola nella tank, 1 minuti e hai fatto.
Anche il recuperatore di codine non è fondamentale. Se hai una macchina a riavvolgimento manuale, basta che ti fermi prima di tirare dentro la codina e tiri fuori il rullino (NON scattare con la codina a metà. Rischi che questa, piegandosi, vada nel percorso dell'otturatore e lo distrugga).
Se la codina è rientrata, io mi trovo benissimo con questo metodo:
https://www.youtube.com/watch?v=Uc00ULY7cYU
Rapido e semplice.

Le bottiglie per chimica le puoi sostituire con bottiglie di coca cola o in generale bevande gassate da 1 litro. Evita quelle a soffietto, rimarranno sempre dei residui tra le pieghe.
Inoltre compra una ricarica per accendini a gas. Quando hai finito di usare i chimici, dai una spruzzata direttamente nel contenitore per eliminare l'ossigeno e migliorare la conservazione dei chimici.
Per avere a disposizione i chimici prima dell'uso, al posto delle bottiglie puoi usare delle caraffe qualunque che prendi in qualunque supermercato.

Hai comunque dimenticato un timer. Se hai uno smartphone android, puoi usare l'app "film developer" di darkroom solution. Io mi trovo molto bene, puoi impostare le agitazioni ogni tot e ha svariati avvisi acustici con countdown, oltre alla possibilità di aggiungere vari timer in sequenza per arresto e fissaggio. Comodissima.

E aggiungerei qualche rullino... 6 li fa fuori praticamente subito...

La tank non la devi sempre riempire tutta. Sul fondo della stessa ci sono indicazioni riguardo la quantità minima di chimici per ogni formato di pellicola. La tank del kit, che ho anche io, richiede 375ml di soluzione per un rullino 135. Io abbondo sempre e faccio 400ml di soluzione.
Ah, metti entrambe le spirali anche se sviluppi solo un rullino. La spirla sopra serve a tenere giù quella con la pellicola.

EDIT:
Qua:
http://www.analogica.it/novellino-total ... t4277.html
puoi leggerti i consigli che mi sono stati dati ai tempi. Io partivo da zero che più zero non si può.

Avatar utente
Smoke99
appassionato
Messaggi: 10
Iscritto il: 28/02/2015, 12:57
Reputation:

Re: Lista della spesa per primo sviluppo

Messaggio da Smoke99 »

Ciao e grazie per la risposta,
La changing bag mi serve perchè in casa non riesco a ricreare il buio totale nemmeno di sera perchè tutte le stanze hanno una finestra con persiana non regolabile e quindi non posso chiuderla del tutto.
Effettivamente il recuperatore di code non è così necessario e nemmeno le bottiglie.
Di rullini ne ho messi solo 6 perchè con la quantità di sviluppo del kit non si riuscirebbe a svilupparne più di 6 o sbaglio?.

Per il timer mi organizzo con lo smartphone.

Ora lo sviluppo è monouso, mentre stop, fissaggio ed imbibente sono anche loro monouso oppure riutilizzabili (intendo le diluizioni preparate)? E per quante volte o per quanto tempo restano buoni?

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11719
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Lista della spesa per primo sviluppo

Messaggio da Silverprint »

Trovi la durata e la capacità di arresto e fissaggio nelle istruzioni che puoi scaricare dal sito.

Con 50 ml di rivelatore puoi sviluppare fino a 10 pellicole, dipende dalla diluizione e dalla quantità richiesta dalla tank.
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
Nebulah
fotografo
Messaggi: 48
Iscritto il: 27/10/2015, 21:46
Reputation:

Re: Lista della spesa per primo sviluppo

Messaggio da Nebulah »

Smoke99 ha scritto: La changing bag mi serve perchè in casa non riesco a ricreare il buio totale nemmeno di sera perchè tutte le stanze hanno una finestra con persiana non regolabile e quindi non posso chiuderla del tutto.
Ti do un consiglio sicuramente banale ma che forse ti sarà ancora utile. Aevo anche io il tuo stesso problema ed ho risolto del tutto applicando ai due lati della finestra (esterno ed interno) dei banalissimi sacchi neri codominiali per l'immondizia. Ne puoi montare anche più assieme con lo scotch, a seconda delle dimensioni del vetro. Con la persiana chiusa, un sacco sul vetro esterno e uno all'interno fissato sull'anta della finestra, e un giro di scotch nero al margine della porta del bagno ho ottenuto il buio totale e posso lavorare anche di giorno.

Rispondi