Carta baritata

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
ammazzafotoni
superstar
Messaggi: 2086
Iscritto il: 03/08/2015, 20:08
Reputation:

Re: Carta baritata

Messaggioda ammazzafotoni » 08/03/2016, 9:13

Be', cosa intendi per trattamento?
A parte la buona regola di non strapazzarle durante l'uso, la differenza sostanziale pratica è proprio in lavaggio ed asciugatura.



Advertisement
Avatar utente
stefnerv
guru
Messaggi: 510
Iscritto il: 07/09/2013, 14:01
Reputation:
Località: milano

Re: R: Carta baritata

Messaggioda stefnerv » 08/03/2016, 9:20

Si parla di macchie e altro , con la politenata non ho mai avuto problemi ! La baritata e' particolare anche nello sviluppo e fissaggio ????



Avatar utente
ammazzafotoni
superstar
Messaggi: 2086
Iscritto il: 03/08/2015, 20:08
Reputation:

Re: Carta baritata

Messaggioda ammazzafotoni » 08/03/2016, 10:02

La carta baritata è carta, assorbe molto i liquidi che, una volta utilizzati per trattare l'argento, vanno eliminati il più possibile dalle fibre, in quanto l'eventuale permanenza di trisolfato, presente almeno nel fissaggio e nei viraggi, col tempo potrà generare le macchie gialline di cui tanto si teme.
Bisogna solo attrezzarsi per poter lavare in un certo modo e per un certo tempo i fogli, ci sono ottime (e costose) "lavatrici" verticali in commercio, ma personalmente mi arrangio con un'economica emulazione casalinga.
Direi, se sei agli inizi, di prendertela comoda con la carta politenata, fare tutte le prove e la pratica del caso, e poi comprare un pacchetto di baritata. Senza stress.



Avatar utente
stefnerv
guru
Messaggi: 510
Iscritto il: 07/09/2013, 14:01
Reputation:
Località: milano

Re: R: Carta baritata

Messaggioda stefnerv » 08/03/2016, 10:27

Ho un po di carta politenata vecchia di 16 anni . Che funziona male poco contrasto e solo ultimamente che leggendo il.forum ho preso un pacco di fogli di carta baritata 30x20 . Devo dire che comunque la differenza e' molto marcata .



Advertisement
Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 2983
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Re: Carta baritata

Messaggioda Pacher » 08/03/2016, 15:42

Logico che la differenza è marcata, con una carta vecchia di 16 anni ci puoi solo accendere il fuoco. Prova con una politenata fresca e vedi se la differenza e tanta o no.



Avatar utente
fenolo
guru
Messaggi: 509
Iscritto il: 20/10/2014, 12:58
Reputation:

Re: Carta baritata

Messaggioda fenolo » 08/03/2016, 18:11

Pacher ha scritto:Logico che la differenza è marcata, con una carta vecchia di 16 anni ci puoi solo accendere il fuoco


Bear Gryllis l'avrebbe sviluppata con l'urina

:d



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5088
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Carta baritata

Messaggioda -Sandro- » 08/03/2016, 18:20

Ci sono anche lo scatolo e l'indolo. :)



Avatar utente
stefnerv
guru
Messaggi: 510
Iscritto il: 07/09/2013, 14:01
Reputation:
Località: milano

Re: R: Carta baritata

Messaggioda stefnerv » 08/03/2016, 20:23

Non e' tanto la vecchiaia della carta c'e' proprio differenza nella rifrazione della luce



Avatar utente
ammazzafotoni
superstar
Messaggi: 2086
Iscritto il: 03/08/2015, 20:08
Reputation:

Re: Carta baritata

Messaggioda ammazzafotoni » 08/03/2016, 20:46

Rifrazione...?
Beh... Le due carte sono diverse; all'utilizzatore la scelta bilanciando il proprio gusto e l'impegno necessario.



Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 2983
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Re: Carta baritata

Messaggioda Pacher » 08/03/2016, 21:17

Se la vecchiaia della carta non conta allora deve essere proprio la rifrazione che rende la stampa migliore. :ymdevil:
Son tutti modi di vedere il mondo, oggi per esempio ho avuto un cliente che mi ha chiesto se non avessi un pezzo di guanciale meno grasso.





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite