Fotografia stereoscopica

Discussioni su tecniche fotografiche, esposizione, sistema zonale, post produzione digitale ed altro

Moderatore: etrusco

Avatar utente
emigrante
guru
Messaggi: 1231
Iscritto il: 26/11/2012, 21:39
Reputation:
Località: Abruzzo

Re: Fotografia stereoscopica

Messaggioda emigrante » 02/09/2016, 13:34

graic ha scritto:I prezzi sono anche più bassi di quello che ricordavo
http://www.ebay.it/sch/i.html?_from=R40 ... o&_sacat=0


quel coso di plastica giall/blu è il visore?



Advertisement
Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 3488
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Fotografia stereoscopica

Messaggioda graic » 02/09/2016, 18:00

emigrante ha scritto:quel coso di plastica giall/blu è il visore?

Si in pratica si rioutilizza il sistema ottico, per illuminare la parte del visore (quella in plastica colorata gialla o blu) lo schema dell'utilizzo in ripresa e in 'osservazione' è illustrato in questa immagine
Immagine


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 3488
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Fotografia stereoscopica

Messaggioda graic » 02/09/2016, 18:04

ammazzafotoni ha scritto:Ma le Sputnik?


La sputnik non l'ho presa mai in considerazione, in quanto conosco la Lubitel e ho ritenuto che la sputnik sia una trappola simile. La parentela è innegabile:
Immagine


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
ammazzafotoni
superstar
Messaggi: 1959
Iscritto il: 03/08/2015, 20:08
Reputation:

Re: Fotografia stereoscopica

Messaggioda ammazzafotoni » 02/09/2016, 18:47

Be, altre stereoscopiche medio formato?



Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 3488
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Fotografia stereoscopica

Messaggioda graic » 02/09/2016, 19:46

Circa l'effetto stereo a lunghe distanze (beh, medio lunghe) ho trovato questo prodotto (ovviamente digitale)
https://www.stereolabs.com/


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 3488
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Fotografia stereoscopica

Messaggioda graic » 02/09/2016, 20:27

ammazzafotoni ha scritto:Be, altre stereoscopiche medio formato?

C'è stata, suppongo rarissima, la Heidoskop
Immagine
E' stata prodotta addirittura prima della prima Rolleiflex (diciamo che la Sputnik si ispira)


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

YuZa DFAAS
guru
Messaggi: 696
Iscritto il: 04/03/2015, 22:15
Reputation:

Re: Fotografia stereoscopica

Messaggioda YuZa DFAAS » 02/09/2016, 20:40

Cavolo sei proprio appassionato di stereografia!!!
Comunque eccola qua
https://www.ebay.it/itm/381752650429


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



Avatar utente
emigrante
guru
Messaggi: 1231
Iscritto il: 26/11/2012, 21:39
Reputation:
Località: Abruzzo

Re: Fotografia stereoscopica

Messaggioda emigrante » 02/09/2016, 21:09

https://www.nikonschool.it/experience/f ... ia-3d9.php

A parte le divagazioni digitali ho trovato l'articolo inteeessante



Avatar utente
franzcalab
guru
Messaggi: 302
Iscritto il: 11/03/2013, 20:49
Reputation:
Località: S. Lazzaro di Savena (BO)

Re: Fotografia stereoscopica

Messaggioda franzcalab » 02/09/2016, 21:25

Di stereo medioformato, tempo fa, avevo una Lumiere Sterelux, ereditata da uno zio che si trasferiva in Sud America e che non poteva portarsela dietro. Era una folding che usava pellicola 620 (se non ricordo male). Si poteva usare anche a fotogramma singolo (coprendo una delle ottiche con un tappino in dotazione). Non l'ho mai usata e la barattai con un P11...

Sempre un po' di anni fa invece, preso da libidine per le diapo stereo, ne scattai parecchie ma sempre utilizzando solo una macchina tradizionale 35 mm. scattando due volte.
A seconda della distanza del soggetto mi spostavo più o meno lateralmente. (Più il soggetto è lontano maggiore deve essere lo spostamento).
Per vedere le diapo utilizzavo un visore che allora si trovava facilmente in commercio che, in pratica, era composto da due semplici visorini incernierati assieme. A differenza del lomo citato sopra aveva due regolazioni. Una vite orizzontale per regolare la distanza interpupillare dei due oculari e un'altra vite posta sotto all'alloggiamento di una delle due diapo per permettere di correggere eventuali errori verticali alzando o abbassando una diapo rispetto all'altra.
Per usare questa tecnica (due scatti consecutivi con a stessa macchina) aiuta molto avere un mirino con un riferimento centrale in modo da mirare lo stesso punto preciso nei due scatti.
(da qualche parte, di quei visori, ne devo avere ancora quattro o cinque.... ma chissà dove!!)


Ciao!!
Francesco


Ciao.
Francesco

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 3488
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Fotografia stereoscopica

Messaggioda graic » 02/09/2016, 21:53

In questi tempi il modo più semplice per la visione è la scansione e un visore per VR col telefonino ( tipo Galaxy Gear o il semplice Google cardboard)


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.



  • Advertisement

Torna a “Tecniche fotografiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti