"Reflex" chiude

Spazio Aperto a qualunque tipo di discussione, idea o proposta non necessariamente legata alla fotografia

Moderatore: DanieleLucarelli

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2863
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

"Reflex" chiude

Messaggioda Elmar Lang » 01/10/2016, 10:05

http://www.reflex.it/fotografia-reflex- ... i-lettori/

E così scompare un altra rivista che fu pure di riferimento per gli appassionati di fotografia.

Peccato, ma ci piaccia o no, così purtroppo gira il mondo...

E.L.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Advertisement
Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5715
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: "Reflex" chiude

Messaggioda -Sandro- » 01/10/2016, 11:48

Come avevo previsto a suo tempo sul mio blog, i famigerati mille giorni sono stati fatali a loro, non alla pellicola.

http://www.reflex.it/gli-ultimi-1000-gi ... cola-35mm/



Avatar utente
colonial
esperto
Messaggi: 228
Iscritto il: 06/01/2015, 16:29
Reputation:
Località: Hermosillo Mex

Re: "Reflex" chiude

Messaggioda colonial » 01/10/2016, 17:15

R.I.P.



vngncl61 II°
superstar
Messaggi: 2044
Iscritto il: 26/12/2015, 14:32
Reputation:

Re: "Reflex" chiude

Messaggioda vngncl61 II° » 01/10/2016, 19:30

-Sandro- ha scritto:Come avevo previsto a suo tempo....


Cosa vedi nel mio futuro? me la cavo con una grattatina ai gioielli di famiglia, o roba da estrema unzione? :D

Mi spiace che abbia chiuso solo perché, dietro ogni chiusura, ci sono dei posti di lavoro persi, per il resto non mi tange più di tanto, come tutte le altre riviste, altro non faceva se non pubblicare delle schede tecniche di fotocamere, il che con la fotografia nulla ha da spartire.


Nicola


Meglio farlo, e poi pentirsi, che rimpiangere di non averlo fatto.

Advertisement
Dcanalogue
esperto
Messaggi: 289
Iscritto il: 13/07/2014, 19:35
Reputation:
Contatta:

Re: "Reflex" chiude

Messaggioda Dcanalogue » 02/10/2016, 0:41

Per me è un pezzo di vita che se ne va...... ci ho collaborato dal 2005 fino ad un paio di anni fa, quando la "china" discendente era ormai chiara, ma sinceramente, non mi aspettavo una fine così improvvisa....
Si sarebbero potute fare le cose diversamente... chissà, ma ormai..... :ymsigh:


Just some old cameras.... ;)
Leica R-E - Leica M2
Mamiya RB 67 - Rollei 3,5 F
MPP Mark VIII 4"x5"
Blog: https://thefilmrenaissance.wordpress.com/

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2863
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: "Reflex" chiude

Messaggioda Elmar Lang » 02/10/2016, 13:26

Come forse si capiva, anche a me è dispiaciuta la chiusura di Reflex, anche se era da parecchio che non l'acquistavo, se non saltuariamente.

Iniziai a comprarla sin dal primo numero e posso affermare che non fu semplicemente un'esposizione di schede tecniche di fotocamere: molti erano gli articoli didattici, tecnici e di immagini; interviste, storia, cultura fotografica varia ed ovviamente, novità del mercato.

Con il tempo, a partire dalla fine dei '90, "non mi ci trovai" più molto, acquistandola solo dopo averne letto l'indice. Alla fine, solo per gli articoli di "storia".

La "Biblioteca" di Reflex rimane un punto fermo nell'editoria per gli appassionati ed oltre ed è un peccato che tutto ciò sia ormai parte del passato.

Ovviamente, mi dispiace per chi, dipendente di quell'azienda, si trova ora a fare i conti con una situazione generale, tutt'altro che delle migliori.

Una rivista cartacea a mio parere è le millanta volte meglio d'un perdersi in "rete", e questo lo affermo non solo per la mia età pre-internet, ma per l'intrinseca qualità dello scritto... e del cartaceo. Io sono "analogico" anche nelle letture, divertendomi un mondo quando recentemente mi ha fatto visita un conoscente assieme alla sua compagna: vedendo il mio soggiorno con una parete tutta coperta da una libreria, lei ha fatto una faccia sdegnata, accusandomi -pur con gentilezza- di essere corresponsabile della deforestazione, per tutta la carta che "ostento" in casa mia...

A presto,

E.L.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4770
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: "Reflex" chiude

Messaggioda impressionando » 02/10/2016, 21:42

Se nella casa di ogni italiano ci fosse 1/10 (un decimo) dei libri che hai tu il problema della deforestazione non esisterebbe.
L'ignoranza prevarica la cultura ed oggi, spesso, l'ignoranza è spacciata per cultura



Avatar utente
ammazzafotoni
superstar
Messaggi: 2253
Iscritto il: 03/08/2015, 20:08
Reputation:

Re: "Reflex" chiude

Messaggioda ammazzafotoni » 02/10/2016, 21:45

Al solito, se caccia fuori un dispositivo elettronico dille che a causa del suo coltan mille bambini orfani lavorano nelle miniere.



Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2863
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: "Reflex" chiude

Messaggioda Elmar Lang » 02/10/2016, 22:30

impressionando ha scritto:(...) il problema della deforestazione non esisterebbe. (...)


...e certi difensori ad oltranza dell'ambiente, forse non sanno che quasi tutta la carta da stampa del mondo o la "polpa" di cellulosa per farla, proviene da "foreste coltivate" della Finlandia o degli USA.

A meno di volersi dotare di preziose carte di Fabriano o viaggiare fino ad Ambalavao per farsi preparare un po' di fogli di papier Antaimoro.

Comunque, la "vecchia" [i]Reflex
, valeva tutta la carta con cui era fatta.

E.L.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
Phormula
esperto
Messaggi: 148
Iscritto il: 13/05/2016, 16:31
Reputation:

Re: "Reflex" chiude

Messaggioda Phormula » 03/10/2016, 7:20

Si, la carta da tempo proviene da foreste coltivate. La deforestazione riguarda legni pregiati, che si usano soprattutto nell'arredamento e nell'oggettistica, oppure si tratta di foreste abbattute per ottenere terreni agricoli, come è successo alle foreste di mangrovie per fare spazio agli allevamenti di gamberi o alle piantagioni per ottenere olio di palma.

Inoltre gran parte della carta grafica è carta riciclata. Le fibre vergini vengono utilizzate per gli imballaggi alimentari come il tetrapak, per ovvie ragioni di sicurezza alimentare e per il maggiore costo. Anzi, oggi siamo nella situazione che la disponibilità di carta riciclata è superiore alla domanda.

Detto questo, anche a me spiace, ma ormai la fonte di informazione (o disinformazione) numero uno è internet.





  • Advertisement

Torna a “Open Space”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite