Macchina per iniziare

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

Avatar utente
scleretrico
appassionato
Messaggi: 11
Iscritto il: 07/11/2016, 17:43
Reputation:

Macchina per iniziare

Messaggioda scleretrico » 07/11/2016, 19:42

Ciao!

Sto affacciandomi per la prima volta in modo semi-serio alla fotografia ma cominciare di punto in bianco è tosta. Ho esperienza con una Minolta trovata a casa qualche tempo fa, ma che ha mostrato dopo poco i segni del tempo e ha smesso di funzionare, in più da qualche mese sto usando una LomoInstant.

Principalmente la userei per fare scatti urbani, per lo più di giorno, e questo è tutto ciò che so al momento. Mi dispiace di non poter fornire ulteriori dettagli, ma per ora sto pensando di procedere un po' all'impronta: provare, vedere i risultati e poi fare i conti.
Ho già letto qualche post, ma considerando che sto cominciando adesso ammetto la mia ignoranza sulla meccanica e i nomi specifici dei componenti, per cui ho deciso di aprire un thread.

Per quanto riguarda la spesa, vorrei cercare di rimanere sotto ai 100 per corpo e lente.

Ciao e a presto ^:)^

Ps: al momento vivo tra Bologna e Pisa, se conosceste qualche negozio in particolare in città o in periferia sarebbe una bella cosa :D



Advertisement
Dcanalogue
esperto
Messaggi: 289
Iscritto il: 13/07/2014, 19:35
Reputation:
Contatta:

Re: Macchina per iniziare

Messaggioda Dcanalogue » 07/11/2016, 20:53

A Modena c'è FotoDotti che di solito ha parecchio usato analogico ed in genere, da anche una garanzia. Vende anche su Ebay....


Just some old cameras.... ;)
Leica R-E - Leica M2
Mamiya RB 67 - Rollei 3,5 F
MPP Mark VIII 4"x5"
Blog: https://thefilmrenaissance.wordpress.com/

Avatar utente
Tomash
guru
Messaggi: 445
Iscritto il: 21/04/2010, 22:02
Reputation:
Località: Bologna

Re: Macchina per iniziare

Messaggioda Tomash » 07/11/2016, 21:10

A Bologna c'è Fotoprisma, in via Castiglione verso la porta, in questo momento ha parecchia roba economica.

Potresti cominciare con la classica reflex a messa a fuoco manuale o se vuoi con una compatta a telemetro anni '70, di quelle ad obiettivo fisso che per foto urbane sono perfette.
Ma attenzione, usare la pellicola oggi ha senso solo se poi la si sviluppa in proprio, operazione meno complicata di quanto sembri.
Magari i primi rullini gli fai sviluppare ad un laboratorio e poi se vedi che ti piace ti attrezzi anche per lo sviluppo.
Se poi riesci ad attrezzarti anche per la stampa saresti al top.



Avatar utente
scleretrico
appassionato
Messaggi: 11
Iscritto il: 07/11/2016, 17:43
Reputation:

Re: Macchina per iniziare

Messaggioda scleretrico » 07/11/2016, 23:46

per lo sviluppo, sì, avevo intenzione di organizzarmi per conto mio. Devo un po' informarmi sui costi, sulle possibilità tra colore e b/n e quale sia l'effettivo vantaggio di sviluppare da soli.
Attrezzarsi per la stampa nel prossimo futuro la vedo dura, sono uno studente e convivo, di conseguenza spazio per una camera oscura non ce n'è proprio.

Per quanto riguarda i modelli, consigliate qualcosa in particolare o la prima usata, funzionante, che trovo è sufficiente?



Advertisement
Avatar utente
franzbulg
esperto
Messaggi: 181
Iscritto il: 26/03/2016, 23:18
Reputation:
Località: Pisa

Re: Macchina per iniziare

Messaggioda franzbulg » 07/11/2016, 23:54

Ciao, se hai difficoltà ad allestire una camera oscura in casa, a Pisa c'è un'associazione che la affitta. È ben attrezzata perché viene utilizzata in modo professionale da un fotografo che tiene anche corsi. Se non sbaglio, i cosiddetti "chimici" vengono forniti mentre la carta per la stampa no. L' associazione si chiama Imago e la trovi in rete, chiedi pure a loro.

Giulio


Giulio
______
They say my print quality is bad. Darling, they should see my negatives (Lisette Model)

Avatar utente
scleretrico
appassionato
Messaggi: 11
Iscritto il: 07/11/2016, 17:43
Reputation:

Re: Macchina per iniziare

Messaggioda scleretrico » 08/11/2016, 0:46

franzbulg ha scritto:Ciao, se hai difficoltà ad allestire una camera oscura in casa, a Pisa c'è un'associazione che la affitta. È ben attrezzata perché viene utilizzata in modo professionale da un fotografo che tiene anche corsi. Se non sbaglio, i cosiddetti "chimici" vengono forniti mentre la carta per la stampa no. L' associazione si chiama Imago e la trovi in rete, chiedi pure a loro.

Giulio


Questa è un'ottima cosa. Mi sono trasferito a Bologna per studiare e a Pisa ci andrei relativamente poco, però darò sicuramente un'occhiata. Grazie mille ^^



Avatar utente
franzbulg
esperto
Messaggi: 181
Iscritto il: 26/03/2016, 23:18
Reputation:
Località: Pisa

Macchina per iniziare

Messaggioda franzbulg » 08/11/2016, 10:31

Per la scelta della macchina, vedrai che questo forum abbonda di consigli e preferenze. Comunque, se inizi col 35 mm posso darti qualche indicazione personale da poco-più-che-principiante.
Io ho privilegiato innanzitutto macchine nelle quali l'elettronica non fosse essenziale e quindi potessero funzionare anche senza batterie.
Quindi ho scelto macchine con funzionalità manuale, in modo da poter decidere tempi e diaframmi indipendentemente da qualsiasi automatismo.
Infine, anche se sono partito pure io con un budget che stesse al di sotto del rassicurante argine dei 100 euro, ho poi constatato che estendendolo anche solo di una ventina le possibilità miglioravano notevolmente.
Se ti può far comodo qualche nome, queste sono tre macchine che ho provato e che rispettano i requisiti.
La Yashica Lynx 14e ha una messa a fuoco a telemetro, un obiettivo (non intercambiabile) molto luminoso f 1.4, è piuttosto pesante ed ingombrante, ma se ben tenuta dà soddisfazione: http://camerapedia.wikia.com/wiki/Yashica_Lynx_14E.
Una reflex buona per iniziare è la Olympus OM 1(n). Molto più leggera e compatta della Yashica ed anche più facile da reperire: http://camerapedia.wikia.com/wiki/Olympus_OM-1/2/3/4.
Anche con la Pentax MX andrai sul sicuro come principiante; come la OM 1 ha dimensioni ridotte ed è perciò molto maneggevole se devi fare scatti urbani: http://camerapedia.wikia.com/wiki/Pentax_MX
Sia la Yashica che la Olympus hanno problemi di batterie (utilizzavano pile a mercurio oggi fuori legge), ma sono risolvibili in vari modi, se vuoi usare l'esposimetro della macchina. Altrimenti puoi usare un esposimetro esterno (che certo ha un costo...) o la tanto vituperata "regola del 16" che, se non altro, ti costringe a valutare la luce in prima persona e a cominciare a farci i conti per costruirti un'esperienza fotografica. Le pile per la MX sono in commercio.
Per finire, se sostanzialmente risiedi a Bologna e hai bisogno di una camera oscura e di tutto quello che didatticamente ci gira intorno, dai un'occhiata qui: http://www.corsifotoanalogica.it/wp/nol ... era-oscura. Io risiedo a Pisa e in questo caso ti invidio perché la frequentazione dei corsi bolognesi di Andrea Calabresi sarebbe a portata di mano.

P. S. Non dover affidare a dei laboratori standard sviluppo e stampa aiuta molto nell'apprendimento della tecnica di scatto. Dalla stampa vieni sempre messo di fronte agli eventuali errori commessi in fase di ripresa. È chiaro che se si ha un supporto didattico reale e non solo virtuale si impara meglio e si compie un apprendistato coerente. Col bianco e nero poi, spese e lavoro in camera oscura si possono affrontare senza spendere tanto. Coraggio!
Ultima modifica di franzbulg il 08/11/2016, 10:31, modificato 2 volte in totale.


Giulio
______
They say my print quality is bad. Darling, they should see my negatives (Lisette Model)

Fabio Pasquarella
esperto
Messaggi: 272
Iscritto il: 31/07/2016, 20:51
Reputation:

Re: Macchina per iniziare

Messaggioda Fabio Pasquarella » 08/11/2016, 10:52

quoto franzbulg in toto, compreso il discorso dei corsi da Andrea (stessi da quelle parti ci correrei subito). Aggiungo che puoi iniziare con una qualsiasi macchina meccanica, personalmente mi avviai a questa passione con una Lubitel, una biottica 6x6 compatta e leggera che all''epoca costava 40000 lire. Se scendi di formato per il tipo di foto che vuoi fare tu, se ho ben capito, una telemetro 35mm va benone. Tieni sempre ben a mente che molte foto famose sono prese con macchine di media qualità o addirittura bassa qualità. Per lo sviluppo non hai bisogno della camera oscura, e se decidi di fare il B\N ti consiglio caldamente di fartelo da solo.



Dcanalogue
esperto
Messaggi: 289
Iscritto il: 13/07/2014, 19:35
Reputation:
Contatta:

Re: Macchina per iniziare

Messaggioda Dcanalogue » 08/11/2016, 13:23

Rimanendo sul 35mm, per iniziare spendendo poco, potresti prendere in considerazione una Praktica MTL 5b (Attacco M42).... con una ventina di euro te la cavi. Sul mercato trovi innumerevoli lenti anche buonissime (sempre a poco): ad esempio un Helios 44 4 M 58mm f/2 o i Pentacon per cifre tra i 20 e 40 euro. Con qualcosa di più, i Pentax takumar.
Con questo modello poi, non hai problemi di batterie (usa le LR44) che servono solo per l'esposimetro. Anche senza, la macchina scatta lo stesso con tutti i tempi. ;) ;)


Just some old cameras.... ;)
Leica R-E - Leica M2
Mamiya RB 67 - Rollei 3,5 F
MPP Mark VIII 4"x5"
Blog: https://thefilmrenaissance.wordpress.com/

Avatar utente
scleretrico
appassionato
Messaggi: 11
Iscritto il: 07/11/2016, 17:43
Reputation:

Re: Macchina per iniziare

Messaggioda scleretrico » 08/11/2016, 18:27

Ciao e grazie a tutti per le risposte, ecco qualche aggiornamento: in giornata sono passato da una foto ottica che ho sempre intravisto ma mai esplorato e, coincidenza, in vetrina avevano una Olympus OM 1. L'unico problema risiede nel fatto che i gestori nel negozio non avendo trovato i pezzi di ricambio l'hanno messa in vendita guasta, per di più solo corpo, a 30€. Considerando i prezzi che ho visto online è probabile che non convenga molto, ad ogni modo li ho detto che rimango in attesa di sviluppi dato che non sono loro a riparare le macchine e non avevano idea in che che cosa consistesse il guasto.

Sono passato anche da Fotoprisma, ma tenendo conto che non sapevo bene cosa guardare ho dato un'occhiata veloce per poi farmi lasciare il biglietto da visita dal gestore :D

Per concludere direi che la scelta potrebbe ricadere tra la Olympus e la Praktica. Ho guardato anche per la Pentax MX ma i prezzi mi sembrano più alti, anche se ho trovato un paio di annunci (solo corpo) tra i 50 e i 70. In quest'ultimo caso, che obiettivi mi consigliereste? Sempre restando intorno ai 50€. Questa se possibile è ancora una domanda più generica di quella originaria, chiedo scusa in partenza ^^''

Parlando invece di sviluppo e stampa, credo che farò come mi è stato consigliato, le prime volte farò fare tutto in laboratorio e poi mi butterò nello sviluppo (così mi cimenterò anche nella fotografia b/n). Ho un ulteriore dubbio però, lo sviluppo "in casa" ha dei vantaggi pratici rispetto a quello in laboratorio? Cioè è possibile intervenire creativamente sul risultato della foto già a partire dallo sviluppo o gran parte del lavoro lo si fa durante la stampa?
Ancora, pardon per la domanda, ma al momento quello che so consiste in: sviluppo= pellicola -> negativo; stampa= negativo -> carta.





  • Advertisement

Torna a “35mm”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti