Una nuova reflex

Spazio Aperto a qualunque tipo di discussione, idea o proposta non necessariamente legata alla fotografia

Moderatore: DanieleLucarelli

Avatar utente
Frank
guru
Messaggi: 896
Iscritto il: 30/10/2012, 9:49
Reputation:
Località: Dublin
Contatta:

Re: Una nuova reflex

Messaggioda Frank » 18/11/2017, 18:19

Elmar Lang ha scritto:È uno scherzo, vero?
Certo che e' uno scherzo ma quelli che volevano raccogliere 20.000 EUR per un orologetto e alla fine hanno raccolto 3 MILIONI e mezzo di eur NO!

Sent from my A0001 using Tapatalk


Frank _ Dublin

Advertisement
Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2546
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Una nuova reflex

Messaggioda Elmar Lang » 18/11/2017, 18:24

La storia di "Filippo Loreti" è tipica del mercato "global - internettiano" (ho scorso un paio di pagg. web per saperne un po di più).
La "startup" è Lituana e sfrutta nomi italiani inseriti in un contesto glamour-tecnologico, filmati molto ben fatti (sospetterei lo stesso regista del filmato "Elbaflex Ihagee"). Sembrerebbe che i loro orologi di lusso (a prezzi inferiori ai 500,- euro) vengano venduti veramente.
È con tutta probabilità fabbricati da medio-buone aziende orologiere in Estremo oriente o in Russia.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2546
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Una nuova reflex

Messaggioda Elmar Lang » 18/11/2017, 18:28

Io, l'idea per un bel "crowdfunding" ce l'avrei, sceneggiatura del filmato pubblicitario compreso.
Chi volesse, parliamone e poi ci spartiamo la pizza!...

... Che tanto, noi, più che I soldi per una pizza in pizzeria, non riusciremo a raccogliere...


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
Federico
esperto
Messaggi: 134
Iscritto il: 07/09/2013, 1:24
Reputation:
Località: Bologna

Re: Una nuova reflex

Messaggioda Federico » 18/11/2017, 19:01

Scusate, continuo a non capire queste iper critiche verso chi ha deciso spontaneamente di mettersi in gioco.
Se si analizza il progetto, che altro non è l'argomento di cui si sta discutendo in queste pagine (parlo di REFLEX), ci si può fare un idea di quello che è senza dover per forza enfatizzare la propria posizione, indipendentemente se questa sia favorevole o meno.
Già non serve ricordare che il mondo della fotografia analogica, di questi tempi, non è così ampio come si vorrebbe sperare (alcuni non ricordavano nemmeno quali fotocamere sono ancora in produzione, nonostante si contano sulle dita di una mano) e se ogni tanto qualcuno tenta di introdurre qualche novità gli vengono tagliate le gambe così brutalmente non vedo come questo mondo possa avere seguito. Non sto dicendo che bisogna accogliere ogni novità come oro colato, parlo sempre di materiale fotografico io, ma nemmeno demonizzare ogni tentativo di start-up. Tanto, alla fine, i soldi non siete mica obbligati a metterceli se il progetto non vi interessa.

Comunque il progetto REFLEX è tutt'altro che fatto a caso, ci sono stati studi d'ingegneria piuttosto consistenti, la sfida è indubbiamente grande vista la costruzione di una reflex modulare, ma se poi questi ragazzi falliranno è un altro paio di maniche, perché almeno ci provano, e lo fanno con un prodotto interessante. Perché dico che è un prodotto interessante? Perché non è una copia di una Cosina o di una FM10 (che poi sono quasi la stessa cosa!), effettivamente si sforzano di creare un ponte tra passato e presente, riproponendo un sistema modulare con tecnologie più moderne.


Zeiss T*. L'immagine che danza.

Web site: http://www.polverediargento.blogspot.it

Advertisement
vngncl61 II°
superstar
Messaggi: 2044
Iscritto il: 26/12/2015, 14:32
Reputation:

Re: Una nuova reflex

Messaggioda vngncl61 II° » 18/11/2017, 20:11

Federico ha scritto:Comunque il progetto REFLEX è tutt'altro che fatto a caso, ci sono stati studi d'ingegneria piuttosto consistenti,


Dove stanno questi studi, quando sono iniziati?, fino a poco tempo fa, parlo di settimane, non erano nemmeno in grado di fare dei dorsi a tenuta di luce, adesso mettono immagini di magazzini intercambiabili, nota bene, non pellicola a "metri" ma per rulli 135,( hanno il manettino di riavvolgimento) a che [email protected] servono, oltre che a scimmiottare le reflex modulari medioformato?
Di che tipo sono, e dove sono alloggiate, le pile che alimentano il flash ed i led sul frontale? Perché mancano foto esplicative dei particolari delle piastre intercambiabili, si sono dimenticati di brevettarli?


Nicola


Meglio farlo, e poi pentirsi, che rimpiangere di non averlo fatto.

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 3787
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Una nuova reflex

Messaggioda graic » 18/11/2017, 20:16

Infatti la parte pubblicitaria è tutt'altro che fatta a caso. Gli studi ingegneristici invece sembrano piuttosto fantasioso.
A questa discussione hanno partecipato diversi ingegneri, me compreso, ed hanno una opinione uniforme


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
Federico
esperto
Messaggi: 134
Iscritto il: 07/09/2013, 1:24
Reputation:
Località: Bologna

Re: Una nuova reflex

Messaggioda Federico » 18/11/2017, 20:44

vngncl61 II° ha scritto:Di che tipo sono, e dove sono alloggiate, le pile che alimentano il flash ed i led sul frontale? Perché mancano foto esplicative dei particolari delle piastre intercambiabili, si sono dimenticati di brevettarli?


Prova a chiedere all’idearore del progetto, alle mie domande ha risposto quasi subito :D


Zeiss T*. L'immagine che danza.

Web site: http://www.polverediargento.blogspot.it

vngncl61 II°
superstar
Messaggi: 2044
Iscritto il: 26/12/2015, 14:32
Reputation:

Re: Una nuova reflex

Messaggioda vngncl61 II° » 18/11/2017, 21:27

Cosa gli hai chiesto?
Appena ho tempo gli chiedo di spiegarmi cosa significa + 4 stops EV, relativamente al tipo di esposizione, manuale o automatico, stessa cosa per il tipo di lettura esposimetrica, AV + Spot + 4 stops, pure cosa sta a significare "previsualizzazione invertita", in relazione alla profondità di fuoco.
Tu hai mai letto tali caratteristiche di una qualsiasi fotocamera?
Questi confondono il tipo di lettura esposimetrica con il tipo d'esposizione, e tu mi parli di progetto tutt'altro che fatto a caso? A [email protected] l'hanno fatto, non a caso!


Nicola


Meglio farlo, e poi pentirsi, che rimpiangere di non averlo fatto.

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 3787
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Una nuova reflex

Messaggioda graic » 13/02/2018, 6:38

Il progetto delle (nuova?) Elbaflex è miseramente fallitto

Anche se 24 persone che hanno pagato 500$ per quel ferrovecchio li hanno trovati


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2546
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Una nuova reflex

Messaggioda Elmar Lang » 13/02/2018, 7:14

Fortunatamente, è andata così. Era evidentemente un progetto scombiccherato.

Chiunque, può trovare per poche decine di Euro una Kiev-19 e divertirsi a rivestirla nei modi più vari.

Sarebbe interessante, per chi ne avesse il tempo, monitorare le operazioni presentate su Kickstarter: sicuramente, parecchie sono quelle campate in aria.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)



  • Advertisement

Torna a “Open Space”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti