Non buttate le leicaII

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

Avatar utente
Mandrake
fotografo
Messaggi: 86
Iscritto il: 11/08/2013, 12:19
Reputation:
Località: Filottrano AN
Contatta:

Re: Non buttate le leicaII

Messaggioda Mandrake » 12/12/2017, 18:48

Scusate, ma quando sento parlare di "vera fotografia" mi si chiude la vena...



Advertisement
Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2259
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Non buttate le leicaII

Messaggioda Elmar Lang » 12/12/2017, 19:11

Io temo che quella piccola serie sia stata una vendita di giacenze, attraverso rolleiflex USA


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Madmaxone
guru
Messaggi: 418
Iscritto il: 08/01/2017, 18:09
Reputation:
Località: Padova

Re: Non buttate le leicaII

Messaggioda Madmaxone » 12/12/2017, 19:42

Mandrake ha scritto:Scusate, ma quando sento parlare di "vera fotografia" mi si chiude la vena...



Mi sono perso un passaggio. Chi ha scritto “vera fotografia”??



Avatar utente
Tomash
guru
Messaggi: 419
Iscritto il: 21/04/2010, 22:02
Reputation:
Località: Bologna

Re: Non buttate le leicaII

Messaggioda Tomash » 12/12/2017, 20:16

Sono io che ho usato quel neologismo, ma ovviamente per scherzare e rispondere a tono a chi si stava, sempre per scherzo immagino, stracciando le vesti per il sacrificio di una FED digitalizzata.



Madmaxone
guru
Messaggi: 418
Iscritto il: 08/01/2017, 18:09
Reputation:
Località: Padova

Re: Non buttate le leicaII

Messaggioda Madmaxone » 12/12/2017, 20:29

A volte non vi capisco.
Per me siete veramente dei Guru e delle SuperStar.
Vi stimo e vi prendo ad esempio.
Un abbraccio da Padova.
Max



Avatar utente
Scordisk
esperto
Messaggi: 214
Iscritto il: 04/01/2017, 18:07
Reputation:

Re: Non buttate le leicaII

Messaggioda Scordisk » 12/12/2017, 22:40

karlo ha scritto:https://youtu.be/UJDtmcWiaVM


Per non rispondere a qualche altro post, rispondo per finta, al primo, ma in generale, direi che ogni modifica di questo tipo (corpo analogico + digitale dentro), debba partire dalle prerogative di qualità da entrambi i lati, e se questi mancano, almeno una certa originalità aumenta il valore della creazione artigianale.

In questo senso, cito l'esempio di una Zorki-6 con componentistica digitale dentro, con molti componenti del corpo presi da vari celebri e migliori modelli sovietici (KMZ prevalentemente), cioè la Zorki 6 in questione era sempre una analogica, ma con tutte possibili eccellenze! Come se fosse non una "rumenta", il che non è, ma prodotto di altissimo livello! Con componenti digitali anonimi. Dalle mani dei tecnici espertissimi!

L'esempio l'avevo visto pochi mesi fa sul forum Ussrphoto.com.

Come se fosse la prova cosa potevano diventare tutte quelle Zorki 6, se la produzione fosse continuata.

E tutto questo mio scrivere qui perché non riesco più a trovarla nelle pagine di Ussrphoto.com.
Ultima modifica di Scordisk il 13/12/2017, 12:16, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
flottero
guru
Messaggi: 555
Iscritto il: 22/03/2016, 8:40
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Non buttate le leicaII

Messaggioda flottero » 13/12/2017, 9:14

A suo tempo mi offrirono questa "Leica II" falsa che più falsa non si può, anche se mi chiedevano 50 € mi sono ben guardato di comprarla

https://flic.kr/p/217dRec

(ma perché non mi riesce più di mettere il link alle foto ?)



Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2259
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Non buttate le leicaII

Messaggioda Elmar Lang » 13/12/2017, 9:54

Io mi ricordo ancora di quando un peraltro bravo collezionista di oggetti storici di Levico (TN), mi telefonò emozionatissimo, dicendomi di aver acquistato "la Leica di Rommel" e di correre da lui a vederla. Da Trento a Levico, il viaggio è breve e ci andai, già ben prevenuto, sapendo quel che si vedeva ai mercatini, specie nel Veneto.

Infatti, era proprio una FED, dorata e ricca di incisioni varie, aquile naziste, ecc.

Il collezionista era fuori di sé dalla gioia, raccontandomi di averla acquistata da un russo al mercatino di Bolzano, figlio di un militare sovietico, che "la trovò a Berlino nel '45". Era anche felicissimo, per averla pagata "solo" 3 milioni di lire (parlo del 1994), aggiungendo che a cederla, c' era da prenderci almeno dieci volte tanto.

Con estrema gentilezza, cercai di spiegargli l'amara realtà, ma senza riuscirci ed anzi, facendolo pure arrabbiare e sospettare di un mio tentativo "di comprarla a poco".

Un anno dopo circa, la portò a Monaco, per affidarla ad una nota casa d'Aste specializzata. Il titolare, fu assai meno gentile di me e più o meno gli rise in faccia, mandandolo via con le pive nel sacco.

Neppure allora convinto, la mise in banca, in una cassetta di sicurezza.

Qualche anno fa, è mancato ed i suoi eredi si son disfatti a pochi soldi della sua bella e ricca collezione, confidando soprattutto, invece, sulla "Leica di Rommel".

La trafila si è ripetuta, con deludenti risultati.

E con identica testardaggine: "nessuno l'ha capita, tutti cercano di imbrogliarci, credendo di trattarci da ignoranti".

Pensate, neppure Westlicht, l'ha voluta in asta...


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
karlo
guru
Messaggi: 444
Iscritto il: 08/06/2013, 19:44
Reputation:

Re: Non buttate le leicaII

Messaggioda karlo » 13/12/2017, 17:35

Elmar Lang ha scritto:Io mi ricordo ancora di quando un peraltro bravo collezionista di oggetti storici di Levico (TN), mi telefonò emozionatissimo, dicendomi di aver acquistato "la Leica di Rommel" e di correre da lui a vederla. Da Trento a Levico, il viaggio è breve e ci andai, già ben prevenuto, sapendo quel che si vedeva ai mercatini, specie nel Veneto.

Infatti, era proprio una FED, dorata e ricca di incisioni varie, aquile naziste, ecc.

Il collezionista era fuori di sé dalla gioia, raccontandomi di averla acquistata da un russo al mercatino di Bolzano, figlio di un militare sovietico, che "la trovò a Berlino nel '45". Era anche felicissimo, per averla pagata "solo" 3 milioni di lire (parlo del 1994), aggiungendo che a cederla, c' era da prenderci almeno dieci volte tanto.

Con estrema gentilezza, cercai di spiegargli l'amara realtà, ma senza riuscirci ed anzi, facendolo pure arrabbiare e sospettare di un mio tentativo "di comprarla a poco".

Un anno dopo circa, la portò a Monaco, per affidarla ad una nota casa d'Aste specializzata. Il titolare, fu assai meno gentile di me e più o meno gli rise in faccia, mandandolo via con le pive nel sacco.

Neppure allora convinto, la mise in banca, in una cassetta di sicurezza.

Qualche anno fa, è mancato ed i suoi eredi si son disfatti a pochi soldi della sua bella e ricca collezione, confidando soprattutto, invece, sulla "Leica di Rommel".

La trafila si è ripetuta, con deludenti risultati.

E con identica testardaggine: "nessuno l'ha capita, tutti cercano di imbrogliarci, credendo di trattarci da ignoranti".

Pensate, neppure Westlicht, l'ha voluta in asta...


Nella vita è spesso molto difficile accettare la verità, il mondo è pieno di "incompresi".....



Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2259
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Non buttate le leicaII

Messaggioda Elmar Lang » 13/12/2017, 17:39

Io lavoro nel settore del collezionismo, e se dovessi scrivere un romanzo -magari un po' ironico- sull'argomento, lo intitolerei proprio "Incompreso"...


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)



  • Advertisement

Torna a “35mm”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti