Negativi macchiati

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
lunandrea05
fotografo
Messaggi: 35
Iscritto il: 04/04/2017, 19:50
Reputation:

Negativi macchiati

Messaggioda lunandrea05 » 22/12/2017, 20:39

Ho letto alcuni casi di utenti che si sono trovati a fronteggiare negativi macchiati ed è stato loro suggerito di filtrare l'acqua.
Io purtroppo però non riesco a venire a capo delle macchie sui miei negativi nemmeno utilizzando SOLO acqua demineralizzata .
Ritengo che la natura delle macchioline che vedo sia di due tipologie.
Noto sia macchie superficiali(tipo calcare) che altre molto meno visibili sull'emulsione( che fanno pensare ad un errore nello sviluppo).
Premetto che è un problema che si ripete ma non ogni volta, il fatto che sia occasionale è ciò che apparentemente lo rende inspiegabile , pur non cambiando affatto il procedimento.
Utilizzo gli stessi passaggi ogni volta su ogni formato , dal 24 x 36 al 6x6 al 13x18 .
Utilizzo l'imbibente e come ultimo passaggio lavo in acqua demineralizzata.
Non riesco a capire davvero quale sia l'anello debole della catena.



Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11714
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Negativi macchiati

Messaggioda Silverprint » 22/12/2017, 22:56

Dovresti farci vedere qualche foto dei negativi.

L'acqua demineralizzata non andrebbe usata per i chimici poiché può contenere residui che possono interagire.
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
lucsax
guru
Messaggi: 310
Iscritto il: 09/02/2016, 9:49
Reputation:

Re: Negativi macchiati

Messaggioda lucsax » 23/12/2017, 8:49

L’ultimo passaggio è l’imbibente. (Per essere sicuri )

Avatar utente
zzmike76
fotografo
Messaggi: 83
Iscritto il: 13/01/2017, 22:59
Reputation:

Re: Negativi macchiati

Messaggioda zzmike76 » 24/12/2017, 9:22

io dopo un sacco di sperimentazioni ho risolto con acqua del rubinetto x tutto tranne lavaggio finale con imbibente (demineralizzata) e riducendo al minimo indispensabile l'asciugatura (max 2 ore). Quindi nel mio caso la causa era principalmente polvere.

Advertisement
Avatar utente
ammazzafotoni
superstar
Messaggi: 2267
Iscritto il: 03/08/2015, 20:08
Reputation:

Re: Negativi macchiati

Messaggioda ammazzafotoni » 24/12/2017, 23:26

zzmike76 ha scritto:io dopo un sacco di sperimentazioni ho risolto con acqua del rubinetto x tutto tranne lavaggio finale con imbibente (demineralizzata) e riducendo al minimo indispensabile l'asciugatura (max 2 ore). Quindi nel mio caso la causa era principalmente polvere.
Beh, l'asciugatura prende il tempo che ci vuole, poco d'estate e di più d'inverno o in caso di forte umidità... Io ho risolto costruendomi un catafalco cilindrico di plastica trasparente chiuso, ci appendo le pellicole e se non ne ho altre me le dimentico lì qualche giorno...

Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1971
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: Negativi macchiati

Messaggioda NikMik » 25/12/2017, 10:36

A me restava il problema di dosare l'imbibente: mi venivano o macchie di calcare o strisciate di imbibente... ho risolto con la seguente procefura:
dopo il lavaggio, riempio una ultima volta la tank con acqua demineralizzata e agito una ventina di volte. Poi appendo le pellicole e le spruzzo con soluzione di imbibente e acqua demineralizzata (1+400). Negativi perfetti, finalmente...

vngncl61 II°
superstar
Messaggi: 2044
Iscritto il: 26/12/2015, 14:32
Reputation:

Re: Negativi macchiati

Messaggioda vngncl61 II° » 25/12/2017, 11:24

Io ho smesso con l'imbibente da anni, alcool isopropilico nella tank per circa mezzo minuto, niente macchie ed asciugatura rapidissima, anche d'inverno.
Nicola


Meglio farlo, e poi pentirsi, che rimpiangere di non averlo fatto.

Avatar utente
Ivan
guru
Messaggi: 329
Iscritto il: 08/09/2016, 23:48
Reputation:
Località: Merano (BZ)

Re: Negativi macchiati

Messaggioda Ivan » 25/12/2017, 12:20

In ogni caso se usi l’imbibente è l’ultimo, poi senza toccare l’emulsione la appendi gocciolante ad asciugare. Io le appendo in doccia e prima faccio scorrere un poco di acqua calda perché il vapore deposita la polvere, poi apro pochi minuti la finestra per far uscire il vapore in eccesso e dopo averle appese chiudo la porta del bagno, abito in Alto Adige l’aria è secca ed in poco più di 1 ora o 2 al massimo ed è tutto asciutto


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1971
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: Negativi macchiati

Messaggioda NikMik » 26/12/2017, 11:20

vngncl61 II° ha scritto:Io ho smesso con l'imbibente da anni, alcool isopropilico nella tank per circa mezzo minuto, niente macchie ed asciugatura rapidissima, anche d'inverno.


L'alcool diluito come? O puro?
E poi lo riusi o ogni volta lo rifai?

Avatar utente
ammazzafotoni
superstar
Messaggi: 2267
Iscritto il: 03/08/2015, 20:08
Reputation:

Re: Negativi macchiati

Messaggioda ammazzafotoni » 26/12/2017, 12:01

Beh, pensandoci, solo alcool, che evapora naturalmente senza lasciare aloni, è una soluzione water-free (entro un certo margine di riutilizzo) senza compromessi!
Personalmente faccio il mix delle soluzioni proposte: spruzzo una miscela di acqua distillata, alcool isopropilico e imbibente (poco).



  • Advertisement