Domanda idiota da perfetto neofita

Discussioni sugli accessori per il grande formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
Ivan
guru
Messaggi: 329
Iscritto il: 08/09/2016, 23:48
Reputation:
Località: Merano (BZ)

Domanda idiota da perfetto neofita

Messaggioda Ivan » 14/01/2018, 12:47

Totalmente ignorante nel campo della fotografia di GF che tuttavia mi affascina vi faccio la classica domanda da quale e quale formato mi consigliereste se e quando mi decido a fare il passo tenendo presente che per me dovrebbe essere relativamente facile da usare, facilmente trasportabile (ne ho visto alcuni che si chiudono a libro e sono in una loro custodia) e magari non troppo pesante e che ovviamente abbia una buona rusticità prevedendo (nel caso) di portarla anche in viaggio), che sia facilmente reperibile il materiale sensibile e che possa essere normalmente trattato in una normale CO. Infine che abbia costi abbordabili sia nell'acquisto che poi nella sua gestione. Poi in un secondo tempo chiederei quale obiettivo abbinarci in base a cosa ho scelto.

Grazie delle risposte che vorrete darmi e che pian piano potrebbero aiutarmi a capire cosa vorrei



Advertisement
Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8316
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Domanda idiota da perfetto neofita

Messaggioda chromemax » 14/01/2018, 13:58

Che ingranditore hai?



Avatar utente
Ivan
guru
Messaggi: 329
Iscritto il: 08/09/2016, 23:48
Reputation:
Località: Merano (BZ)

Re: Domanda idiota da perfetto neofita

Messaggioda Ivan » 14/01/2018, 15:19

chromemax ha scritto:Che ingranditore hai?


Al momento un Durst M70



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8316
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Domanda idiota da perfetto neofita

Messaggioda chromemax » 14/01/2018, 23:38

Macchina, ottica e otturatore, cavalletto, chassies, spesso e volentieri anche l'esposimetro, tank o drum di sviluppo, lavatrice per le pellicole piane, ingranditore e relative ottiche... col GF spesso significa partire da zero a livello di attrezzature. Il formato più abbordabile è sicuramente 4x5, anche se personalmente, a livello puramente qualitativo (di formato) non lo vedo molto avanti al 6x9, poi c'è tutta la flessibilità dei corpi mobili, questo è chiaro.
Oltre, a meno di non voler stampare a contatto, diventa più impegnativo per i pesi e gli ingombri sia di ripresa che di stampa, gli ingranditori 13x18 sono molto ingombranti, quasi tutti autoportanti, e le pellicole meno diffuse delle 4x5; gli ingranditori 8x10, anche se relativamente poco più ingombranti dei 5x7, sono rari, e si entra nell'ottica di una decina di euro a scatto, oltre alle difficoltà di trasporto della macchina. Poi c'è l'ULF, ma lì si entra in una dimensione metafisica di scelte di vita :)



Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11247
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Domanda idiota da perfetto neofita

Messaggioda Silverprint » 15/01/2018, 0:01

Ciao Ivan

I materiali sensibili sono i soliti, si possono trattare come al solito. Le piane 4x5 si trovano quasi senza difficoltà, mentre sui i formati maggiori la scelta può essere limitata, oppure bisogna ordinarle con largo anticipo.

È molto difficile dare informazioni sensate a chi non ha minima esperienza in proposito.
Per cui dico la mia, ma pour parler, da prendersi con le pinze, etc...

Una folding 4x5 di tipo field sembrerebbe rispondere alle tue esigenze.
Ce ne sono moltissimi modelli diversi, spesso sono produzioni artigianali. Molte sono bene fatte e pratiche, altre proprio mal pensate o mal realizzate, un incubo se le si vuole usare.
Gibellini ne ha una fatta con la stampante 3D che vende nuova a 300€, che è meno di quello che costano tipicamente questo tipo di macchine usate. Forse non durerà in eterno, ma è una macchina leggera, semplice e pensata bene.

Ho visto su FB che qualcuno ti suggeriva delle fotocamere folding di tipo technica (box metallico che si richiude a scatola), ma sono più pesanti delle field, spesso molto più pesanti. Sono quasi sicuramente robuste, ma non sono adatte ai grandangoli e spesso neanche alle ottiche moderne che sono spesso più luminose e pesanti delle ottiche vintage, ma anche migliori.

Se vuoi stampare servirà anche un ingranditore che supporti il formato e sono diventati, purtroppo, abbastanza rari e comunque cari.
Se ti accontenti delle stampe a contatto il 4x5" è un po' piccino, ma i formati maggiori sono più cari.

Forse per iniziare sarebbe più saggio partecipare a un corso. Potresti provare imparando e vedere se fa il GF fa al caso tuo, senza fare acquisti di cui potresti pentirti.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
Ivan
guru
Messaggi: 329
Iscritto il: 08/09/2016, 23:48
Reputation:
Località: Merano (BZ)

Domanda idiota da perfetto neofita

Messaggioda Ivan » 15/01/2018, 0:27

Silverprint ha scritto:Ciao Ivan
..............

Forse per iniziare sarebbe più saggio partecipare a un corso. Potresti provare imparando e vedere se fa il GF fa al caso tuo, senza fare acquisti di cui potresti pentirti.


Consiglio assolutamente saggio e messo in preventivo prima di fare qualunque acquisto del genere. Volevo solo iniziare a capire la differenza fra i materiali (ad oggi sono tutti uguali per me) e farmi un’idea dei costi ....ho comunque tempi di valutazione e gestazione abbastanza lunghi ed avremo modo di parlarne prima di fare il passo

Grazie


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Ultima modifica di Ivan il 15/01/2018, 0:27, modificato 2 volte in totale.



Avatar utente
Ivan
guru
Messaggi: 329
Iscritto il: 08/09/2016, 23:48
Reputation:
Località: Merano (BZ)

Domanda idiota da perfetto neofita

Messaggioda Ivan » 15/01/2018, 0:29

chromemax ha scritto:.......... Il formato più abbordabile è sicuramente 4x5, anche se personalmente, a livello puramente qualitativo (di formato) non lo vedo molto avanti al 6x9, poi c'è tutta la flessibilità dei corpi mobili, questo è chiaro.
.........


Un bel consiglio su cui riflettere, anzi aggiungo che nonostante sia attratto dal
GF credo che per ora continuerò a godermi la mia Rolleiflex facendomi strizzare l’occhio verso una 6X7 o 6X9 al massimo sicuramente molto più gestibili a meno che un corso mi faccia cambiare idea ....diciamo che era esattamente quello che volevo capire e le tue parole mi hanno chiarito le idee più di mille discorsi, ma come ho anche detto sopra, volevo iniziare a capire di cosa si parla e la differenza fra i materiali, i problemi logistici, ecc.

Grazie


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8316
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Domanda idiota da perfetto neofita

Messaggioda chromemax » 15/01/2018, 11:13

Ho scritto in fretta e in modo succinto, ma non vorei essere frainteso: io farei una distinzione fondamentale tra macchine "comuni" a corpi fissi e le macchine a corpi mobili, questa differenza prescinde dal formato e incide in maniera determinante sull'approccio fotografico e sul tipo di fotografia. Fotografare con una Fuji GW690 e una Linhof M679 sono due mondi completamente diversi, anche se producono entrambe un negativo 6x9.



Avatar utente
Ivan
guru
Messaggi: 329
Iscritto il: 08/09/2016, 23:48
Reputation:
Località: Merano (BZ)

Re: Domanda idiota da perfetto neofita

Messaggioda Ivan » 15/01/2018, 14:03

chromemax ha scritto:Ho scritto in fretta e in modo succinto, ma non vorei essere frainteso: io farei una distinzione fondamentale tra macchine "comuni" a corpi fissi e le macchine a corpi mobili, questa differenza prescinde dal formato e incide in maniera determinante sull'approccio fotografico e sul tipo di fotografia. Fotografare con una Fuji GW690 e una Linhof M679 sono due mondi completamente diversi, anche se producono entrambe un negativo 6x9.


Grazie della precisazione, ma comunque avevo capito ...ora viene il momento delle meditazioni ed in caso chiederò info per il 6X9 che evidentemente posso gestire più facilmente



Avatar utente
adrian
guru
Messaggi: 606
Iscritto il: 12/06/2015, 15:16
Reputation:

Re: Domanda idiota da perfetto neofita

Messaggioda adrian » 15/01/2018, 14:16

aggiungo una differenza non da poco, fare uno sviluppo personalizzato lastra per lastra e' diverso che sviluppare un rullo da 8 foto... che possono gia' essere tante e contenere situazioni molto diverse. Per il resto per me il 6x9 e' il re dei formati :x





  • Advertisement

Torna a “Grande formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite