E se volessi iniziare a stampare?

Discussioni su ingranditori e tecniche di stampa

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
Alessandro_Roma
guru
Messaggi: 611
Iscritto il: 06/03/2017, 12:08
Reputation:

E se volessi iniziare a stampare?

Messaggioda Alessandro_Roma » 14/02/2018, 22:09

Eh già, come da titolo, se volessi iniziare a stampare? Beh oltre a frequentare un corso, vorrei chiedervi qualche informazione logistica
Riporto i miei dubbi, anche a costo di scrivere "castronerie"
Partiamo dall'ambiente dove fare una camera oscura, io a casa non ho una soffitta o una cantina, dovrei usare uno dei due bagni, di cui uno è cieco ed è quello dove al momento carico la tank
Volevo capire di quanto spazio c'è bisogno, quanti metri servono per ingranditore e vaschette?
Altro punto che è quello che mi "spaventa" di più è la gestione della temperatura. Al momento, per lo sviluppo, con del ghiaccio o acqua calda, ho le temperature giuste, ma mi chiedo che impatto ci sarebbe per la stampa.
Dovrei tenere i chimici sempre sotto i 24 gradi? E in tal caso, considerando che non ho un ambiente climatizzato in bagno, come si farebbe?
Ultimo punto della serie, il ricambio d'aria. Essendo bagni non da albergo a 5 stelle, dovrei aprire almeno la porta periodicamente?
Non nascondo che mi piacerebbe molto governare anche questo ultimo processo...

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk



Advertisement
Avatar utente
Darklay
esperto
Messaggi: 182
Iscritto il: 18/06/2016, 19:28
Reputation:
Località: Roma
Contatta:

Re: E se volessi iniziare a stampare?

Messaggioda Darklay » 14/02/2018, 22:18

Tanti dubbi un po' esagerati.
Di spazio ne serve poco, io ho allestito la camera oscura nella mia stanza che è davvero piccola, la scrivania ospita l'ingranditore, tavoletta luminosa e accessori relativi, le vaschette le metto sul letto dove prima ci metto un telo impermeabile, di vaschette ne uso 4, sviluppo stop arresto ed una con acqua dove metto le foto dopo l'arresto e prima di portarle in bagno dove procedo al lavaggio. Ma conosco persone che usano un bagno e allestiscono la camera oscura quando serve, è un po' una seccatura ma se non si ha un ingranditore grande e pesante si può fare senza troppi problemi.
Di bagno ne basta uno davvero piccolo, per l'areazione bah io non vedo problemi basta aprire la finestra per far cambiare l'aria i quando hai finito.
La temperatura non è un grande problema, il b/n ha una discreta tolleranza basta una stufetta in bagno e fai delle prove per vedere quando si stabilizza intorno ai 24.

Attento ai corsi, si trovano corsi che costano molto e valgono poco.



Avatar utente
Alessandro_Roma
guru
Messaggi: 611
Iscritto il: 06/03/2017, 12:08
Reputation:

Re: E se volessi iniziare a stampare?

Messaggioda Alessandro_Roma » 15/02/2018, 7:25

Mmm... Sulla temperatura credo ci siano grossi problemi per l'estate, perché il discorso è che in una stanza chiusa non climatizzata, a maggio di gradi ne faranno più di 30 in mezz'ora...
Sullo spazio occupato un'idea della misura in metri che servirebbe? 1? 2?
So che dipende dall'ingranditore, ma almeno un'idea o una forbice di valori?

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: E se volessi iniziare a stampare?

Messaggioda Silverprint » 15/02/2018, 8:36

In stampa, dato che si lavora a vista, la temperatura dei chimici è molto meno importante.
Le stampe si possono sviluppare anche a temperature elevate.

Se è un bagno usabile c'entra anche la camera oscura. :)


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Advertisement
Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 1584
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: E se volessi iniziare a stampare?

Messaggioda Lollipop » 15/02/2018, 10:38

Io ho sei metri lineari liberi nel mio cantinone extra territoriale (cioè fuori dalle ingerenze di mia moglie :D ).
Ho deciso: ce la faccio la CO. :)


Lorenzo.

Avatar utente
Valerio81
fotografo
Messaggi: 92
Iscritto il: 28/01/2017, 17:33
Reputation:

Re: E se volessi iniziare a stampare?

Messaggioda Valerio81 » 15/02/2018, 11:57

In "Ritratto della tua camera oscura" ti puoi fare qualche idea, ci sono foto e dimensioni delle c.o. di vari utenti.



Avatar utente
ammazzafotoni
superstar
Messaggi: 2235
Iscritto il: 03/08/2015, 20:08
Reputation:

Re: E se volessi iniziare a stampare?

Messaggioda ammazzafotoni » 15/02/2018, 12:27

Mi associo nel considerare i tuoi legittimi dubbi soltanto pregiudicanti.
Vai tranquillo, personalmente ho usato un bagno con il massacrante monta-smonta utilizzandone le comuni suppellettili (lavatrice, cesto del bucato, vasca da bagno... gabinetto come sedia) e ora uso una stanza, basta una scrivania e poco più, con l'ingranditore nell'armadio su un ripiano e un sistema a pompetta per il lavaggio; bisogna utilizzare però una combinazione di stop e fissaggio inodori, impensabile per me versare anche una goccia di Rapid Fixer a terra (un po' meglio Agefix e simili) se vuoi continuare a respirare.



Avatar utente
Alessandro_Roma
guru
Messaggi: 611
Iscritto il: 06/03/2017, 12:08
Reputation:

Re: E se volessi iniziare a stampare?

Messaggioda Alessandro_Roma » 15/02/2018, 12:33

Beh le vostre risposte mi stanno rincuorando :D :D :D
Non sapendo niente del processo, non sapevo nemmeno che, lavorando a vista, non c'erano i problemi termici dello sviluppo negativi
I miei bagni non sono enormi e sono quadrati, quindi comunque dovrei organizzarmi per una soluzione angolare smontabile, da installare solamente al bisogno
Per la qualità del corso, ovviamente l'effettiva bontà dello stesso sarà nota solo alla fine :D però qui a Roma c'è una associazione fotografica che si chiama "Officine Fotografiche" molto ben referenziata, dove ho anche avuto modo di fare già un corso, con ottimi risultati.
Unico limite, ammesso che si possa definire così, è che non sono attrezzati per il colore, quindi sarebbe un corso per il solo b/n, ma onestamente per iniziare non lo vedo un grosso problema



Avatar utente
Alessandro_Roma
guru
Messaggi: 611
Iscritto il: 06/03/2017, 12:08
Reputation:

Re: E se volessi iniziare a stampare?

Messaggioda Alessandro_Roma » 15/02/2018, 12:36

ammazzafotoni ha scritto:Mi associo nel considerare i tuoi legittimi dubbi soltanto pregiudicanti.
Vai tranquillo, personalmente ho usato un bagno con il massacrante monta-smonta utilizzandone le comuni suppellettili (lavatrice, cesto del bucato, vasca da bagno... gabinetto come sedia) e ora uso una stanza, basta una scrivania e poco più, con l'ingranditore nell'armadio su un ripiano e un sistema a pompetta per il lavaggio; bisogna utilizzare però una combinazione di stop e fissaggio inodori, impensabile per me versare anche una goccia di Rapid Fixer a terra (un po' meglio Agefix e simili) se vuoi continuare a respirare.

Si si su questo ci avevo già pensato. Io ho seri problemi con i fissaggi, tanto che devo usare una mascherina anche con l'inodore. Non mi chiedere perché ma mi scoppia un mal di testa insopportabile.
In ogni caso ho visto che ci sono già fissaggi inodore così come stop, sicuramente considererò questi materiali


Per il pavimento ho già in uso una sorta di incerata, per evitare che già adesso lo sviluppo pellicole possa in qualche modo creare guerre familiari :)) :)) :))



user20190605

Re: E se volessi iniziare a stampare?

Messaggioda user20190605 » 15/02/2018, 13:03

Alessandro_Roma ha scritto:Eh già, come da titolo, se volessi iniziare a stampare? Beh oltre a frequentare un corso, vorrei chiedervi qualche informazione logistica


Una buona base-sostegno per un ingranditore, lo è sempre --- una stabile lavatrice.

Se accanto alla lavatrice, ci siano dei lavelli - prova posare sopra un panello in laminato (plastificato) che ti possa servire per 3 bacinelle. Se hai dello spazio libero, dalla lavatrice fino al lavello - dovresti usare un banco di sostegno, di quelli molto economici tipo IKEA-Bricco, con panello in laminato sopra.

Luce CO - sopra la specchiera del bagno

Finestre bagno/lavanderia: pellicola ben coprente fino all'ultimo millimetro, in un bel colore che non rovina l'estetica del bagno o almeno degli infissi.

Guarnizione per la porta del bagno: assolutamente indispensabile. "Guarnizione" nel senso ampio.





  • Advertisement

Torna a “Ingranditori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti