Il futuro della fotografia analogica secondo Adox

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9351
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Il futuro della fotografia analogica secondo Adox

Messaggioda chromemax » 19/03/2019, 13:10

Una talk estremamente interessante di Mirko Boddecker (Adox) sul percorso della fotografia analogica fino ai nostri giorni e sulle prospettive future, da vedere per avere una prospettiva più ampia di cosa ci si può aspettare in futuro e capire meglio alcune dinamiche di oggi
https://youtu.be/Z4-WLDm-e8A



Advertisement
Avatar utente
umperio
esperto
Messaggi: 146
Iscritto il: 25/02/2015, 23:28
Reputation:

Re: Il futuro della fotografia analogica secondo Adox

Messaggioda umperio » 19/03/2019, 13:59

Molto interessante, il loro approccio può essere un modello anche per altri produttori in questi tempi di "rinascita" analogica, con la consapevolezza che i volumi di vendita del passato non torneranno più. Nel panorama attuale magari non c'è più spazio per multinazionali monolitiche come la Agfa dei tempi d'oro, ma una piccola realtà consapevole può ancora avere successo e produrre prodotti di qualità.


Umberto

Avatar utente
SEVENTH SON
esperto
Messaggi: 103
Iscritto il: 27/12/2010, 23:49
Reputation:
Località: Udine

Re: Il futuro della fotografia analogica secondo Adox

Messaggioda SEVENTH SON » 19/03/2019, 22:35

Il problema alla base è sempre la competizione per il fine ultimo il dio denaro , basta eliminare la competizione con cooperazione . Ora , visto la nostra cara amata pellicola e la nostra attitudine e passione per l'analogico siamo disposti a spendere per un prodotto di qualità e reperibilità nel tempo . Il mio sogno da umile visionario una presa di coscienza consapevole di tutte le aziende della filiera analogica , si uniscano insieme in un unico stabilimento per la fornitura di chimici , pellicole , carte , materiali per camera oscura , reflex , ecc. Ogni marchio produce la propria ricetta , prodotto cooperando assieme , magari unendo le forze menti , visioni , esperienze nasceranno nuove emulsioni , reflex , ingranditori , ecc . I profitti delle vendite saranno destinati in una cassa comune per lo sviluppo e mantenimento della filiera analogica . La concorrenza così non esisterà perchè tutti saranno in obbligo di dare il 100% di qualità dei loro prodotti . Pochi ma buoni ma duraturi nel tempo .



Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 1721
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Il futuro della fotografia analogica secondo Adox

Messaggioda Lollipop » 19/03/2019, 22:49

SEVENTH SON ha scritto:Il problema alla base è sempre la competizione per il fine ultimo il dio denaro , basta eliminare la competizione con cooperazione . Ora , visto la nostra cara amata pellicola e la nostra attitudine e passione per l'analogico siamo disposti a spendere per un prodotto di qualità e reperibilità nel tempo . Il mio sogno da umile visionario una presa di coscienza consapevole di tutte le aziende della filiera analogica , si uniscano insieme in un unico stabilimento per la fornitura di chimici , pellicole , carte , materiali per camera oscura , reflex , ecc. Ogni marchio produce la propria ricetta , prodotto cooperando assieme , magari unendo le forze menti , visioni , esperienze nasceranno nuove emulsioni , reflex , ingranditori , ecc . I profitti delle vendite saranno destinati in una cassa comune per lo sviluppo e mantenimento della filiera analogica . La concorrenza così non esisterà perchè tutti saranno in obbligo di dare il 100% di qualità dei loro prodotti . Pochi ma buoni ma duraturi nel tempo .

Cioè un cartello? Lo trovo di difficile e non auspicabile attuazione.


Lorenzo.

Advertisement
Avatar utente
-MarcoN-
esperto
Messaggi: 228
Iscritto il: 09/08/2017, 19:54
Reputation:
Località: Padova

Re: Il futuro della fotografia analogica secondo Adox

Messaggioda -MarcoN- » 19/03/2019, 23:23

SEVENTH SON ha scritto:Il mio sogno da umile visionario una presa di coscienza consapevole di tutte le aziende della filiera analogica , si uniscano insieme in un unico stabilimento per la fornitura di chimici , pellicole , carte , materiali per camera oscura , reflex , ecc. Ogni marchio produce la propria ricetta , prodotto cooperando assieme , magari unendo le forze menti , visioni , esperienze nasceranno nuove emulsioni , reflex , ingranditori , ecc..


Da brividi...


M. N.

Avatar utente
SEVENTH SON
esperto
Messaggi: 103
Iscritto il: 27/12/2010, 23:49
Reputation:
Località: Udine

Re: Il futuro della fotografia analogica secondo Adox

Messaggioda SEVENTH SON » 20/03/2019, 0:01

Lollipop ha scritto:
SEVENTH SON ha scritto:Il problema alla base è sempre la competizione per il fine ultimo il dio denaro , basta eliminare la competizione con cooperazione . Ora , visto la nostra cara amata pellicola e la nostra attitudine e passione per l'analogico siamo disposti a spendere per un prodotto di qualità e reperibilità nel tempo . Il mio sogno da umile visionario una presa di coscienza consapevole di tutte le aziende della filiera analogica , si uniscano insieme in un unico stabilimento per la fornitura di chimici , pellicole , carte , materiali per camera oscura , reflex , ecc. Ogni marchio produce la propria ricetta , prodotto cooperando assieme , magari unendo le forze menti , visioni , esperienze nasceranno nuove emulsioni , reflex , ingranditori , ecc . I profitti delle vendite saranno destinati in una cassa comune per lo sviluppo e mantenimento della filiera analogica . La concorrenza così non esisterà perchè tutti saranno in obbligo di dare il 100% di qualità dei loro prodotti . Pochi ma buoni ma duraturi nel tempo .


Cioè un cartello? Lo trovo di difficile e non auspicabile attuazione.


La passione , la creatività , la fantasia , la curiosità , l'attitudine , la perseveranza sono alla base di ogni singolo individuo e così ogni singola scoperta nata per caso e senza scopo di lucro . Oggi tutto ruota sull'illusione del dio denaro . Se da una passione trai un profitto , sei felice e orgoglioso , lo fai perchè sei consapevole che ci sono altri individui che condividono e coltivano la tua stessa passione . Non so voi ma io ogni volta che acquisto una pellicola sono felice , perchè alimento la passione di chi produce la nostra felicità . Non ci sarebbe nulla di strano anzi sarebbe la base di ogni singolo individuo fai ciò che ti piace e trai profitto . Ma il sistema marcio in cui viviamo è fuori ogni logica di principio , causa anche dei singoli individui che accettano lavori coprendo mansioni controvoglia , ma sono disposti ad accettare ogni tipo di mansione solo per un misero sottopagato stipendio .

Tutta la società va ridimensionata in base alle proprie esigenze e capacità e non secondo le illusioni di un mercato imposto da altri in cui non porta nulla di concreto se non una divisione .



Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 1721
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Il futuro della fotografia analogica secondo Adox

Messaggioda Lollipop » 20/03/2019, 0:08

SEVENTH SON ha scritto:
La passione , la creatività , la fantasia , la curiosità , l'attitudine , la perseveranza sono alla base di ogni singolo individuo e così ogni singola scoperta nata per caso e senza scopo di lucro . Oggi tutto ruota sull'illusione del dio denaro . Se da una passione trai un profitto , sei felice e orgoglioso , lo fai perchè sei consapevole che ci sono altri individui che condividono e coltivano la tua stessa passione . Non so voi ma io ogni volta che acquisto una pellicola sono felice , perchè alimento la passione di chi produce la nostra felicità . Non ci sarebbe nulla di strano anzi sarebbe la base di ogni singolo individuo fai ciò che ti piace e trai profitto . Ma il sistema marcio in cui viviamo è fuori ogni logica di principio , causa anche dei singoli individui che accettano lavori coprendo mansioni controvoglia , ma sono disposti ad accettare ogni tipo di mansione solo per un misero sottopagato stipendio .

Tutta la società va ridimensionata in base alle proprie esigenze e capacità e non secondo le illusioni di un mercato imposto da altri in cui non porta nulla di concreto se non una divisione .

Perdonami ma non ti seguo e non voglio neppure seguirti. Non capisco perché da un argomento ben circoscritto e delimitato si debba immediatamente passare a discussioni sui massimi sistemi, per giunta in ritardo di giusto un secolo.
Torno a guardare come sta la mia stampa in asciugatura.


Lorenzo.

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9351
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Il futuro della fotografia analogica secondo Adox

Messaggioda chromemax » 20/03/2019, 11:54

@
Avatar utente
SEVENTH SON
un pelino OT :)



user20190605

Re: Il futuro della fotografia analogica secondo Adox

Messaggioda user20190605 » 20/03/2019, 11:57

SEVENTH SON ha scritto:Il problema alla base è sempre la competizione per il fine ultimo il dio denaro....


Cito questo tuo segmento, non per agganciarmi per obiettare, commentare, ma semplicemente per non citare tuo intero post, come vedo, fanno alcuni collistai. Probabilmente questo capita quando uno risponde tramite APP sui stupidphone, perché questo modo è onnipresente anche nelle classiche e-mail sugli stupidphone.

E rispondo e commento, che trovo tuo ragionamento corretto e probabilmente fattibile fino ad un certo livello. In questo sono in disaccordo con altri collistai, severi e pronti ad esprimere propria severità, non-so-perché, forse sono imbarazzati e stupiti come uno possa ragionare in modo cooperativista e solidale, che per loro probabilmente rappresenta un anacronismo assoluto, poiché si trovano (ci troviamo) nell'epoca di revisionismo anche dei minimi diritti dei lavoratori, il che come lotta, per certe persone, risulta impossibile e superflua. E tutto quello che sembra utopia a loro, li fa prudere il cervello.

Quello poco del perseguimento del "dio denaro" si potrebbe ovviamente attenuare, come lo si sta facendo, con dei metodi di raggruppamento, riacquisto dei vecchi machinari dai fallimenti - il tutto che abbiamo sentito nella presentazione dell'uomo della Adox. Vale a dire, loro metodo, se esteso ancora di più, alla tua idea, è fattibile. E vabbè, con poco di profitto, perché no?



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9351
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Il futuro della fotografia analogica secondo Adox

Messaggioda chromemax » 20/03/2019, 12:17

Per favore, rimaniamo in tema, la riforma del capitalismo occidentale e la soluzione dei problemi del mondo non è l'argomento che tratta Boddecker nel suo talk e questo non è l'ONU grazie a Dio.





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 3 ospiti