Fascia di prezzo

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
risa
esperto
Messaggi: 212
Iscritto il: 22/10/2018, 13:26
Reputation:

Fascia di prezzo

Messaggioda risa » 12/05/2019, 12:36

Buona domenica a tutti.
Ho deciso di regalarmi una nuova medio formato e avrei orientato la mia scelta sulla Pentacon six. Leggendo però, scopro che con questa fotocamera non sono possibili le doppie esposizioni, funzione alla quale tengo molto. A questo punto, vi confesso, mi sono un po' incartato e ho pensato di ricorrere al vostro aiuto: su quale fotocamera -nella stessa fascia di prezzo- potrei orientare la mia scelta, secondo voi? Oppure debbo necessariamente prevedere un budget più sostanzioso?
E' irrinunciabile che sia manuale o almeno che possa lavorare esclusivamente in manuale, che consenta le doppie esposizioni, che abbia le ottiche intercambiabili. Tutto non si può avere di certo, ma se poi fosse anche una telemetro ciò mi renderebbe oltremodo felice.
Fotografo molto in studio e mi dedico in particolare al ritratto, non mi dispiace però fotografare un bel paesaggio. Con una medio formato però immagino di usare il cavalletto anche in esterno. Insomma: non cerco una macchina leggera, pratica o maneggevole. Non cerco neppure una fotocamera semplice o comoda, semplicemente la voglio affidabile. Ne esiste una nella fascia di prezzo della Pentacon six?
Nell'ambito del 6x6 sono abituato a scattare con la Zeiss Ikon Nettar e con la Moska 5 e, vi confesso, se queste macchine avessero avuto anche le ottiche intercambiabili, non avrei mai pensato di acquistarne un'altra, ma vorrei poter alternare un grandangolo con un obiettivo da ritratto ambientato e uno da primo piano.
Spero nel vostro consiglio e vi ringrazio anticipatamente per l'aiuto che vorrete prestarmi.



Advertisement
Avatar utente
Zenit photosniper
esperto
Messaggi: 269
Iscritto il: 14/03/2015, 0:26
Reputation:

Re: Fascia di prezzo

Messaggioda Zenit photosniper » 12/05/2019, 12:58

La Yashica-D (non la MAT) ha il caricamento rullino autonomo rispetto all'otturatore però ovviamente ha solo il suo 80mm fisso. In teoria con qualsiasi medio formato con magazzino estraibile dovresti poter fare delle doppie esposizioni (scatti, togli il magazzino, ricarichi e rimetti il magazzino) ma il rischio di micro movimenti della fotocamera durante questa operazione è praticamente assicurato.



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5631
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Fascia di prezzo

Messaggioda -Sandro- » 12/05/2019, 13:17

Le pentacon six sono macchine meccanicamente deboli, i due gruppi meccanici laterali al box specchio sono a sbalzo, suscettibili di deformazioni meccaniche; il progetto è ardito ma farraginoso nella realizzazione. E poi farle riparare diventa assolutamente antieconomico. Un cliente me ne ha portate due per farne una, quando gli ho detto che la manodopera che occorre per smantellarle e rimontarle supera di più del doppio il loro valore commerciale ha rinunciato. Lasciale perdere, c'è molto di meglio.



Avatar utente
mska59
fotografo
Messaggi: 49
Iscritto il: 28/11/2018, 14:56
Reputation:

Re: Fascia di prezzo

Messaggioda mska59 » 12/05/2019, 17:28

Se ti può essere utile la mamiya 645 ha la doppia esposizione ha gli obiettivi intercambiabili e se ne trovano tante. Il minus è che è 6x4,5.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



Advertisement
Avatar utente
octobertango
fotografo
Messaggi: 35
Iscritto il: 30/12/2012, 17:42
Reputation:
Località: Montecompatri (Roma)

Re: Fascia di prezzo

Messaggioda octobertango » 12/05/2019, 18:34

Se il peso e l'ingombro non è importante prova con la Mamiya RB 67, è ottima anche in studio, ci sono buone offerte su ebay e ha caratteristiche come da te richieste.
Buona domenica.



Avatar utente
Rodinalforever
esperto
Messaggi: 104
Iscritto il: 24/04/2014, 0:04
Reputation:
Località: Bologna

Re: Fascia di prezzo

Messaggioda Rodinalforever » 12/05/2019, 22:36

Io propenderei per una Mamiya c220:
- poco costosa e molto affidabile
- offre il vantaggio della biottica (nessuna vibrazione allo scatto) con la possibilità di poter cambiare ottica (molto utile, soprattutto nel ritratto, avere a disposizione un medio-tele)
- parco ottiche ampio con un rapporto qualità/prezzo imbattibile



user20190605

Re: Fascia di prezzo

Messaggioda user20190605 » 13/05/2019, 20:23

risa ha scritto:Ne esiste una nella fascia di prezzo della Pentacon six?


Una foto-camera gemella era la Kiev 60, (con la prec. Kiev 6), ma molto più giovane, quasi recente, attacco identico a quello sulla Pentacon six. Per andare sul sicuro, poiché io ora non mi posso ricordare se la Kiev 60 permettesse le esposizioni multiple, ma per un motivo ancora di più, di sicurezza, se ti rivolgessi ai riparatori della ditta ukraina Arax, che ri-producono e ricreano (refurbishing completo con ulteriori miglioramenti), i corpi e le ottiche per Kiev 60, Kiev 88 e simili, andrai verso una soluzione sicura e garantita. In segiuto, ci sarà sempre l'arsenale delle ottime ottiche Pentacon Six (Biometar, Sonnar, Flektogon), da usare in parallelo con ugualmente affidabili obiettivi della Kiev 60. http://araxfoto.com/. Con loro potrai approfondire il tema della possibilità di esposizioni multiple e magari metterti d'accordo per una personalizzazione.



Avatar utente
risa
esperto
Messaggi: 212
Iscritto il: 22/10/2018, 13:26
Reputation:

Re: Fascia di prezzo

Messaggioda risa » 13/05/2019, 20:55

Ciao, ragazzi, innanzitutto: grazie di cuore a tutti, come sempre siete fan-ta-sti-ci! Vi confesso, mi tentano molto sia la Mamiya -RB e C220- che le Kiev. Io attualmente nel135 uso come reflex Minolta e Nikon, ma come le telemetro FED e Kiev. E nel medio formato la mia prima fotocamera è stata una Moska 5, questo Scordisk, che ha imparato a conoscermi, lo sa bene. Però anche provare un nuovo sistema fotografico....
Se ho capito bene con la Mamiya C220 (mi tenta molto,ripeto, provare e conoscere un nuovo sistema fotografico, mi fa sentire a mio agio l'idea del mirino a pozzetto, perché mi piace) avrei: doppia esposizione (basta caricare l'otturatore, ma non far scorrere la pellicola, giusto?), correzione automatica della parallassi? Ho trovato in proposito un post di Zorkij... E ho capito bene infine che monta 120 e 220 senza bisogno di nessun accessorio?
Inoltre mi capita una RZ a una cifra davvero ragionevole e con un corredo assai completo, ma io ho sempre usato esclusivamente macchine meccaniche: mi piacerebbe? Chissà! Vi confesso, per me sarebbe un cambiamento epocale, che in quanto tale mi spaventa non poco. E poi: sarà complicata?
Grazie ancora infinitamente e scusate per tutto il tempo che vi sottraggo. Sapete una passione è impegnativa, ma due, come sento nascere, rischiano di farti venire addirittura un bel ma di testa!



Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2827
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Fascia di prezzo

Messaggioda Elmar Lang » 14/05/2019, 15:47



"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
Rodinalforever
esperto
Messaggi: 104
Iscritto il: 24/04/2014, 0:04
Reputation:
Località: Bologna

Re: Fascia di prezzo

Messaggioda Rodinalforever » 14/05/2019, 21:12

Per la Mamiya 220
doppia esposizione: sì, possibile, personalmente mai utilizzata
correzione parallasse: no, non è automatica come nella Mamiya C330. Nel mirino sono visibili 2 linee orizzontali che forniscono un riferimento per la parallasse. Molto semplice, io utilizzo la linea posta a 3/4 del pozzetto per i ritratti fatti con il 135 o con il 180
Un po' pesante, ma e' una gran macchina: economica, solida, affidabile, con un parco ottiche di qualità. Sul mercato dell'usato si trovano buone occasioni di macchine in buone condizioni (i matrimonialisti preferivano utilizzare la sorella maggiore C330)





  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti