Dubbi su primissime stampe

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
mezzostop
guru
Messaggi: 327
Iscritto il: 11/02/2019, 18:47
Reputation:

Dubbi su primissime stampe

Messaggioda mezzostop » 14/08/2019, 12:32

Buongiorno a tutti,
da poco tempo ho ultimato e messo in funzione la mia CO,
fino ad ora ho solamente sviluppato,
volevo accumulare un po di pellicola per poi cominciare a stampare,
quel "poi" è arrivato !!!
ora che sono in ferie ed ho una decina di rulli sviluppati vorrei cominciare a stampare,
prima i provini a contatto,
poi le immagini venute meglio.

Mi rendo conto che molte delle mie domande saranno stupide ma ...
devo chiarire i dubbi di chi si appresta ad aprire una confezione di carta per la prima volta,
come ad esempio ...

- quando tolgo la carta (Foma politenata) dal pacchetto, come riconosco i due lati del foglio ?

- il pacchetto originale è fatto apposta per essere richiuso con sicurezza o devo attrezzarmi con altro ?

- la messa a fuoco va fatta direttamente sulla carta o no ?

- meglio esporre più fogli poi svilupparli o finire il ciclo foglio per foglio ?

... questi i dubbi attuali,
ringrazio tutti per la pazienza e la cortesia ;)



Advertisement
Avatar utente
emag
guru
Messaggi: 364
Iscritto il: 15/12/2017, 21:10
Reputation:
Località: Busto Arsizio

Re: Dubbi su primissime stampe

Messaggioda emag » 14/08/2019, 13:07

riconosci la faccia da proiettare perchè è quella lucida, la faccia non lucida sta sotto.
i fogli si trovano dentro una busta di plastica nera, è quella che da garanzia di tenuta alla luce, poi il pacco esterno aiuta ma che ci sia il sigillo o meno è indifferente.
per la messa a fuoco penso che dipende dal diaframma con cui farai la stampa, voglio dire che se diaframmerai molto allora mettere a fuoco sul piano o sulla carta è indifferente, mentre se userai un diaframma molto aperto allora vale la pena di fare una messa a fuoco precisa sulla carta. correggetemi.
io personalmente finisco il ciclo foglio per foglio, in quanto mi risulta scomodo gestire più fogli alla volta.



Avatar utente
Dart
guru
Messaggi: 359
Iscritto il: 15/03/2017, 9:37
Reputation:
Località: Montepulciano (SI)

Re: Dubbi su primissime stampe

Messaggioda Dart » 14/08/2019, 13:15

Meglio fare foglio per foglio, uno alla volta.
Per la messa a fuoco, meglio farla su un foglio uguale a quello sul quale si faranno i provini e le stampe


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9343
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Dubbi su primissime stampe

Messaggioda chromemax » 14/08/2019, 14:10

Dato che la messa a fuoco deve essere fatta con la luce dell'ingranditore accesa non vedo come sia possibile mettere a fuoco direttamente sulla carta senza esporla.



Advertisement
Avatar utente
popecide
guru
Messaggi: 408
Iscritto il: 16/09/2014, 11:54
Reputation:
Località: Padova

Re: Dubbi su primissime stampe

Messaggioda popecide » 14/08/2019, 14:14

Forse intendeva dire con il filtro rosso in posizione.


Wendy, I'm home! (Jack Torrance)

Avatar utente
kiodo
guru
Messaggi: 813
Iscritto il: 21/09/2016, 17:07
Reputation:
Località: Bologna

Re: Dubbi su primissime stampe

Messaggioda kiodo » 14/08/2019, 14:22

chromemax ha scritto:Dato che la messa a fuoco deve essere fatta con la luce dell'ingranditore accesa non vedo come sia possibile mettere a fuoco direttamente sulla carta senza esporla.

considerando che ben presto il nostro amico disporrà di una discreta quantità di stampe sbagliate, la messa a fuoco la potrà fare su una di quelle, da lato del supporto ;)



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9343
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Dubbi su primissime stampe

Messaggioda chromemax » 14/08/2019, 15:21

@
Avatar utente
popecide

Non si mette a fuoco col filtro rosso o con i filtri multigrade inseriti o col filtro blu fornito coi focometri Peak (Omega) perché è facile sbagliare la MAF :)

@
Avatar utente
kiodo

Magari se la primissima stampa che fa gli viene decente è meglio, di tempo per sbagliare ce ne sarà in abbondanza dopo =)) =)) =))



Avatar utente
mezzostop
guru
Messaggi: 327
Iscritto il: 11/02/2019, 18:47
Reputation:

Re: Dubbi su primissime stampe

Messaggioda mezzostop » 14/08/2019, 16:50

emag ha scritto:riconosci la faccia da proiettare perchè è quella lucida, la faccia non lucida sta sotto.
i fogli si trovano dentro una busta di plastica nera, è quella che da garanzia di tenuta alla luce, poi il pacco esterno aiuta ma che ci sia il sigillo o meno è indifferente.
per la messa a fuoco penso che dipende dal diaframma con cui farai la stampa, voglio dire che se diaframmerai molto allora mettere a fuoco sul piano o sulla carta è indifferente, mentre se userai un diaframma molto aperto allora vale la pena di fare una messa a fuoco precisa sulla carta. ............


... grazie ;)

popecide ha scritto:Forse intendeva dire con il filtro rosso in posizione.


... pensavo ! :-?

chromemax ha scritto:Non si mette a fuoco col filtro rosso o con i filtri multigrade inseriti o col filtro blu fornito coi focometri Peak (Omega) perché è facile sbagliare la MAF :)


... ecco appunto ! :wall:

kiodo ha scritto:considerando che ben presto il nostro amico disporrà di una discreta quantità di stampe sbagliate, la messa a fuoco la potrà fare su una di quelle, da lato del supporto ;)


... sei un mito =)) =)) =))



Avatar utente
mezzostop
guru
Messaggi: 327
Iscritto il: 11/02/2019, 18:47
Reputation:

Re: Dubbi su primissime stampe

Messaggioda mezzostop » 14/08/2019, 16:52

mi sto sbellicando dalle risate e nel contempo acquisendo nozioni che valgono quanto oro !!!

grazie a tutti ;)



Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 1717
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Dubbi su primissime stampe

Messaggioda Lollipop » 14/08/2019, 17:10

Il primissimo foglio in assoluto è un po’ destinato all’estremo sacrificio: lo “esci” con la luce di sicurezza rossa, chiudi il resto del pacco, accendi la luce bianca, la parte che comincerà a diventare rosa/violacea è la parte emulsionata. La palpi per sentirne la finitura rispetto al retro e poi userai il foglio come corretto spessore per messe a fuoco di precisione. :)


Lorenzo.



  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti