Marginatore a 2 lame: chiarimento

Discussioni su ingranditori e tecniche di stampa

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
Alessandro_Roma
guru
Messaggi: 759
Iscritto il: 06/03/2017, 12:08
Reputation:

Marginatore a 2 lame: chiarimento

Messaggioda Alessandro_Roma » 20/09/2019, 13:58

Ciao a tutti,
premesso che il marginatore a 4 lame sarebbe meglio, ma al momento è un pelino fuori budget (chissà un domani), mi chiedevo se uno a due lame come quello in foto sarebbe comunque di aiuto:
marginatore.jpg


Non ho però ben capito come usarlo. Immaginiamo di voler stampare una 13x18. Inserito il negativo nel portanegative, dovrei spostare le lame per avere una cornicie di 13x18 cm e poi dovrei spostare tutto il marginatore per mettere tutto sotto alla proiezione dell'ingranditore. E' corretto? Va usato così?

Perdonate la mia pochezza e grazie a chi mi darà una dritta :D :D

Alessandro



Advertisement
Avatar utente
alessiostm
esperto
Messaggi: 264
Iscritto il: 21/03/2013, 12:41
Reputation:
Località: Padova

Re: Marginatore a 2 lame: chiarimento

Messaggioda alessiostm » 20/09/2019, 14:07

esatto, proprio come hai detto. Si regolano le lame e poi si sposta tutto il marginatore facendolo scivolare sul piano dell'ingranditore.



Avatar utente
Alessandro_Roma
guru
Messaggi: 759
Iscritto il: 06/03/2017, 12:08
Reputation:

Re: Marginatore a 2 lame: chiarimento

Messaggioda Alessandro_Roma » 20/09/2019, 14:42

alessiostm ha scritto:esatto, proprio come hai detto. Si regolano le lame e poi si sposta tutto il marginatore facendolo scivolare sul piano dell'ingranditore.

ok grazie, ma all'atto pratico, che cosa cambia? perché non è sufficiente spostare la carta?
Faccio cioè fatica ad immaginare i vantaggi di averne uno, oltre al tenere schiacciata la carta che però sui formati che stampo, fino ad oggi non è mai stato un problema



Avatar utente
emag
guru
Messaggi: 368
Iscritto il: 15/12/2017, 21:10
Reputation:
Località: Busto Arsizio

Re: Marginatore a 2 lame: chiarimento

Messaggioda emag » 20/09/2019, 14:51

quel marginatore va benissimo e ti permetterà di avere dei margini molto precisi. prendi un foglio di carta 13x18 (sensibile oppure no non importa) basta che sia della misura esatta di quelli che utilizzerai in seguito. la prima cosa che puoi fare è regolare lo spessore del margine bianco attorno alla foto, di solito la regolazione si trova sotto al piano del marginatore e muove due squadrette (contro le quali va appoggiato il foglio) che normalmente si trovano proprio sotto agli assi del marginatore. con una matita tracci sul foglio lo spessore così trovato, poi ruoti il foglio e posizioni le lame il corrispondenza dei segni tracciati. avrai un margine uguale su tutti e quattro i lati. da questo momento non tocchi più le lame dell'ingranditore e le lasci così.
non dovrai fare altro che posizionare il marginatore sotto alla lente e muoverlo/ruotarlo all'occorrenza in caso di verticali/orizzontali storte nella foto o per adeguare la composizione nel caso di ingrandimenti.. :) rispetto al 4 lame la scomodità (per me) sta nel fatto che più è grande e più borda dal piano dell'ingranditore.



Advertisement
Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9424
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Marginatore a 2 lame: chiarimento

Messaggioda chromemax » 20/09/2019, 15:21

E' esattamente come ha detto emag. Ho stampato con un marginatore simile per anni e spesso lo uso ancora dato che lo trovo più comodo da usare, soprattutto per i formati di carta più piccoli.



Avatar utente
Darklay
esperto
Messaggi: 189
Iscritto il: 18/06/2016, 19:28
Reputation:
Località: Roma
Contatta:

Re: Marginatore a 2 lame: chiarimento

Messaggioda Darklay » 20/09/2019, 16:05

L'utilità sta nel poter fare una cornice bianca alla foto ma sopratutto che puoi stampare più foto con precisione potendo mettere la carta sempre nella stessa posizione, altrimenti dovresti ogni volta spostare la carta per posizionarla nel punto giusto

Inviato dal mio Sony Xperia Z5 premium utilizzando Tapatalk



Avatar utente
loupgarou
esperto
Messaggi: 124
Iscritto il: 03/12/2018, 9:04
Reputation:

Re: Marginatore a 2 lame: chiarimento

Messaggioda loupgarou » 20/09/2019, 17:40

E se prepari una serie di fogli campione, col metodo indicato da Emag, per i vari formati che usi abitualmente, fatti una volta, ti ritrovi sempre le stesse misure.



Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4776
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Marginatore a 2 lame: chiarimento

Messaggioda impressionando » 20/09/2019, 18:34

L'unico svantaggio del 2 lame è il doverlo spostare ad ogni formato per centrarlo sotto l'ottica. Per i formati piccoli non c'è problema anzi è più pratico dei 4 lame grandi. Per i formati dal 24x30 in su facilmente ci fai i cazzotti.



Avatar utente
ammazzafotoni
superstar
Messaggi: 2253
Iscritto il: 03/08/2015, 20:08
Reputation:

Re: Marginatore a 2 lame: chiarimento

Messaggioda ammazzafotoni » 20/09/2019, 19:43

Altro svantaggio è che il bordo ha una dimensione minima e una massima in un intervallo piuttosto ristretto. Se vorrai essere maggiormente creativo, ad esempio dando margini ampi e/o asimmetrici, dovrai agganciare delle maschere per espandere il bordo o mascherare la foto fuori lama.





  • Advertisement

Torna a “Ingranditori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti