Ma è davvero così il colore?

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia a colori

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
Alessandro_Roma
guru
Messaggi: 756
Iscritto il: 06/03/2017, 12:08
Reputation:

Ma è davvero così il colore?

Messaggioda Alessandro_Roma » 22/09/2019, 16:09

Ciao a tutti,
vorrei sottoporvi negativi e stampe di alcuni rulli colore. Portati in un laboratorio che lavora manualmente (non parliamo di grandi catene, ma di un artigiano per intenderci), francamente io credevo di avere altri risultati. Molto diversi…
Vi mostro sia una Ektar da 120, che una Portra400 da 135, su cui vorrei che mi faceste capire se io avevo aspettative errate o se c'è qualcosa che non va nel lavoro che ho in mano. Gli scatti che vedrete sono stati digitalizzati con D810, Nikon 60 Micro e bilanciati con il cartoncino WiBal per cercare di renderli il più verosimili possibili (ditemi se eventualmente ci sono altri accorgimenti da prendere per essere ancora più verosimile). Inoltre li ho verificati su monitor calibrato e coincidono, specialmente le stampe

Partiamo dalla Portra 400. Caricata nella Nikonos IVa è stata scattata a luglio, in spiaggia e in acqua (come macchina anfibia più che subacquea) in diversi orari, ma con cielo sempre e sottolineo sempre terso. Mai nuvole, mai velature o altre condizioni che possano aver modificato verso il blu i colori.
Primo scatto molto deludente è questo. Ho aspettato il pomeriggio, verso le 18.00, quindi il sole era basso e sicuramente la luce un minimo più calda del mezzogiorno.
_ALE7853.jpg

_ALE7834.jpg


Tutto mi sembra, tranne che una luce veritiera, questo blu da dove cavolo esce fuori? Sento dire che la Portra è una pellicola che riproduce fedelmente i colori, ma scusatemi, qua non ci siamo proprio. C'è qualche problema nel negativo tale per cui non era possibile avere una foto dalle tinte calde, come quelle che c'erano quel pomeriggio in spiaggia? Sono io ad avere aspettative errate su questo scatto?

Passiamo ad altri due che trovo terribili
_ALE7850.jpg

_ALE7831.jpg


_ALE7852.jpg

_ALE7836.jpg


Anche qua le condizioni REALI della luce non sono assolutamente così come rappresentato nelle stampe. Da dove esce questa dominante fredda? Sicuramente non è il tramonto, non è la stessa condizione di luce della foto sul pattino, ma guardando la pelle di mio figlio nella foto in cui sta sul gonfiabile è tutto fuorché quella di un bambino abbronzatissimo dopo 3 settimane di mare ogni giorno. Anche qui, mi sarei aspettato una resa fedele dei colori, all'altezza della fama della Portra, perché non c'è? Il negativo non permette di avere tali colori?
Stessa cosa nell'altra, quella di mia figlia col materassino. Solo io ci vedo molto, troppo e irreale, magenta? Boh, mi sembra viola e, ripeto, assolutamente irreale. Non voglio dire che doveva essere una chiazza gialla per scaldare i toni, ma cavolo, neanche questa fredda luce e soprattutto colori molto molto scarichi, con incarnati che proprio non associo ai miei figli abbronzati al mare

Segue in un altro messaggio una situazione simile, analizzando una Ektar da 120



Advertisement
Avatar utente
Alessandro_Roma
guru
Messaggi: 756
Iscritto il: 06/03/2017, 12:08
Reputation:

Re: Ma è davvero così il colore?

Messaggioda Alessandro_Roma » 22/09/2019, 16:20

Veniamo ora alla Ektar, che è stata scatta a marzo, in una splendida giornata di sole in campagna. Ho scelto la Ektar, nota per i suoi colori carichi, per cercare di averli tali e anche qua, niente di fatto
Va detto che ho sovraesposto, credo che la Ikoflex abbia bisogno di una taratura dei diaframmi, quindi, contrariamente alla Portra di prima, qua potrebbe esserci una causa, ma confermatemelo voi…

Questa la prima coppia negativo/stampa, che trovo agghiacciante
_ALE7855.jpg

_ALE7840.jpg


Praticamente la saturazione sembra uscita dal bleach bypass... e poi sempre l'immancabile magenta… Colpa della sovraesposizione?

Poi passiamo ad un'altra foto ancora una volta slavata, sempre dello stesso rullo
_ALE7837.jpg

_ALE7854.jpg


Vi rendete conto da soli del colore della pelle di mio figlio, non credo bisogna aggiungere altro. Anche qui è colpa della sovraesposizione?

Vi prego, indicatemi se ho fatto cavolate io, ditemi dove ho sbagliato, tiratemi le orecchie e prendetemi a calci, ma fatemi capire. Io così non continuo, non voglio spendere certe cifre per poi avere questi risultati.
Vorrei precisare anche che altre foto della Portra sono venute bilanciate perfettamente, veramente belle, realistiche, profonde.

Grazie a tutti
Alessandro



Avatar utente
_Alex_
esperto
Messaggi: 177
Iscritto il: 24/11/2015, 20:08
Reputation:
Località: Genova

Re: Ma è davvero così il colore?

Messaggioda _Alex_ » 22/09/2019, 20:43

http://www.nadir.it/ob-fot/NIKON_2MACRO/duemacro.htm

Come puoi vedere dal test sopra, il 60mm Micro Nikkor non brilla per colori caldi e saturazione.
Sara' questo il problema?
Vuoi provare a spedirmi qualche negativo (35mm, sono a Genova) per fare una scansione con Nikon SC4000?
Puoi provare a dirci come effettui la digitalizzazione?



Avatar utente
Alessandro_Roma
guru
Messaggi: 756
Iscritto il: 06/03/2017, 12:08
Reputation:

Re: Ma è davvero così il colore?

Messaggioda Alessandro_Roma » 22/09/2019, 22:09

_Alex_ ha scritto:http://www.nadir.it/ob-fot/NIKON_2MACRO/duemacro.htm

Come puoi vedere dal test sopra, il 60mm Micro Nikkor non brilla per colori caldi e saturazione.
Sara' questo il problema?
Vuoi provare a spedirmi qualche negativo (35mm, sono a Genova) per fare una scansione con Nikon SC4000?
Puoi provare a dirci come effettui la digitalizzazione?

No Alex scusa ma non è quello il problema. Ti ho riportato con ESTREMA fedeltà i colori delle stampe, tanto da averli bilanciati con WiBal e riportati su schermo calibrato a quanto sulla stampa

Quello che vedi a monitor è quello che è stampato su carta.



Advertisement
Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9405
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Ma è davvero così il colore?

Messaggioda chromemax » 22/09/2019, 22:32

A me sembrano stampe sottoesposte, chiedi di ristamparle



Avatar utente
_Alex_
esperto
Messaggi: 177
Iscritto il: 24/11/2015, 20:08
Reputation:
Località: Genova

Re: Ma è davvero così il colore?

Messaggioda _Alex_ » 23/09/2019, 6:26

E pensare che l'avevo anche letto, ma non so perche', mi sono convinto che fossero negativi digitalizzati...
Allora non so spiegarti come mai quei colori.



Avatar utente
bengi3
esperto
Messaggi: 135
Iscritto il: 13/01/2018, 22:45
Reputation:

Re: Ma è davvero così il colore?

Messaggioda bengi3 » 23/09/2019, 7:21

Ho fatto un’inversione veloce con Pixelmator che ha confermato la mia prima impressione. Forse c’è qualcosa che non va sul negativo. Troppo velato di rosso? Ma non sono un esperto di negativi a colore.


Immagine



Avatar utente
Alessandro_Roma
guru
Messaggi: 756
Iscritto il: 06/03/2017, 12:08
Reputation:

Re: Ma è davvero così il colore?

Messaggioda Alessandro_Roma » 23/09/2019, 7:47

bengi3 ha scritto:Ho fatto un’inversione veloce con Pixelmator che ha confermato la mia prima impressione. Forse c’è qualcosa che non va sul negativo. Troppo velato di rosso? Ma non sono un esperto di negativi a colore.


Immagine
Ok, però... Come mai alcune sono perfette? Cioè c'è un comportamento non costante, o fa foto schifo o è tutto buono, oppure...
Non so stampare a colori, ma non vorrei che sotto l'ingranditore il bilanciamento colori sia stato non proprio corretto ...
Come è possibile capirlo?

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk



Avatar utente
Kid Claude
fotografo
Messaggi: 69
Iscritto il: 12/11/2015, 7:21
Reputation:

Re: Ma è davvero così il colore?

Messaggioda Kid Claude » 23/09/2019, 7:50

Non mi sembrano così terribili; ma non capisco, è la tua prima esperienza con il colore? Quali erano le tue aspettative? Di norma le stampe si passano al vaglio di un kit di filtri da stampa, che consentono di correggere le dominanti. Ma già a occhio, esaminando le stampe e non certo le scansioni riprodotte, con un po’ di esperienza, si vedono subito le anomalie cromatiche. Posso dirti, che la Ektar è poco adatta a riprodurre l’incarnato, che con questa pellicola tende sempre al terracotta, a differenza della Portra(it) nata appunto per il ritratto, che rende la pelle con toni realistici. Lo scatto in spiaggia a mio avviso è ostico per chiunque, e richiede, oltre ad un buon filtro UV, anche un filtro bilanciante la dominante bluastra (filtro Kodak Wratten 85A o 85B). La mancata osservanza delle norme basilari in fase di esposizione, conduce ad errori, che spesso nulla hanno a che fare con le fasi successive di sviluppo e e stampa.
Ultima modifica di Kid Claude il 23/09/2019, 8:07, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
Alessandro_Roma
guru
Messaggi: 756
Iscritto il: 06/03/2017, 12:08
Reputation:

Re: Ma è davvero così il colore?

Messaggioda Alessandro_Roma » 23/09/2019, 7:57

Kid Claude ha scritto:Non mi sembrano così terribili; ma non capisco, è la tua prima esperienza con il colore? Quali erano le tue aspettative?
Le mie aspettative erano di realismo. Prendi la foto dei miei figli sul pattino di salvataggio, è fatta alle 18, spiaggia esposta a sud ovest, quindi la luce NON è quella nella foto. Questo mi aspettavo da una Portra, di avere una riproduzione fedele della scena, così come mi aspetto in generale da una foto a colori (gusto mio). Non ho scelto la Colorplus o altre pellicole economiche proprio perché volevo risultati di un certo livello e non ho scelto la Ektar perché non volevo saturazione eccessiva
Tutto questo blu e questo magenta sono artefatti di colore, non c'erano nella scena, quindi chi ce li ha messi, il rullino? Lo sviluppo? La stampa?
Boh, io sono ignorante in materia

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk





  • Advertisement

Torna a “Colore - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti