Una scommessa

Spazio Aperto a qualunque tipo di discussione, idea o proposta non necessariamente legata alla fotografia

Moderatore: DanieleLucarelli

Avatar utente
colonial
esperto
Messaggi: 238
Iscritto il: 06/01/2015, 16:29
Reputation:
Località: Hermosillo Mex

Una scommessa

Messaggio da colonial »

Salve a tutti
Di ritorno da un lungo viaggio di lavoro insieme ad un collega anche lui fotografo, ci siamo ritrovati tra l'altro a parlare di risoluzione;
In due parole, lui sostiene che con un ottima full frame digitale oppure anche con un analogica ed un buon teleobiettivo sarebbe perfettamente possibile riconoscere il volto di una persona anche oltre i 1000 -1500 metri, piu' facilmente con una digitale che permette anche complessi interventi sw;
Io non sarei dello stesso parere, o meglio lo reputo possibile a patto di chiamarsi Nasa, Cia oppure Kgb...
Naturalmente nessuno dei due ha minimamente i mezzi per provare quanto afferma (io mi fermo al 180mm, lui anche meno);
Voi che ne pensate?
C'e' di mezzo una cena nel miglior ristorante della citta' ($$$).



Avatar utente
alessiostm
esperto
Messaggi: 270
Iscritto il: 21/03/2013, 12:41
Reputation:
Località: Padova

Re: Una scommessa

Messaggio da alessiostm »

Rilancia sulla scommessa....!!

Ti ci serve il Canon mirror lens 5200 mm 1:14
5200mm.jpg
Ha una distanza minima di messa a fuoco di 120 metri e "tira" fino a 50 kilometri :D :D

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9492
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Una scommessa

Messaggio da chromemax »

Credo proprio che a quelle distanze sia la turbolenza dell'atmosfera a rendere poco nitida e quindi poco riconoscibile la persona.

Avatar utente
alessiostm
esperto
Messaggi: 270
Iscritto il: 21/03/2013, 12:41
Reputation:
Località: Padova

Re: Una scommessa

Messaggio da alessiostm »

chromemax ha scritto:Credo proprio che a quelle distanze sia la turbolenza dell'atmosfera a rendere poco nitida e quindi poco riconoscibile la persona.
In effetti.... :)

Avatar utente
luciano.xxk
esperto
Messaggi: 213
Iscritto il: 02/01/2014, 13:37
Reputation:

Re: Una scommessa

Messaggio da luciano.xxk »

Provocazione interessante, tuttavia ci sono davvero tante variabili, e serve un po' di metodo.

Un obiettivo messo a fuoco all'infinito produce immagini di un soggetto di dimensioni lineari L = L*f/D, dove f è la focale e D è la distanza.
Se riprendi un uomo alto 1,8 metri con un 180 mm di focale a 1000 metri di distanza, sulla pellicola (o sensore) apparirà alto 1800*180/1000000=0,324 millimetri.
Il suo volto (approssimativamente 25 cm di lunghezza da mento ai capelli) apparirà "lungo" circa 0,045 millimetri.
Va da sé che se usi un tele più lungo le dimensioni aumentano proporzionalmente; con un 1000 mm, l'uomo sarebbe 1,8 mm, il volto 0,25 mm.

Pssiamo al sensore (è più facile lavorarci sopra perché è più facile tenere serrata la matematica).

Se usi un sensore da, diciamo, 10 Mp, hai una densità di circa 110 pixel al millimetro, se il sensore è da 40 MP, siamo sui 220 pixel al millimetro: l'uomo occuperebbe circa

35 pixel (sensore da 10)
70 pixel (sensore da 40) -> col 180 mm di focale

oppure

200 pixel (sensore da 10)
400 pixel (sensore da 40) --> col 1000 mm di focale

Il volto:

circa 5 pixel (sensore da 10)
circa 10 pixel (sensore da 40) -> col 180 mm

circa 28 pixel (sensore da 10)
circa 56 pixel (sensore da 40) --> col 1000 mm

Se con un programma di fooritocco provi a ridurre un'immagine a risoluzioni minime, ti accorgerai che un volto resta "riconoscibile" (affermazione troppo qualitativa in questa disamina tecnica) per dimensioni lineari di almeno alcune decine di pixel.

In conclusione, se ipotizzi qualità infinita delle attrezzature, con 1000 mm, fotocamera digitale di alta risoluzione e qualità teorica puoi iniziare a riconoscere una fisionomia intorno al Km.

In analogico, immagino che pellicole a bassissima sensibilità opportunamente trattate abbiano comportamento simile ad un'ottima digit.

Disclaimer: non mi prendete troppo sul serio, ho solo giocato coi numeri: credo che i conti siano giusti, ma il VERO comportamento di campo andrebbe testato

Avatar utente
28zero
guru
Messaggi: 375
Iscritto il: 05/02/2018, 23:29
Reputation:
Località: Bari

Re: Una scommessa

Messaggio da 28zero »

Da un test del Canon EF 1200 L: "Using a Canon EOS-1Ds Mark III, faces were recognizable at distances up to a mile or more. A higher density sensor such as that in the 50D or T1i should extend this distance to an even more incredible number."

https://www.the-digital-picture.com/Rev ... eview.aspx

Inviato dal mio Redmi 4 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
colonial
esperto
Messaggi: 238
Iscritto il: 06/01/2015, 16:29
Reputation:
Località: Hermosillo Mex

Re: Una scommessa

Messaggio da colonial »

Mmmh...
Dopo avere letto la risposta di Alessio gia' pregustavo la cenetta, poi continuando a leggere prima Luciano , poi peggio ancora 28zero, ho cominciato a mettere mano al portafoglio...

Avatar utente
alessiostm
esperto
Messaggi: 270
Iscritto il: 21/03/2013, 12:41
Reputation:
Località: Padova

Re: Una scommessa

Messaggio da alessiostm »

O:-) la mia era una provocazione goliardica supportata dalla mia totale ignoranza in fatto di strumenti ottici. L'intervento di Luciano è sicuramente molto interessante ed esaustivo ma..... Il tuo amico non lo sa... Tu fagli vedere il Canon 5200 e fatti pagare la cena! :D

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2876
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Una scommessa

Messaggio da Elmar Lang »

Ci sono anche le vecchie, monumentali ottiche Astro Berlin che la Wehrmacht montava su Contax e Leica (e su Exakta): pare che con esse i tedeschi fossero riusciti a fotografare Stalin che si lisciava i baffi, affacciato alla finestra di casa sua, scoprendo che si tingeva.
"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4640
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Una scommessa

Messaggio da graic »

Poi negli anni seguenti i russi si sono 'vendicati' quando hanno messo in orbita lo Yantak-2K che era dotato della camera Zhemchug-4 il cui obiettivo (si parla di 3000-4000 mm di focale) è lungo 135 cm ha un diametro di 42 cm e pesa 158Kg
6c0145db-d39f-4047-a3dc-d5da25c1423d.jpg
Era fatta per funzionare a pellicola infatti la fotocamera era dotata di 'magazzini' (sfere di 80cm di diametro), vere navette spaziali dotate di retrorazzi il cui scopo era di consentire il recupero a terra delle pellicole esposte. E' stata stimata una risoluzione di 70cm alla distanza di 2000Km
Per gli interessati è stato offerto un esemplare dell'ottica in una recente asta (non so come è finita) ma l'attesa dell'offerente era attorno ai 10.000$, Io ci ho pensato un pò sù ma poi ho lasciato perdere per la difficoltà di trovare un adattatore per la mia Contax =))
Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Rispondi