Testare una fotocamera

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

Rispondi
Avatar utente
efisisu13
fotografo
Messaggi: 34
Iscritto il: 04/09/2018, 18:08
Reputation:
Località: Salerno
Contatta:

Testare una fotocamera

Messaggio da efisisu13 »

Amici ,salve.Vorrei che qualcuno mi spiegasse "scientificamente" come va testata una fotocamera e quando si puo' scientificamente dire che è testata .Se qualcuno pretendesse le prove del "test",cosa bisognebbe fornirgli?
Grazie a tutti.


La Storia è Verita'.

Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5770
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Testare una fotocamera

Messaggio da -Sandro- »

Non è cosa che si possa fare senza attrezzatura.

Come minimo devi fornire un rapporto dei tempi dell'otturatore, misurato con attrezzatura credibile, e dimostrare che distanza focale, piano focale, piano dello schermo di messa a fuoco ed inclinazione dello specchio siano geometricamente corretti (ed anche qui non sono cose fattibili senza strumentazione). Poi se vuoi strafare devi anche dimostrare che l'eventuale obiettivo sia correttamente collimato, e che il suo diaframma si apra e chiuda nei tempi prescritti per evitare sovra/sottoesposizioni.

Avatar utente
flottero
guru
Messaggi: 830
Iscritto il: 22/03/2016, 8:40
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Testare una fotocamera

Messaggio da flottero »

se ti accontenti potresti metterci dentro un rullino di diapositive e poi fare una serie di foto con diverse coppi di tempi/diaframma,
e diverse distanze di messa a fuoco, se tutte le dia vengono a fuoco ed esposte correttamente potrebbe bastare.

Avatar utente
Oompaloompa
esperto
Messaggi: 263
Iscritto il: 12/10/2015, 10:40
Reputation:

Re: Testare una fotocamera

Messaggio da Oompaloompa »

Vero quello che dice Sandro, ma quando si vende una fotocamera a qualcuno (penso che sia questo il motivo della domanda) non è possibile fornire tutti quei test...a meno che non si parli di un oggetto di grande valore...in tal caso, prima della vendita, sarebbe buona norma un check up generale da parte di un professionista...in modo da allegare un certificato di "bontà" del mezzo.

L'ideale sarebbe fornire sempre quel tipo di documentazione, questo è chiaro...ma se dobbiamo vendere la Bencini del nonno, il costo di una revisione completa costerebbe 7-8 volte il valore della macchina. :)

Quando compro da privati (non accade molto spesso, ma accade), per un corpo macchina controllo:
- che i tempi siano "a orecchio" più o meno congrui
- che il mirino sia chiaro e pulito
- che tasti e leve funzionino bene, senza giochi o bloccaggi
- che le tendine siano scorrevoli
- a seconda del modello, che siano a posto le funzioni "accessorie"...autoscatto, azzeramento contapose, ecc...

Per un obiettivo:
- che le lamelle siano pulite e che scorrano bene
- che le ghiere siano fluide
- che l'obiettivo metta a fuoco a infinito
- che le lenti siano pulite e senza graffi (o muffe)

Qualche buona indicazione, anche se non in senso assoluto, la si può avere controllando anche l'estetica della macchina...un corpo con:
- un attacco treppiede illibato
- le parti adiacenti agli anelli per la tracolla che non mostrino usura eccessiva
- assenza di botte, graffi, ammaccature
- le zone a contatto con la pellicola senza significativi segni di usura
- la baionetta per l'attacco obiettivi "a posto"
...già mi dà qualche indicazione di massima! :)
Naturalmente, anche un corpo esteticamente usurato potrebbe essere perfettamente funzionante...

Se non si ha modo di mostrare di persona l'oggetto all'acquirente, ritengo che mostrare fotografie delle parti elencate qui sopra sia un buon punto di partenza...e magari anche qualche scansione dell'ultima pellicola utilizzata con quella fotocamera/obiettivo...

Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5770
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Testare una fotocamera

Messaggio da -Sandro- »

Ho avuto macchine in riparazione che erano esteticamente splendide, ma dentro un disastro. Si consideri anche che non si può sapere se in precedenza qualcuno ci abbia messo dentro le mani e con quale competenza. Mi sono capitate macchine seriamente manomesse che sono state vendute come "perfettamente funzionanti" dai soliti cialtroni che oggi più che mai appestano il pianeta.
Purtroppo nessuno ad occhio può valutare il corretto funzionamento di un otturatore o di un diaframma o di un treno di avanzamento pellicola, quindi tutte le considerazioni soggettive sono altamente aleatorie. E' stato richiesto un sistema "scientifico" per valutare lo stato di una fotocamera e la risposta l'ho data. Il resto fa parte del "come visto e piaciuto" che tanto di moda è sulla baia, ma che nemmeno giuridicamente ha valore. Oggi le fotocamere di pregio sono quasi tutte sparite dal mercato, restano le rumente che hanno fatto tutte le battaglie e spesso si preferisce comprarne un'altra in stato ignoto piuttosto che farne sistemare una in modo definitivo. La pacchia è finita!

Avatar utente
Oompaloompa
esperto
Messaggi: 263
Iscritto il: 12/10/2015, 10:40
Reputation:

Re: Testare una fotocamera

Messaggio da Oompaloompa »

Sandro naturalmente hai ragione, non serva che lo dica io...chi più di te può essere definito “del settore”?

Mi rendo conto che la mia risposta sia solo parzialmente pertinente al topic, tuttavia, come dicevo, per attrezzatura di basso-medio valore è veramente difficile fornire certi attestati.

È altresì vero che buona parte del materiale di vero pregio sia già stato venduto, ma non è detto che non sia rivenduto nuovamente...
Di materiale ne ho venduto e comprato parecchio, non mi vergogno nel dire che anche la strumentazione mi affascini molto. Con un po’ di criterio, di “occhio” e di consapevolezza, non ho mai preso (o dato) la sòla...

Se la macchina non presenta gravi problemi, un buon controllo fatto da personale competente (registrazione tempi, sostituzione guarnizioni, pulizia interna, ecc) rimette in piena funzione la maggior parte dell’attrezzatura che si può comprare (con criterio).

La fregatura ci può sempre essere, ma è un discorso relativo a tutto il mercato dell’usato.
Solo per dire che non sarei così drastico...

Detto ciò, la risposta esauriente alla domanda di apertura è senza dubbio la prima che hai dato tu, ho solo aggiunto qualche considerazione personale, che male non penso che faccia
:)

Madmaxone
guru
Messaggi: 968
Iscritto il: 08/01/2017, 18:09
Reputation:
Località: Padova

Re: Testare una fotocamera

Messaggio da Madmaxone »

E’ lo “scientificamente” il problema.
E l’altro problema è “perché ne hai bisogno”.
Per una valutazione scientifica bisogna farla restare in un laboratorio per verificare l’esattezza dei tempi, della lettura esposimetrica e la condizione delle lamelle di ottica-otturatore e poi, dico io, farci un rullo a colore per verificare che l’ottica non soffra di aberrazioni cromatiche.

Poi ti può sempre capitare come e’ successo a me, di vendere una macchina perfetta a un signore che dopo due giorni ti chiama per dirti che si è bloccata, non carica più. Senza motivo nella notte e’ deceduta. Te la fai rispedire, lo rimborsi e quando ti ritorna ti accorgi che aveva azionato la levetta del ritardatore senza poi scattare.
Ci vuole pazienza.

Avatar utente
colonial
esperto
Messaggi: 238
Iscritto il: 06/01/2015, 16:29
Reputation:
Località: Hermosillo Mex

Re: Testare una fotocamera

Messaggio da colonial »

Bureau veritas!
Testano ed all'occorrenza certificano qualsiasi cosa in base alle tue esigenze, in campo professionale ci ho avuto a che fare piu' volte con grande soddisfazione.
https://www.bureauveritas.it

Rispondi