Salve a tutti

Sei un fotografo, un appassionato o semplicemente una persona che vorrebbe cimentarsi nel fantastico mondo della fotografia analogica? Presentati qui ed esponi le tue idee, le tue curiosità, i tuoi lavori e le tue esperienze.

Moderatore: etrusco

Avatar utente
antonio.gagliarducci
fotografo
Messaggi: 88
Iscritto il: 30/05/2021, 23:55
Reputation:

Salve a tutti

Messaggio da antonio.gagliarducci »

Salve a tutti,

Mi chiamo Antonio e vivo a Torino, normalmente faccio street photography in digitale con la mia Fujifilm XT-20, ma negli ultimi tempi mi é sfociata una piccola passione per la fotografia analogica. (https://photo.projects.rocks)

Di recente ho sperimentato con una Yashica fx super 2000 dei miei genitori con qualche rullino e da li ho acquistato per curiosità una Kodak Retina IIc in ottimo stato per pochissimo (35€) e scattato il mio primo rullino in b/w (trovo ancora parecchio difficile immaginare la foto in b/w senza anteprima digitale)

Il tutto é scaturito da una curiosità per il look che il medio formato dà ma che purtroppo nel digitale é ahime ancora troppo costoso (anche se fujifilm ogni anno dimezza quasi i prezzi in quel campo), da li ho scoperto che la fotografia analogica offre in questo campo dei prezzi molto piû abbordabili, per cui ora sono alla ricerca di una fotocamera folding nel range del
6×4.5/6x6/6x9

Ho già occhiato una mamiya six model V oppure automat, ma sono ancora alla ricerca del giusto compromesso;

Per essere sinceri sono un pô indeciso se andare con il 6x6, oppure il 6x9 (dato che vado già di medio formato perché non andarci all the way cioé totalmente, perché fermarsi a metà? ;) )

Il 6x6 potrebbe anche essere magari limitante come composizione dato che é square, ma non saprei ancora dire (ho fatto qualche prova in digitale ed il 99% delle foto le ho sempre fatte rettangolari, magari é solo questione di abitudine)

Il 6x4.5 sarebbe comodo averlo come alternativa al 6x6 sulla stessa macchina ma per i prezzi che ha nei modelli folding non credo sia worth it rispetto ai modelli 6x6 e 6x9

Il 6x9 be è una bella gatta da pelare, il negativo sembra enorme ma ho visto.in rete che comunque si trovano macchine fotografiche chiudibili molto portabili, il 6x6 e il 6x9 sembravano essere molto popolari al tempo :^

;-; spero che prima o poi qualche altro produttore di macchine fotografiche rimetta in commercio un modello simile alla Voigtlander Bessa III

Voi che ne dite?

Antonio

Sent from my LM-G710 using Tapatalk




Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 10722
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Salve a tutti

Messaggio da chromemax »

Benvenuto

Avatar utente
antonio.gagliarducci
fotografo
Messaggi: 88
Iscritto il: 30/05/2021, 23:55
Reputation:

Re: Salve a tutti

Messaggio da antonio.gagliarducci »

chromemax ha scritto:Benvenuto
@chromemax ti posso fare una domanda? Io sto leggendo il forum con Tapatalk, ma come faccio a scaricare e visualizzare gli allegati? L'applicazione mi dice che non ho i permessi per visualizzare questi contenuti, devo fare un numero minimo di commenti sul forum?

Grazie per le info
Anronio

Sent from my LM-G710 using Tapatalk


Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 10722
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Salve a tutti

Messaggio da chromemax »

Si, devi arrivare almeno a 5 post, una misura antipatica ma resa necessaria da spammer e furbetti

Avatar utente
antonio.gagliarducci
fotografo
Messaggi: 88
Iscritto il: 30/05/2021, 23:55
Reputation:

Re: Salve a tutti

Messaggio da antonio.gagliarducci »

Ok ti ringrazio

Sent from my LM-G710 using Tapatalk


Avatar utente
Gianluka
fotografo
Messaggi: 56
Iscritto il: 06/01/2021, 23:03
Reputation:

Re: Salve a tutti

Messaggio da Gianluka »

Ciao Antonio,

in genere non rispondo con un messaggio di benvenuto a chi si presenta... anche perche'io stesso sono uno degli ultimi arrivati. Visto che chiedei riguardo i formati che gravitano attorno ai 6cm di lato approfitto per dirti la mia.

Secondo la mia (limitata) esperienza e'che non c'e'un formato "migliore' fra 4.5x6, 6x6, 6x7, 6x9...: il "respiro" che offre il medio formato rispetto al formato 135 non cambia sostanzialmente scegliendo uno o l'altro fra questi, e la scelta la farei piuttosto seguendo "l'appeal" che ti sembra offire il formato che piu' ti ispira (e senza dimenticare che la tipologia di camera desiderato deve rientrare nel proprio budget).

Non penso che il 6x6 sia limitante nella composizione e nell'inquadratura, anzi...; a mio modo di vedere e' solo una cifra espressiva differente che necessita di aprirsi ad un ulteriore approccio compositivo. So magari di chi scatta in 6x6 per poi tagliare e tornare al rettangolo: di mio eviterei, ma anche questo e' da rispettare (si usava farlo anche per la necessita' dettata da ritmi produttivi serrati o per portare il formato a quello richiesto da un editore).

Riguardo le Mamiya cui accenni, non ne ho esperienza diretta, ma penso siano confrontabili alla Bessa e alla Ikonta che uso: ovviamente il formato 6x9 e' a sua volta differente dal "quadrato"6x6 e anche dal "vicino"6x7, ma molto piu' differente e caratterizzante mi sembra siano sia la resa delle ottiche "vintage", sia l'esperienza d'uso di queste camere rispetto a modelli piu' recenti come, per esempio, la Mamyia 7 o le Fuji 6x7 e 6x9. nel mio caso il rilievo e' stato piu'che lapalissiano ne conftrontare le folding degli anni 30 alla (pure impegnativa da maneggiare) Pentax 6x7.

Queste folding "vecchiette"sono molto belle e hanno il vantaggio di costare cifre abbordabili: ma sono un po' delicate, meno rigide e meno efficienti da usare (nel senso che, mirini,telemetri, ghiere e loro ergonomia hanno conosciuto una evidente evoluzione).
Anche qui, quindi, la scelta di formato e camera andrebbe fatta sulla base della propria cifra espressiva (o, nel mio caso, di idea della tale), del proprio approccio e... del budget.

Da ricordare che il 6x9 ha conosciuto un buon successo fra gli amatori dell'epoca anche perche' permetteva di ottenere stampe a contatto adatte per un "uso domestico" (potendo avere dei ricordi da mettere in album senza dover ricorrere all'acquisto e all' uso di un ingranditore): non veniva cioe' scelto solo per una questione di "respiro", di gamma tonale, risoluzione, rapporti fra i lati del formato o altro di cui possiamo anche permetterci di parlare oggi, ma anche per questo semplice aspetto pratico e per un assortimento di camere e strumenti (e i loro prezzi) che, all'epoca, non era lontanamente paragonabile a quello che sarebbe stato disponibile negli anni successivi.

Ho sentito di chi ha scelto il 6x4.5 per avere piu' fotogrammi per rullo o per risparmiare pellicola: non mi sembra una scelta ben fatta, ma anche questo e' una mia opinione.

Altra mia opinione e'che non sara'facile che si riprenda a costruire camere analogiche ben fatte, che superino i limiti delle Lomography e non tornino a costare cifre elevate: ma se non succedera' temo che la fotografia analogica potrebbe diventare un'attivita' dispendiosa per il ridursi del parco camere disponibili nell'usato e per la reperibiita' dei loro ricambi: e' pur vero che proprio questo fermento dell'usato analogico ha permesso nuove opportunita' a riparatori e piccoli costruttori, ma e' anche vero che processi costruttivi come quelli che portano alla produzione di una Leica o di una Nikon F hanno costi elevati: complice una base d'utenza ad ora ridotta, una camera simile alla Bessa III o alla Fuji GW690 costruita oggi difficilmente potra' costare meno di quanto non costassero' gia'a loro tempo.
Incrociamo le dita...

E, naturalmente: benvenuto !

G.

Avatar utente
antonio.gagliarducci
fotografo
Messaggi: 88
Iscritto il: 30/05/2021, 23:55
Reputation:

Re: Salve a tutti

Messaggio da antonio.gagliarducci »

Ciao Gianluka ti ringrazio per il benvenuto e la tua risposta eloquente :)

non sapevo che il formato 6x9 fosse molto utilizzato in quel periodo per questo motivo :0 (per non ingrandirlo)

Ma tu con il medio formato non noti un incrementi della definizione dell'immagine e una migliore profonditá di campo?

Tu che fotocamera consiglieresti per incominciare com il medio formato se dovessi ricominciare da capo?

Boh dai secondo me qualcosa con lo stesso meccanismo della mamiya six potrebbe uscire un giorno magari Immagine (con la messa a fuoco che viene fatta dal retro del corpo, sulla pellicola e non dall'obbiettivo) magari si potrebbe fare qualcosa sui 300-400€ a soffietto Immagine

Il corpo si potrebbe stampare con la stampante 3d e magari cé ancora qualche produttore di obbiettivo + otturatore (vedi formati larghi)

L'unico problema credo che in quel caso potrebbe essere la costruzione del meccanismo che ti gestisce la messa a fuoco tramite telemetro penso.

Anronio

Sent from my LM-G710 using Tapatalk




Avatar utente
Gianluka
fotografo
Messaggi: 56
Iscritto il: 06/01/2021, 23:03
Reputation:

Re: Salve a tutti

Messaggio da Gianluka »

Buondi' Antonio,

forse e' meglio che tu apra un topic dedicato per snellire il forum: avrai pure piu' visibilita' e probabilmente riceverai piu' risposte.

Non dimenticare di cercare prima sul forum usando il motore di ricerca.

Intanto provo a dirti quel po' di cui ho avuto esperienza: considerale sempoe e comunque come mie impressioni personali.

Il medio formato diventa piu' impegnativo per pesi, ingombri e costi rispetto al 135mm.

Il "salto" e' evidente, ma non tanto in termini di profondita' di campo (sono altri i parametri che entrano in gioco al riguardo).

A mio avviso, a meno di esigenze specifiche, puo' valere la pena tralasciare il 4.5x6 e accedere direttamente al 6x6 o al 6x7 - 6x9, scegliendolo, come gia' detto, sulla base del "taglio stilistico" del formato, e della camera con cui ci sembra di trovarci meglio, e fermo restando la dipendenza dal budget (che' una foto con una Ikonta 6x9 e' MOLTO differente da quella fatta con una Fuji 6x9 sotto aspetti che vanno dai modi di ripresa, alla "impronta" sul negativo ai... costi).

Ricordiamoci poi sempre chre la foto comunque la fa sempre e ampiamente il fotografo: la macchina direi che incide per una frazione poco significante (certo: a meno di riprese in situazioni particolari, nel senso per es. che senza un telescopio e' difficile fare fotografie astronomiche, o che senza Nikonos e' difficile fare foto subacquee etc.).

Pe avvicinarsi avendo in mente la fotografia cosiddetta "riflessiva", una Bessa o una Super Ikonta (non molto dissimili dalla Mamiya cui accenni) secondo me vanno bene: hanno prezzo accessibile e sono folding che si portano in giro con molta facilita'. Io le trovo belle, divertenti e perfettamente all'altezza delle mie capacita'; si trovano modelli che riprendono nei vari formati (fino al 6x9, e alcune arrivano anche al 6x12, dovendo pero' ribobinare il film 120). EDIT: Non ti aspettare l'incisione e, se scatti a colori, la resa degli stessi che sono forniti per es. dagli obiettivi Zeiss di una Hasselblad.

Se dovessi consigliare un sistema solo e basta, forse direi Hasselblad per la versatilita', la qualita' ottica e meccanica e l'affidabilita': questo le rende una scelta comunque mai sbagliata secondo me anche per il principiante motivato. L'acquisto e 'certo ben piu' impegnativo, ma si puo' fare un po' per volta, che si sintonizza sulle specifiche necessita' (e se si cambia idea si recupera la spesa; anzi sembra che ahime' i prezzi salgano ormai su base mensile...).

Per chi preferisce il rettangolo e le riprese da treppiede mi viene in mente Pentax 6x7; per chi scatta a mano libera una telemetro puo' essere preferibile, per chi ne ama lo stile o l'approccio DIY ci sono le stenopeiche...

In sintesi, un consiglio preciso e' impossibile senza conoscere nel dettaglio aspettative, budget e i progetti sui quali ti vorrai impegnare: si aggiunge che la camera, per quanto di suo inanimata, deve offrire un "appeal" alla persona che la usa
Avendo visto le foto cui "ci linki": per la "street" che coinvolge persone sicuramente la Hasselblad non e' la prima scelta, e idem dicasi per le folding Ikonta e analoghe vintage: se hai bisogno di operare con una certa velocita' di azione, di una lente abbastanza luminosa, di una certa (comunque limitata) discrezione, nel medio formato forse penserei a qualcosa come una Fuji 6x7; poi tradizionalmente si e'usata anche la Rollei 6x6, anche qui tornando sul concetto che conta ampiamente ben piu' 'il manico" (ivi inclusa la capacita'di muoversi e relazionarsi con il soggetto) che la camera.

Non posso andare oltr, che gia'sono verboso: ti invito a continuare a leggere il forum e a porre domande il piu' possibile specifiche man mano che farai esperienza: un consiglioc finale, "al buio" e senza mettere di fronte ad impegni importanti (mi sembra di capire che sei un giovanotto) potrebbe essere quello di una folding 6x6 o 6x9 che considero un "muletto" da tenere anche quando, con idee meglio definite, si fara' il passo verso altro.

Buona luce.

G.

Avatar utente
antonio.gagliarducci
fotografo
Messaggi: 88
Iscritto il: 30/05/2021, 23:55
Reputation:

Re: Salve a tutti

Messaggio da antonio.gagliarducci »

ImmagineImmagine madu la ricerca mi pare ancora larga, va bene dai faccio che prima di tutto cercare le alternative che mi hai segnalato ma sicuramente aprirò un nuovo thread :)

Antonio



Sent from my LM-G710 using Tapatalk


Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi