come misurate l'esposizione? consiglio esposimetro

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatori: etrusco, isos1977

Avatar utente
foto apprendista
guru
Messaggi: 708
Iscritto il: 27/11/2011, 14:47
Reputation:
Località: Trieste

come misurate l'esposizione? consiglio esposimetro

Messaggio da foto apprendista »

buonasera,vorrei prendere un esposimetro esterno ma prima vorrei saper voi come calcolate l'esposizione....giusto per farmi un idea.
premetto che cerco roba semplice e non spot. poi magari mi consigliate pure qualche esposimetro. grazie


Antonio Conti

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 11241
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: come misurate l'esposizione? consiglio esposimetro

Messaggio da chromemax »

Se non vuoi uno spot, l'unica opzione sensata rimane la lettura a luce incidente.

Avatar utente
Gianluka
esperto
Messaggi: 106
Iscritto il: 06/01/2021, 23:03
Reputation:

Re: come misurate l'esposizione? consiglio esposimetro

Messaggio da Gianluka »

Buonasera Antonio,

con il caveat che sono poco piu' che principiante, uso:

- un vecchio Spotmeter V della Pentax (che e'appena "imploso", ma con il quale mi sono trovato talmente bene che un secondo esemplare e'in arrivo) per le letture spot che effetto "per tutto cio' che e'fermo" (detta elegantemente: paesaggi, natura morta, architetturale...) o per qualche foto posata.

- un Doomo da slitta portaflash sulla camera a telemetro e, come backup, un piccolissimo esposimetro chiamato L102 per le foto "mordi e fuggi" (per gli scatti ricordo effettuati velocemente e a mano libera).

Il Doomo e' di fatto una copia del Voigtlander: per le mie esigenze mi ci trovo molto bene. DI uso intuitivo, lo trovo pratico e veloce... in stile con le camere e "l'approccio analogico". Costa una cifra accessibile
Il "102" e' uno dei tanti esposimetri che si trovano sui siti del lontano Est che offrono materiale elettronico e un assortimento generico di articoli in stile "di tutto di piu'". Costa quanto due pizze e due birre e sarebbe anche lui perfetto... se avesse uno schermo piu' leggibile per dimensioni e in condizioni di luce intensa.

Ho iniziato con un Spotmeter Minolta M: sono stato fortunato nel trovarne una versione alimentata da batteria stilo AA (al posto delle LR44 che, mi sembra, siano quelle normalmente da inserire in questo modello; le stilo sono appannggio del simile Spotmeter F, che costa un po'di piu'). Perfetto anche lui, ha una "scala delle zone" sullo schermo LCD simile a quella che ho trovato applicata sullo Spotemeter V della Pentax (e che chiunque puo' stampare, ritagliare e applicare da se'): quella di carta la trovo molto piu'veloce e intuitiva dei "segnetti" posti sullo schermo LCD del Minolta... ma e'questione di abitudine. Piuttosto, non mi piace del Minolta il fatto che ad aogni accensione bisogna impostare gli ISO e poi selezionare se si vogliono valori in EV o in tempo/diaframma...

Ho acquistato questi accessori qualche tempo fa, a prezzi del 50% circa inferiori a quelli che vedo in questi giorni: i prezzi continuano a salire !
Fortunatamente anche il "nuovo"Spotemeter V l'ho trovato pochi giorni fa a prezzo accettabile.

Non uso esposimetri per luce incidente perche' per i panorami li trovo meno adatti, e per i ritratti (che non faccio: per lo piu' le mie foto di persone riguardano momenti da ricordare di famigliari o amici in atteggiamenti spontanei) dovrei "tenere fermo" il soggetto dalla lettura fino allo scatto.

Se cosi' non fosse, mi sarebbe piacuto un Sekonik L408: se avesse un angolo di lettura spot piu'stretto ( un grado invece di cinque) per me sarebbe l'esposimetro 'moderno" perfetto.

G.

Avatar utente
alos
appassionato
Messaggi: 23
Iscritto il: 29/10/2020, 11:29
Reputation:

Re: come misurate l'esposizione? consiglio esposimetro

Messaggio da alos »

Io uso da trent'anni un Lunasix 3, una meraviglia sia per luce incidente che riflessa. Si trova ad una cifra ormai contenuta e qualsiasi fotoriparatore lo puo' tranquillamente controllare...

effegi61
guru
Messaggi: 673
Iscritto il: 12/05/2014, 8:48
Reputation:
Località: FVG

Re: come misurate l'esposizione? consiglio esposimetro

Messaggio da effegi61 »

cerco roba semplice e non spot
Perchè dici che lo spot non è semplice? In esterni lo trovo molto più semplice di un esposimetro a luce riflessa a 30 gradi (tipico), con il quale ottieni una misura media di cui spesso non sai che fartene...Rimanendo sul semplice, con lo spot decidi quale deve essere la tua zona scura con dettaglio , chiudi due stop e quella è l'esposizione, poi decidi qual'è la zona in luce dove vuoi del dettaglio ed in base a quanti stop di scarto hai rispetto all'esposizione determini il tempo di sviluppo. Con queste indicazioni assolutamente di base ed anche imperfette se vogliamo, ottieni dei negativi mediamente sempre meglio stampabili che non esponendo a luce media riflessa e sviluppando da bugiardino. Se poi vorrai approfondire, ad esempio esponendo alla vera sensibilità della pellicola, avrai lo strumento giusto ed indispensabile per andare avanti.
Fabio
_________________________________________________________________
"Pagheremo il prezzo che sara' necessario"

Avatar utente
zone-seven
superstar
Messaggi: 2317
Iscritto il: 18/02/2012, 22:16
Reputation:
Località: italia

Re: come misurate l'esposizione? consiglio esposimetro

Messaggio da zone-seven »

foto apprendista ha scritto:
09/05/2022, 21:00
buonasera,vorrei prendere un esposimetro esterno ma prima vorrei saper voi come calcolate l'esposizione....giusto per farmi un idea.
premetto che cerco roba semplice e non spot. poi magari mi consigliate pure qualche esposimetro. grazie
Immagino che non hai sposimetro in camera...ma se lo hai continua ad usare quello.
Comunque il 308 di sekonic è valido, incidente, riflessa, flash, e cine. Roba che adesso hanno un po tutti.
Ricordati però che l'angolo inquadrato è piuttosto ampio quindi dovrai un po' interpretare (ma dopo i primi rulli cannati viene intuitivo ;) ) oppure vai di incidente e vivi felice.
Oppure uno che abbia l'accessorio spot da qualche grado tipo 5 o 7 ma anche 15 gradi e vivi felice.
Come tuttafare uso un Gossen Lunaqualcosa (mi pare F) con accessorio spot, lo uso spesso settato a 15 gradi, è un po grandino ma ... usa batterie da 9volt ed ha lancetta e quadrante che sono fantastici, un colpo d'occhio ed hai tutta la panoramica che serve.
-viviamo in un mondo dove il sapone per i piatti è fatto con vero succo di limone, la limonata con aromi artificiali.
-more light is better than less [04/2/2022]
Enzo

Avatar utente
Andrea67c
superstar
Messaggi: 1993
Iscritto il: 06/05/2021, 18:40
Reputation:
Località: Venezia

Re: come misurate l'esposizione? consiglio esposimetro

Messaggio da Andrea67c »

Ciao. Dipende secondo me da cosa intendi per semplicità. E dipende da quale tipo di fotografia fai, quando vuoi la semplicità. Dovresti dirlo, poi troverai un sacco di suggerimenti utili, perché tra un utente e l'altro del forum, potrai trovare ogni tipo di esperienza fotografica.
Tante volte, per semplicità intendiamo: spendere meno tempo possibile nel fotografare.
Per il punta e scatta ci sono gli automatismi, quindi lasci fare alla macchina. Perdi alcune foto, a seconda del tipo di automatismo, ma comunque qualcuna la perdi, anche se stai usando l'automatismo più sofisticato.
Se non vuoi il punta e scatta, dovresti chiarire bene che tipo di foto vuoi fare: colore bn, negativo, positivo, quale formato, street, naturalistica col tele, still life....
Ad esempio io uso a ben vedere 4 modi di esporre, a seconda di come e di cosa sto fotografando. Principalmente uso lo spot, poi qualche volta espongo a naso (non a occhio, a naso :D ), poi qualche volta espongo con una specie di matrix (quello delle minolta af), poi a volte lascio fare alla cellula del flash.
Tu che tipo di foto vuoi fare?

Ciao!
A.

Avatar utente
foto apprendista
guru
Messaggi: 708
Iscritto il: 27/11/2011, 14:47
Reputation:
Località: Trieste

Re: come misurate l'esposizione? consiglio esposimetro

Messaggio da foto apprendista »

scatto bn con rolleiflex quindi devo usare un esposimetro esterno
uso un paio di app con cui mi trovo abbastanza bene ma trovo scomodo esci il telefono,sblocca lo schermo,misura,rimettilo in tasca....riescilo,sbloccalo,ecc...ecc.. preferirei avere un esposimetro a tracolla che troverei più pratico
di norma misuro la scena e con la app mi da un anteprima dell'immagine in cui tengo le ombre per come le voglio,poi in base al contrasto della scena in fase di sviluppo decido se ridurre il tempo causa alto contrasto o sviluppo con tempo corretto se basso contrasto (scatto a sensibilità effettiva non nominale)
diciamo uso un SZ semplificato con cui mi trovo parecchio bene e problemi di negativi non stampabili non ne ho
capisco che lo spot sarebbe la miglior cosa ma a me piace scattare e non mi piace star li a fare diverse misurazioni,una lettura a luce incidente forse è la cosa migliore ma ne vale la pena o continuo con le app e quei soldi li spendo in rullini? il mio è solo un discorso di praticità unita ad una lettura corretta
Antonio Conti

Avatar utente
Andrea67c
superstar
Messaggi: 1993
Iscritto il: 06/05/2021, 18:40
Reputation:
Località: Venezia

Re: come misurate l'esposizione? consiglio esposimetro

Messaggio da Andrea67c »

Se ti trovi bene con la app, perché cambiare? Se il problema è sbloccare lo schermo, togli il blocca schermo.

Oppure.
Io ho usato molto in passato la biottica con lo spot alla cintola. Non mi sembrava tanto macchinoso, come modo di lavorare. Per cui, avendolo praticato assai, mi sento di dire che è un modo semplice e leggero di andare in giro a fotografare paesaggio.
Ero spesso in montagna e le luminanze di nuvole, cielo, neve, chiome delle conifere, sono così diverse da momento a momento del giorno, che volendo fare un buon lavoro, non rinuncerei ad una misurazione separata dei punti della scena. La app lo fa? Ottimo. Lo spot lo può fare, di sicuro. Ottimo. La lettura incidente.... mah, forse, se si ha pratica... non mi fiderei, personalmente, perché non ne sarei capace.

In città è tutto più semplice. La valutazione della luce è più ripetitiva e si fa meno spesso.

In interni si usa il flash.
In mezzo alle persone, pure, volentieri.

Queste le mie esperienze.

Ciao!
A.

Avatar utente
zone-seven
superstar
Messaggi: 2317
Iscritto il: 18/02/2012, 22:16
Reputation:
Località: italia

Re: come misurate l'esposizione? consiglio esposimetro

Messaggio da zone-seven »

concordo, l’esposimetro esterno, in quel senso non ti semplifica la vita … metti al collo il cell e togli il blocco oppure usa il riconoscimento facciale
-viviamo in un mondo dove il sapone per i piatti è fatto con vero succo di limone, la limonata con aromi artificiali.
-more light is better than less [04/2/2022]
Enzo

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi