Confronto tra mio sviluppo e sviluppo del laboratorio

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
kekkokapu
appassionato
Messaggi: 15
Iscritto il: 13/06/2018, 21:16
Reputation:

Confronto tra mio sviluppo e sviluppo del laboratorio

Messaggio da kekkokapu »

Buona sera. Premetto che sono un neofita e sono solo due anni che, saltuariamente, scatto e sviluppo a casa. Ultimamente ho portato, per mancanza di tempo, un paio di rullini a sviluppare da un laboratorio e, mettendo a confronto I negativi, mi sono apparsi evidentemente diversi. Vi posto la foto dei due negativi.
Quello in alto è il mio sviluppo (ars imago 1+1 8 minuti e 30).
Il negativo in basso e lo sviluppo del lab. La mia impressione è che quest’ultimo abbia una tonalità violacea. È vero che sono due rullino diversi, ma premetto che tutti gli altri rullini sviluppati da me sino ad ora ( t max, tri-x e delta 3200) si avvicinano come tonalità al negativo in alto (ossia tendente al grigio).
Mi chiedevo se qualcuno potesse darmi una motivazione, se sbaglio io oppure se il lab, oppure se non sbaglia nessuno. Grazie mille

Francesco

Immagine


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Ultima modifica di kekkokapu il 25/07/2022, 22:09, modificato 1 volta in totale.



Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Avatar utente
Pierpaolo B
superstar
Messaggi: 7509
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Confronto tra mio sviluppo e sviluppo del laboratorio

Messaggio da Pierpaolo B »

Lavato poco
Mi chiamo Pierpaolo.
Uso fotocamere a molla con sensore intercambiabile di dimensioni minime 6x6 cm.

Clicca qui! .....e qui, ...e anche qui!

Avatar utente
kekkokapu
appassionato
Messaggi: 15
Iscritto il: 13/06/2018, 21:16
Reputation:

Re: Confronto tra mio sviluppo e sviluppo del laboratorio

Messaggio da kekkokapu »

Pierpaolo B ha scritto:Lavato poco
Quale dei due lavato poco ? Il mio l’ho lavato in acqua corrente 10 minuti e 30 secondi


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Pierpaolo B
superstar
Messaggi: 7509
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Confronto tra mio sviluppo e sviluppo del laboratorio

Messaggio da Pierpaolo B »

Quello viola è lavato poco.
Mi chiamo Pierpaolo.
Uso fotocamere a molla con sensore intercambiabile di dimensioni minime 6x6 cm.

Clicca qui! .....e qui, ...e anche qui!

Avatar utente
kekkokapu
appassionato
Messaggi: 15
Iscritto il: 13/06/2018, 21:16
Reputation:

Re: Confronto tra mio sviluppo e sviluppo del laboratorio

Messaggio da kekkokapu »

Pierpaolo B ha scritto:Quello viola è lavato poco.
Grazie mille. Mi conforta questa cosa. Quindi quelle piccole porzioni di pellicola viola che vedo sul negativo sviluppato da me sono le parti che erano fermate dalla spirale e che quindi non sono state a contatto com l’acqua ? (Ho lavorato con la lab box )


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Pierpaolo B
superstar
Messaggi: 7509
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Confronto tra mio sviluppo e sviluppo del laboratorio

Messaggio da Pierpaolo B »

Esatto.
Se ti rimane viola basta proseguire il lavaggio con acqua a temperatura ambiente
Mi chiamo Pierpaolo.
Uso fotocamere a molla con sensore intercambiabile di dimensioni minime 6x6 cm.

Clicca qui! .....e qui, ...e anche qui!

Avatar utente
kekkokapu
appassionato
Messaggi: 15
Iscritto il: 13/06/2018, 21:16
Reputation:

Re: Confronto tra mio sviluppo e sviluppo del laboratorio

Messaggio da kekkokapu »

Pierpaolo B ha scritto:Esatto.
Se ti rimane viola basta proseguire il lavaggio con acqua a temperatura ambiente
Grazie mille


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Avatar utente
maxadvgroup
fotografo
Messaggi: 32
Iscritto il: 04/08/2011, 0:05
Reputation:
Località: Milano
Contatta:

Re: Confronto tra mio sviluppo e sviluppo del laboratorio

Messaggio da maxadvgroup »

Mi sorge spontanea una domanda perché è una cosa che mi capita spesso quando, con le stesse chimiche, faccio sia le Kodak che le ILFORD.
Premetto che sviluppo personalmente con sistema rotativo e mi sono domandato perché ciò avvenisse, soprattutto quanto mi capitava questo connubio di tipi diversi di pellicola..è possibile?
grazie in anticipo a tutti della risposta

Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 7121
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova

Re: Confronto tra mio sviluppo e sviluppo del laboratorio

Messaggio da -Sandro- »

maxadvgroup ha scritto:
26/07/2022, 20:06
Mi sorge spontanea una domanda perché è una cosa che mi capita spesso quando, con le stesse chimiche, faccio sia le Kodak che le ILFORD.
Premetto che sviluppo personalmente con sistema rotativo e mi sono domandato perché ciò avvenisse, soprattutto quanto mi capitava questo connubio di tipi diversi di pellicola..è possibile?
grazie in anticipo a tutti della risposta
Per rispondere bisognerebbe che la domanda fosse chiara, e non lo è.
Ubi maior minor cessat.

Pagina Facebook LFL
Listino LFL
Blog

Avatar utente
maxadvgroup
fotografo
Messaggi: 32
Iscritto il: 04/08/2011, 0:05
Reputation:
Località: Milano
Contatta:

Re: Confronto tra mio sviluppo e sviluppo del laboratorio

Messaggio da maxadvgroup »

Faccio ammenda e mi correggo logicamente: mi è capitato di sviluppare, con le stesse chimiche per BN, in lotti consecutivi pellicole ILFORD dopo delle pellicole KODAK o viceversa e notare che la dominante del supporto diventava violaceo (molto più frequentemente sulle ILFORD dopo aver sviluppato delle Kodak). Vi risulta vi sia qualche motivo affinché ciò accada?

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi