nikon fm3a

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

Avatar utente
slv
fotografo
Messaggi: 84
Iscritto il: 24/05/2011, 22:15
Reputation:
Località: Ragusa

nikon fm3a

Messaggioda slv » 13/09/2012, 19:49

è esposta in bella vista in una vetrinetta che mi guarda... e io la guardo... @-)
sembra nuova, immacolata, con il suo bel Nikkor 45mm f/2.8P...

insomma consigliate l'acquisto? da quello che ho capito siamo in fascia alta (sia di qualità che di prezzo). e rispetto alla mia amata om1?


Salvatore

l'equivalente di quanto vidi e sentii. Alfred Stieglitz

Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11670
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: nikon fm3a

Messaggioda Silverprint » 13/09/2012, 21:32

Ah beh... facile cadere nelle tifoserie di marca!

Quante ottiche Zuiko hai? Se ne hai cambiare sistema é un po' una cosa così... :-\

Se vuoi una macchinetta davvero ganza (ci fai il sistema zonale nel mirino ;) ) ci sono le OM-4... (meglio T o Ti).


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
-1Turbo-
esperto
Messaggi: 144
Iscritto il: 16/05/2012, 1:16
Reputation:
Località: Torino o da qualche parte sulle alpi
Contatta:

Re: nikon fm3a

Messaggioda -1Turbo- » 14/09/2012, 2:30

Silverprint ha scritto:-Cut-
Se vuoi una macchinetta davvero ganza (ci fai il sistema zonale nel mirino ;) ) ci sono le OM-4... (meglio T o Ti).


perché ha l'angolo di campo della misura spot molto piccolo ?? o c'è qualche altro motivo che mi sfugge ??


Salvatore

Flickr
"Usate il vostro il cervello, è la parte più importante della vostra attrezzatura" (Kevin Andrews e Warren Miller)

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11670
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: nikon fm3a

Messaggioda Silverprint » 14/09/2012, 3:08

L'Olympus OM-4 del 1984 (e successive 4 t, ti ; 3 etc) ha l'angolo spot abbastanza piccolo 3,3° (sufficiente nella maggior parte dei casi) col 50 mm, ma sopratutto ha 11 letture memorizzabili e visibili tutte insieme su una scala che va da +5 a -5 suddivisa in terzi di stop e che si muovono a seconda delle regolazioi di tempi e diaframmi.
Lavorando in automatico ha un bottoncino che sposta la lettura in zona III (II e 2/3 per la precisione) ed un altro che la sposta in VII e anche in automatico le letture sono memorizzabili. Se si sbaglia una lettura pò anche essere cancellata, etc. Ed è tutto a portata di dito e visibile nel mirino.
L'esposimetro poi legge benissimo in bassissime luci... etc. In pratica è stata la prima (e forse meglio riuscita) macchina pensata proprio per il sistema zonale.

Io ne ho tenuta una solo come esposimetro anche dopo aver abbandonato il 35 mm, poi ho preso il Sekonic 778 (1992). Esposimetro spot top di gamma, sempre a lei ispirato e che funziona quasi allo stesso modo.
È un sistema che ha avuto anche "copie" illustri; una anni dopo sulla Eos-3 (1998), ma non così raffinata ud un'altra sulla Hasselblad 205 TCC (top di gamma del 1991) per alcuni aspetti leggermente perfezionata. Anche il sistema della Rollei 6008 (1988) vi è un po' ispirato.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Advertisement
Avatar utente
fzernike
esperto
Messaggi: 256
Iscritto il: 27/03/2012, 10:02
Reputation:
Località: roma

Re: nikon fm3a

Messaggioda fzernike » 14/09/2012, 12:26

Silverprint ha scritto:L'Olympus OM-4 del 1984 (e successive 4 t, ti ; 3 etc) ha l'angolo spot abbastanza piccolo 3,3° (sufficiente nella maggior parte dei casi) col 50 mm. Anche il sistema della Rollei 6008 (1988) vi è un po' ispirato.


Confermo: spot a 3° su normale 80 mm e multi-spot fino a 5 misurazioni. :)


Zeiss Ikon Stuttgart
1948-1971
No substitute

Avatar utente
slv
fotografo
Messaggi: 84
Iscritto il: 24/05/2011, 22:15
Reputation:
Località: Ragusa

Re: nikon fm3a

Messaggioda slv » 15/09/2012, 12:45

di ottiche zuiko ho solo i due cinquantini. di altri marchi ho anche il 24, 28, 200 e 70-300 zoom ma non mi pronuncio sulla qualità (cmq ci fotografo dignitosamente).

io non aspettavo altro... deciso l'acquisto di una OM4.
a questo punto consigliate la om4ti? o mi posso accontentare della versione "base"?


Salvatore

l'equivalente di quanto vidi e sentii. Alfred Stieglitz

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11670
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: nikon fm3a

Messaggioda Silverprint » 15/09/2012, 13:02

Ciao SLV!

Le ho avute tutte con bel mucchietto d'ottiche zuiko...

Molto meglio le versioni T o Ti, tra loro assolutamente identiche (la sigla cambiava a seconda dei mercati). La parte elettronica è molto più affidabile, sono tropicalizzate, è più resistente agli urti perché la base dei circuiti stampati non è (come usuale) rigida, ma flessibile, consuma meno batterie e può usare il flash F-280 in modalità FP (altra novità introdotta da Olympus con grande anticipo), cioè sincronizzando su tutti i tempi, la calotta è di titanio (è più resistente all'usura superficiale - è irrilevante, ma... ;) )

Sulle T, Ti mai avuto alcun problema, e le ho stra-usate per anni ed anni. Le due OM-4 (lisce) che ho avuto invece m'hanno dato qualche (piccola) rogna.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
slv
fotografo
Messaggi: 84
Iscritto il: 24/05/2011, 22:15
Reputation:
Località: Ragusa

Re: nikon fm3a

Messaggioda slv » 15/09/2012, 14:42

ciao nicola,
hai ragione ovviamente, ne sono consapevole anch'io. lo spirito quando ho preso l'om1 (due anni fa) era quello di iniziare nel mondo dell'analogico, migliorare nella comprensione dei fondamentali della fotografia. e la om1, tutta manuale, è stata perfetta. all'epoca ho beccato la om1 con il 50mm 1.4, il 28, il 200 e lo zoom ad un prezzo molto conveniente (meno di 100 euro). per il miranda 24 mm avrò speso una ventina di euro.
perchè penso di investire in una macchina diversa e non in una ottica buona? xkè la mia om1 ha un esposimetro "umorale", nel senso che l'ago funziona quando vuole lui (ormai sono entrato nell'ottica della foto mooolto riflessiva...). la macchina è tenuta bene ma vecchiotta.
la scelta è tra comprare un esposimetro esterno oppure comprare una macchina con esposimetro decente.
poi ho visto la vetrinetta con la nikon esposta... una macchina buona, un normale ottimo a cui aggiungere il grandangolo e il mediotele (con il tempo). e farei quello che suggerisci tu. ma non nascondo che la nikon costa parecchio.
invece sulla baia di om4 ce ne stanno tante, da 120 in su.


Salvatore

l'equivalente di quanto vidi e sentii. Alfred Stieglitz

Avatar utente
slv
fotografo
Messaggi: 84
Iscritto il: 24/05/2011, 22:15
Reputation:
Località: Ragusa

Re: nikon fm3a

Messaggioda slv » 15/09/2012, 15:30

ovvio no!

sono tutto orecchi...ehm... facciamo che procuro prima i cacciaviti.
visto che ci siamo spiego cosa succede:
1- la batteria non è quella sua. è di potenza maggiore. cmq poco male xkè segna uno stop in più di quello che dovrebbe. ho risolto impostando gli iso uno stop in meno.
2- durante il funzionamento, l'ago scende di colpo. a volte risale. a volte debbo picchettare sulla macchina (o sul fondo) e lui risale. e poi scende di nuovo e così via. dentro il mirino sembra una giostra.

c'è speranza?


Salvatore

l'equivalente di quanto vidi e sentii. Alfred Stieglitz

Avatar utente
slv
fotografo
Messaggi: 84
Iscritto il: 24/05/2011, 22:15
Reputation:
Località: Ragusa

Re: nikon fm3a

Messaggioda slv » 15/09/2012, 15:45

chiedo scusa per l'ignoranza!

sul dorso della pila c'è scritto GPA76 .


Salvatore

l'equivalente di quanto vidi e sentii. Alfred Stieglitz



  • Advertisement

Torna a “35mm”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti