Spuntinatura....questa sconosciuta (per il sottoscritto...)

Discussioni sui vari accessori necessari in camera oscura (tank, termometri, marginatori, taglierine, focometri, timer, esposimetri, etc..)

Moderatori: etrusco, isos1977

Avatar utente
Ri.Co.
guru
Messaggi: 1129
Iscritto il: 06/09/2015, 23:36
Reputation:

Re: Spuntinatura....questa sconosciuta (per il sottoscritto...)

Messaggio da Ri.Co. »

Penso di si ma dovrai usare del colore per azzeccare la tinta giusta. Del resto spuntinare prima e virare poi risulterebbe nel lavare via la spuntinatura



Avatar utente
kiodo
guru
Messaggi: 1065
Iscritto il: 21/09/2016, 17:07
Reputation:
Località: Bologna

Re: Spuntinatura....questa sconosciuta (per il sottoscritto...)

Messaggio da kiodo »

Certo, la spuntinatura va fatta dopo qualsiasi viraggio, perché deve adattarsi al colore della stampa

Inviato dal mio BAH-L09 utilizzando Tapatalk
Please, please!
Immagine
PaTerson, una sola T! :wall: :wall: :wall: =))

Avatar utente
photo8x10
esperto
Messaggi: 136
Iscritto il: 17/02/2015, 14:45
Reputation:
Località: Prato
Contatta:

Re: Spuntinatura....questa sconosciuta (per il sottoscritto...)

Messaggio da photo8x10 »

Lollipop ha scritto:Una domanda di scrupolo e forse un po’ sciocca: si può spuntinare su una stampa già virata al selenio?
Assolutamente si... per me è prassi, spuntino le mie stampe, dopo qualsiasi trattamento e montate a secco. La spuntinatura è l'ultimo passaggio per me.
Saluti
Stefano
"Consulting the rules of composition before taking a photograph is like consulting the laws of gravity before going for a walk."
...
Edward Weston

Photo © Edward Weston
Civilian Defense, 1942

Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 2453
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Spuntinatura....questa sconosciuta (per il sottoscritto...)

Messaggio da Lollipop »

photo8x10 ha scritto:
Lollipop ha scritto:Una domanda di scrupolo e forse un po’ sciocca: si può spuntinare su una stampa già virata al selenio?
Assolutamente si... per me è prassi, spuntino le mie stampe, dopo qualsiasi trattamento e montate a secco. La spuntinatura è l'ultimo passaggio per me.
Saluti
Stefano
Si si, da aprile ad oggi ho trovato la risposta. :)
Dirò di più: con le stampe non selenizzate (carte fomabrom variant e Ilford FB sviluppate col Rollei RCD Vintage Eco) la tonalità di nero del peerless ivory è perfetta mentre per quelle virate ci va il lamp.
Lorenzo.

Avatar utente
photo8x10
esperto
Messaggi: 136
Iscritto il: 17/02/2015, 14:45
Reputation:
Località: Prato
Contatta:

Re: Spuntinatura....questa sconosciuta (per il sottoscritto...)

Messaggio da photo8x10 »

Lollipop ha scritto:
photo8x10 ha scritto:
Lollipop ha scritto:Una domanda di scrupolo e forse un po’ sciocca: si può spuntinare su una stampa già virata al selenio?
Assolutamente si... per me è prassi, spuntino le mie stampe, dopo qualsiasi trattamento e montate a secco. La spuntinatura è l'ultimo passaggio per me.
Saluti
Stefano
Si si, da aprile ad oggi ho trovato la risposta. :)
Dirò di più: con le stampe non selenizzate (carte fomabrom variant e Ilford FB sviluppate col Rollei RCD Vintage Eco) la tonalità di nero del peerless ivory è perfetta mentre per quelle virate ci va il lamp.
In effetti ho visto dopo la data, ma da Aprile ho riaperto oggi il sito, dato che sono stato fuori per lavoro tutto questo tempo... Si il peerless ivory secondo me è uno dei migliori peil ritocco, mentre quanto si va veramente sul freddo il Lamp è una buona scelta.
"Consulting the rules of composition before taking a photograph is like consulting the laws of gravity before going for a walk."
...
Edward Weston

Photo © Edward Weston
Civilian Defense, 1942

Avatar utente
Lollipop
superstar
Messaggi: 2453
Iscritto il: 31/10/2017, 22:33
Reputation:

Re: Spuntinatura....questa sconosciuta (per il sottoscritto...)

Messaggio da Lollipop »

photo8x10 ha scritto: In effetti ho visto dopo la data, ma da Aprile ho riaperto oggi il sito, dato che sono stato fuori per lavoro tutto questo tempo... Si il peerless ivory secondo me è uno dei migliori peil ritocco, mentre quanto si va veramente sul freddo il Lamp è una buona scelta.
Per carità, la mia non era certo una reprimenda (tanto più che c’ho messo la faccina :) ).
In merito alla tonalità, ad oggi ho usato solo il Rollei e il D100, che restituiscono un tono uguale. Ho però comprato una bottiglia di Neutol e non so se il tono della stampa cambierà.
Ultima modifica di Lollipop il 20/10/2019, 21:52, modificato 1 volta in totale.
Lorenzo.

Avatar utente
Ri.Co.
guru
Messaggi: 1129
Iscritto il: 06/09/2015, 23:36
Reputation:

Re: Spuntinatura....questa sconosciuta (per il sottoscritto...)

Messaggio da Ri.Co. »

Una domanda che magari è banalissima, ma la faccio lo stesso: le condizioni, quantità o tipo di luce sono indifferenti per lavorare ad un spuntinatura? Immagino di sì perché la visione è coerente sia per la stampa che per l’inchiostro, ma potrebbe essere che certe condizioni tendessero a falsare la percezione...?

Avatar utente
franco santi
fotografo
Messaggi: 78
Iscritto il: 09/04/2015, 14:17
Reputation:
Località: udine

Re: Spuntinatura....questa sconosciuta (per il sottoscritto...)

Messaggio da franco santi »

Buona osservazione !
Potrebbe essere che l'argento metallico della stampa rifletta con risposta diversa dal pigmento colorato (spot-tone) o altri, alla banda di diverse frequenze luminose.
Potrebbe verificarsi che con frequenze della luce a fluorescenza, ad esempio, non si avverta differenza, e con luce solare, invece, si verifichino differenze di riflessione tali da essere chiaramente visibili. Un po' come con l'uso della luce infrarossa per scovare ritocchi o falsificazioni.
Potrebbe si, potrebbe.
Necessita di controllo questa osservazione.

franco santi

Avatar utente
Ri.Co.
guru
Messaggi: 1129
Iscritto il: 06/09/2015, 23:36
Reputation:

Re: Spuntinatura....questa sconosciuta (per il sottoscritto.

Messaggio da Ri.Co. »

Silverprint ha scritto:
05/01/2013, 12:57
Ciao Giorgio!

Un minimo di spuntinatura è praticamente inevitabile a meno di voler passare molto più tempo a pulire che a spuntinare... e forse pulite al 100% non saranno mai. :))
....

Per l'uso serve una "tavolozza" con vaschette multiple da acquerello.
Poi servono piccoli pennelli di Martora (rigorosamente) misure 0, doppio zero, e triplo zero... da prendersi buoni e, possibilmente, scegliendoseli.

Il colore appena miscelato da un tono medio-scuro, per averlo più scuro si lascia asciugare e si ri-diluisce con poca acqua, per farlo più chiaro si aggiunge pochissimo colore all'acqua pulita (non viceversa altrimenti ti trovi con un litro di roba).

....
Mi sono messo a fare qualche prova, avevo appuntato delle procedure per spuntinare, ma non avevo afferrato il fatto del colore che va fatto seccare.
Devo dire che non l'ho fatto e ho comunque spuntinato una prima foto in modo quasi decoroso, ma vorrei capire però...
1- perchè devo far seccare un colore diluito per poi ri-diluirlo?
2- se diluisco nuovamente un colore seccato, non otterrò, per forza, un tono più chiaro? Non capisco la frase di Andrea che ho evidenziato in grassetto
grazie :)

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 5360
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Spuntinatura....questa sconosciuta (per il sottoscritto...)

Messaggio da impressionando »

Devi diluire la goccia secca con la punta del pennello bagnata. Questo ti serve per dosare il prelievo di colore. Più insisti e più scuro sarà. Non devi ridiluire tutta la goccia che hai lasciato seccare ma un po' alla volta.
Almeno..... io faccio così. Mi insegnò un provessionista. Lui nel piattino da caffè metteva qualche goccia di colore sul bordo e lo lasciava seccare e sputava nel centro. La saliva, diceva, ha la consistenza giusta (comunque con l'acqua viene bene ugualmente).

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi